Terni

Fiom: "Persi in quattro anni 1500 posti di lavoro"

19.05.2017 - 17:18

0

Grido di allarme della Fiom/Cgil: "Persi in quattro anni 1500 posti di lavoro nel solo settore metalmeccanico".

"Lo abbiamo detto e ripetuto come Fiom - scrive il sindacato in una nota - e insieme alle altre organizzazioni sindacali ternane: sul nostro territorio provinciale permangono forti criticità. I dati emersi in occasione dell’incontro tenutosi in aprile in Confindustria, per analizzare l’andamento di settore delle aziende metalmeccaniche aderenti a Federmeccanica, evidenziano una forte riduzione di occupati (circa 1.500 posti di lavoro persi negli ultimi 4 anni, di cui solo 253 nell’anno 2016), mentre l’andamento produttivo ed economico non risulta sicuramente in linea con quanto percepito dall’opinione pubblica.

Se aggiungiamo a questi dati lo stato di difficoltà del settore della piccola impresa e dell’artigianato, possiamo affermare senza tema di smentita che la crisi è tuttora in corso e, aldilà di timidi segnali, ancora colpisce in negativo imprese, produzioni e livelli occupazionali.

Da tempo come organizzazioni sindacali ci siamo spesi con fatica, dentro un quadro normativo sempre più stringente, per difendere il più possibile il nostro tessuto industriale, le professionalità e le competenze lavorative ternane provando a non indietreggiare su livelli occupazionali, qualità del lavoro, diritti e salario".

"Non sempre ci siamo riusciti, - ammette la Fiom - nonostante impegno, lotte, sacrifici ed accordi e il più delle volte siamo stati poco efficaci nella nostra azione di tutela collettiva sia lavorativa che produttiva  ed economica.

Ciò è dipeso, a nostro avviso, da un sistema paese con leggi sul lavoro ingiuste, dalla restrizione degli ammortizzatori sociali, all’assenza di investimenti da parte delle imprese, da alcuni atteggiamenti datoriali spesso cinici ed opportunistici e da molte distrazioni politiche ed istituzionali.

Il sindacato ed i lavoratori, troppo spesso, lasciati in solitudine nel tentare non solo di difendere l’occupazione, ma anche di trovare soluzioni e avanzare proposte che ancora oggi rimangono nel cassetto di chi dovrebbe avere a cuore l’interesse generale di una comunità.

Nonostante ciò proseguiamo nella nostra azione quotidiana di tutela collettiva ed individuale, con i nostri delegati, le nostre strutture, i nostri servizi, le nostre sedi, i nostri attivisti e volontari, sapendo di stare dalla parte giusta. Convinti che, per quanto abbiamo fatto e per quanto tutti i giorni facciamo, a favore di lavoratori e cittadini, siano inaccettabili lezioni di buone pratiche politiche da chi da troppo tempo a smesso di occuparsi degli interessi reali delle persone".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Kim Jong Un a Pechino, una settimana dopo lo storico summit

Kim Jong Un a Pechino, una settimana dopo lo storico summit

Pechino, (askanews) - A una settimana dallo storico summit di Singapore con il presidente Usa Donald Trump, il leader nordcoreano Kim Jong Un è in visita per due giorni a Pechino. Ingenti le misure di sicurezza in città per il viaggio di Kim, il suo terzo in Cina da Marzo, anche attorno all'aeroporto martedì, dove sarebbe atteso il suo arrivo. La Corea del Nord cerca sollievo dalle sanzioni ...

 
Salute

Emicrania, nuova svolta nelle cure

L'emicrania può diventare un calvario per chi ne soffre. L'esperto mette in guardia dal 'fai da te' e presenta "il secondo grande cambiamento" che il progresso medico offre ai pazienti: "La terapia preventiva per la prima volta ha a disposizione una molecola pensata, sintetizzata e testata apposta per l'emicrania"

 
Altro

Energia, accordo storico tra Terna, Rfi e provincia di Bolzano

Siglato l’accordo per la nuova infrastruttura delle rete ad alta tensione. Al via un progetto che renderà più moderna e sicura la rete di trasmissione nazionale in Alto Adige, dove nei prossimi 10 anni Terna prevede investimenti per circa 400 milioni di euro. Verranno demoliti oltre 240 km di vecchi elettrodotti e 900 tralicci.

 
Economia

Il legno, una vera economia circolare

Una gestione efficiente del riciclo del legno rappresenta non solo un impegno per un mondo sempre più sostenibile, ma anche una risorsa economica, dando vita a una vera economia circolare importante per il Paese.

 
Gli studenti dell'IID si ispirano al simbolismo delle stagioni

Sfilata di moda in sala Podiani

Gli studenti dell'IID si ispirano al simbolismo delle stagioni

Il 22 giugno alle 18.30 la Galleria Nazionale dell’Umbria accoglierà in sala Podiani la sfilata di moda a chiusura dell’anno scolastico dell’IID, l'Istituto italiano di ...

15.06.2018

Baglioni concede il bis: condurrà anche Sanremo 2019

festival della canzone italiana

Baglioni concede il bis: condurrà anche Sanremo 2019

Dopo un lungo corteggiamento, Claudio Baglioni ha accettato l’incarico di direttore artistico del Festival di Sanremo nel 2019. "Sono molto contento - ha commentato il ...

14.06.2018

Il grande ritorno, tutti i nomi di punta

L'Umbria che spacca

Il grande ritorno, tutti i nomi di punta

Torna L'Umbria che spacca. Concerti in tre palchi, uno per il talk, workshops food & beverage nostrano, performance di danza moderna e street-art, tutto in pieno centro ...

13.06.2018