Caccia ai piromani, in due sotto torchio

Caccia ai piromani, in due sotto torchio

Altra domenica di fuoco. Nel Ternano colpita anche la Flaminia. Ancora roghi nel Perugino e nel Folignate. Oggi fiamme anche al Trasimeno

20.08.2012 - 13:04

0

Le fiamme non concedono tregua alla verde Umbria. Le zone più colpite sono lo Spoletino e il Ternano, con ettari e ettari di campi e boschi devastati. Ma anche nel Perugino e nella zona del Trasimeno ci sono aree devastate dai roghi.
Trasimeno in fiamme La scorsa notte i vigili del fuoco sono stati impegnati in un altro incendio a Vernazzano, tra Tuoro e Passignano sul Trasimeno. Il rogo, di probabile natura dolosa, anche stavolta ha coinvolto un bosco. I pompieri sono intervenuti con una squadra e due automezzi, dalle 4 alle 7 di stamani.
Incendio a Poreta, Spoleto Ieri pomeriggio ha preso fuoco la montagna di Poreta, vicino a Spoleto, devastando un'area boschiva molto vasta. Impegnati per lunghissime ore i vigili del fuoco, anche gli uomini della ìForestale, della Comunità montana e i volontari della Protezion civile, che hanno cercato di arginare la zona interessata. Non è stato possibile però intervenire con i canadair perché già impegnati su altri fronti. Le fiamme per fortuna non hanno minacciato le case circostanti e nemmeno l ristorante che si trovava ai piedi della montagna.
Ancora fuoco sulla Flaminia Altri roghi nel ternano anche ieri nelle zone già colpite sabato e nuovo fronte lungo la Flaminia che collega Spoleto con Terni, all'altezza del bivio per Montefalco. In pratica a pochi metri da dove tre settimane fa sono andati in fumo 300 ettari di bosco. Sfiorate case (due famiglie evacuate) e distrutte stalle e fienili. Un vero inferno che fino a tarda sera ha tenuto tutti con il fiato sospeso. Ma nelle prime or dell'alba di ieri due persone sono state sottoposte a fermo di polizia. Una di queste, un 60enne, è fortemente indiziato di essere l'auore dell'incendio che ha devastato la Valnerina. Sarà l'inchiesta, ora nelle mani del pm Raffaella Gammarota, a definire la dinamica e il colpevole o i colpevoli.
I vigili del fuoco sono comunque ancora impegnati stamani nelle operazioni di spegnimento dei focolai sviluppatisi tra ieri e sabato lungo la Valnerina, in particolare tra Cervara, Marmore e il bivio per Montefranco. Sul posto, oltre a diverse squadre dei pompieri, sono al lavoro anche due canadair.
Il Perugino in fiamme Mentre si cercano ancora i responsabili degli incendi che sabato hanno interessato le zone di San Marco, Cenerente e San Marino - prprio alle porte di Perugia - ieri è stata la volta di San Vetturino. Qui sono intervenuti sei mezzi dei Vigili del fuoco e un aereo. Semnpre nel pomeriggio fiamme anche a Castel del Piano.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

26 anni dopo via D'Amelio, Palermo ricorda Borsellino

26 anni dopo via D'Amelio, Palermo ricorda Borsellino

Palermo (askanews) - Ventisei anni dopo Palermo si è ritrovata ancora una volta in via D'Amelio per ricordare il giudice Paolo Borsellino e gli agenti della sua scorta: Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina. Sul palco allestito davanti all'albero che ricorda la strage di Via D'Amelio del 19 luglio 1992, sono saliti in tanti per testimoniare il ...

 
Tabacco in Umbria, tradizione, innovazione e tutela della salute

Tabacco in Umbria, tradizione, innovazione e tutela della salute

Perugia, (askanews) - Riduzione del danno e sostenibilità economico-sociale della filiera tabacchicola. Su queste due direttrici si muove l'azione congiunta di Philip Morris Italia e Coldiretti illustrata nella tavola rotonda "Il tabacco in Umbria - tra innovazione, tradizione e tutela della salute" svoltasi a Perugia e che ha messo attorno allo stesso tavolo istituzioni, mondo medico-scientifico ...

 
Ilaria Bonacossa presenta Artissima 2018: il Tempo contemporaneo

Ilaria Bonacossa presenta Artissima 2018: il Tempo contemporaneo

Milano (askanews) - Ilaria Bonacossa, per il secondo anno alla direzione di Artissima, la fiera d'arte contemporanea di Torino che per il 2018 andrà in scena all'Oval (e non solo) dal 2 al 4 novembre, ha presentato ad askanews la nuova edizione della kermesse. Alcuni numeri: 189 gallerie, il 60% delle quali internazionali. Confermata la sezione, inaugurata nel 2017, dedicata ai disegni, e inoltre ...

 
Quelli dei Massive Attack

Umbria Jazz 2018

Quelli dei Massive Attack

La lunga notte dei Massive Attack all'Arena Santa Giuliana per Umbria Jazz fra tanta musica, effetti speciali e un'abbondante pioggia che non ha fermato entusiasmo e note ... ...

17.07.2018

Massive Attack: concerto bagnato, concerto fortunato

Umbria Jazz

Massive Attack: concerto bagnato, concerto fortunato

L'acquazzone che si è abbattuto per qualche minuto sull'arena Santa Giuliana di Perugia non ha scoraggiato assolutamente il popolo di Umbria Jazz e l'attesissimo concerto ...

17.07.2018

Umbria Jazz, il pubblico dei Massive Attack più forte della pioggia

Il festival

Umbria Jazz, il pubblico dei Massive Attack più forte della pioggia

Poco dopo le 22 la luna si oscura e nubi nere scatenano un acquazzone sul popolo dei Massive Attack, all'arena Santa Giuliana. Hanno partecipato in tanti, sia sulle gradinate ...

16.07.2018