Spaccio e criminalità, maxi operazione in provincia di Perugia: sei arresti e 25 denunce

Spaccio e criminalità, maxi operazione in provincia di Perugia: sei arresti e 25 denunce

Più di 200 i veicoli controllati dai carabinieri: due quelli sottoposti a sequestro, 24 le violazioni al codice della strada contestate e 18 i documenti di circolazione ritirati

24.06.2013 - 10:11

0

Maxi operazione dei carabinieri nel fine settimana. In campo un  centinaio di uomini del comando Provinciale di Perugia in azione su tutto il territorio della provincia. Passate al setaccio le principali arterie stradali e i luoghi “caldi. Identificate oltre 300 persone, sei arresti, 25 denunce, 17 gli automobilisti positivi all’alcol test e due quelli sotto l’effetto di droghe e 3 segnalazioni per l’uso personale di sostanze stupefacenti.
Sul fronte della sicurezza nelle strade, inoltre, sono stati più di 200 i veicoli controllati: due quelli sottoposti a sequestro, 24 le violazioni al codice della strada contestate e 18 i documenti di circolazione ritirati.

Perugia al setaccio Nel capoluogo i carabinieri hanno arrestato un pregiudicato 24enne palestinese senza fissa dimora, sorpreso a Strozzacapponi mentre cercava di rubare un portafogli dall’interno di un’auto parcheggiata. Dopo la convalida dell’arresto, il giudice ne ha disposto la custodia cautelare al carcere di Capanne. In manette anche un tunisino di 32 anni, spacciatore conosciuto alle forze dell’ordine, beccato per evasione dagli arresti domiciliari.
Sempre in città, in via Sicilia, ma questa volta ad opera dei carabinieri di Foligno, è stato arrestato uno spacciatore marocchino 35enne, pregiudicato, senza fissa dimora e clandestino. Durante un servizio di osservazione, spiegano i militari, gli uomini sul posto hanno assistito personalmente alla vendita di mezzo grammo di cocaina a un giovane aretino. Il marocchino è stato subito fermato e preso con ancora in mano i 35 euro del toscano. Cioè il  prezzo della dose poco prima ceduta. Lo spacciatore è stato spedito a Capanne mentre l’acquirente è stato segnalato all’autorità amministrativa per l’uso personale.

Assisi I carabinieri della compagnia di Assisi hanno arrestato due pregiudicati locali in esecuzione di altrettanti provvedimenti dell’autorità giudiziaria. Si tratta di una 42enne di Bastia Umbra che deve scontare 10 mesi di reclusione per aver commesso numerosi furti ad Assisi e Città di Castello nel settembre 2009 e di un assisano 38enne già sottoposto alla misura alternativa dell’affidamento in prova ai servizi sociali che ha violato più volte le prescrizioni. Entrambi sono stati rinchiusi a Capanne.
Un operaio incensurato di 30 anni, invece, è stato denunciato a piede libero. In casa i militari gli hanno trovato sette piantine di marijuana.

Preso con la cocaina I carabinieri di Deruta hanno arrestato un pregiudicato albanese di 28 anni, irregolare e domiciliato a Perugia, perché trovato in possesso di 9 involucri termosaldati contenenti circa 15 grammi di cocaina e 300 euro in contanti ritenuti provento dello spaccio.

Clandestini stanati ed espulsi Nel tuderte, militari della locale compagnia hanno denunciato in stato di libertà due macedoni di 28 e 48 anni per violazione delle norme sull’identificazione e sull’immigrazione clandestina. A carico del più giovane è stato emesso dal Questore di Perugia l’ordine di lasciare il territorio nazionale mentre il più anziano, già gravato da decreto di espulsione, è stato condotto al centro di espulsione di Bari.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Ceri mezzani, grandi emozioni come sempre
gubbio

Ceri mezzani, grandi emozioni come sempre

Li chiamano Ceri mezzani perché a portarli di corsa per le strade di Gubbio fino al monte Ingino sono i giovani, i ceraioli del futuro, ma non per questo l'emozione del secondo atto della Festa dei Ceri è meno emozionante. Uno splendido sole di maggio bacia la domenica dei Ceri mezzani, a cominciare dall'alzata e dalle birate del mattino in piazza Grande.

 
Royal wedding, è il giorno del sì: Harry e Meghan marito e moglie

Royal wedding, è il giorno del sì: Harry e Meghan marito e moglie

Milano (askanews) - Si sono guardati e sorrisi a lungo, poi si sono presi per mano e così si sono scambiati le promesse di matrimonio: il principe Harry d'Inghilterra e Meghan Markle sono diventati marito e moglie nella cappella di St George del castello di Windsor. La sposa, arrivata in auto con la madre Doria, è entrata da sola in chiesa, seguita dai 10 paggetti e damigelle, tra cui i ...

 
Mattarella alla cerimonia per i 150 anni dei Corazzieri

Mattarella alla cerimonia per i 150 anni dei Corazzieri

Roma (askanews) - Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, è intervenuto alla cerimonia per il 150esimo anniversario di costituzione del Reggimento Corazzieri presso la caserma "Magg. Alessandro Negri di Sanfront" di Roma. Mattarella ha espresso "apprezzamento e riconoscenza" al reggimento dei corazzieri, sottolineandone "lo spirito di servizio allo Stato, di sostegno alla nostra ...

 
Doppia italia sul podio di Cannes

festival del cinema

Doppia italia sul podio di Cannes

Trionfo dell'Italia al Festival del cinema di Cannes. "Dogman" di Matteo Garrone regala a Marcello Fonte il premio come miglior attore protagonista, mentre Alice Rohrwacher ...

20.05.2018

Da Giovanni Guidi, quel jazz tutto in "Salida"

L'intervista

Da Giovanni Guidi, quel jazz tutto in "Salida"

Nuova avventura musicale per Giovanni Guidi che chiama accanto a sé tre esponenti del jazz newyorkese. Ad accompagnare il pianista ci sono infatti David Virelles alle ...

17.05.2018

Miss Mondo in passerella

Sfida a colpi di bellezza

Miss Mondo in passerella

Sabato 19 maggio, a iniziare dalle 18,30, quindici bellissime miss sfileranno in passerella al centro di intrattenimento Gherlinda, a Corciano, per conquistare una delle tre ...

16.05.2018