Terni

Fiom: "Persi in quattro anni 1500 posti di lavoro"

19.05.2017 - 17:18

0

Grido di allarme della Fiom/Cgil: "Persi in quattro anni 1500 posti di lavoro nel solo settore metalmeccanico".

"Lo abbiamo detto e ripetuto come Fiom - scrive il sindacato in una nota - e insieme alle altre organizzazioni sindacali ternane: sul nostro territorio provinciale permangono forti criticità. I dati emersi in occasione dell’incontro tenutosi in aprile in Confindustria, per analizzare l’andamento di settore delle aziende metalmeccaniche aderenti a Federmeccanica, evidenziano una forte riduzione di occupati (circa 1.500 posti di lavoro persi negli ultimi 4 anni, di cui solo 253 nell’anno 2016), mentre l’andamento produttivo ed economico non risulta sicuramente in linea con quanto percepito dall’opinione pubblica.

Se aggiungiamo a questi dati lo stato di difficoltà del settore della piccola impresa e dell’artigianato, possiamo affermare senza tema di smentita che la crisi è tuttora in corso e, aldilà di timidi segnali, ancora colpisce in negativo imprese, produzioni e livelli occupazionali.

Da tempo come organizzazioni sindacali ci siamo spesi con fatica, dentro un quadro normativo sempre più stringente, per difendere il più possibile il nostro tessuto industriale, le professionalità e le competenze lavorative ternane provando a non indietreggiare su livelli occupazionali, qualità del lavoro, diritti e salario".

"Non sempre ci siamo riusciti, - ammette la Fiom - nonostante impegno, lotte, sacrifici ed accordi e il più delle volte siamo stati poco efficaci nella nostra azione di tutela collettiva sia lavorativa che produttiva  ed economica.

Ciò è dipeso, a nostro avviso, da un sistema paese con leggi sul lavoro ingiuste, dalla restrizione degli ammortizzatori sociali, all’assenza di investimenti da parte delle imprese, da alcuni atteggiamenti datoriali spesso cinici ed opportunistici e da molte distrazioni politiche ed istituzionali.

Il sindacato ed i lavoratori, troppo spesso, lasciati in solitudine nel tentare non solo di difendere l’occupazione, ma anche di trovare soluzioni e avanzare proposte che ancora oggi rimangono nel cassetto di chi dovrebbe avere a cuore l’interesse generale di una comunità.

Nonostante ciò proseguiamo nella nostra azione quotidiana di tutela collettiva ed individuale, con i nostri delegati, le nostre strutture, i nostri servizi, le nostre sedi, i nostri attivisti e volontari, sapendo di stare dalla parte giusta. Convinti che, per quanto abbiamo fatto e per quanto tutti i giorni facciamo, a favore di lavoratori e cittadini, siano inaccettabili lezioni di buone pratiche politiche da chi da troppo tempo a smesso di occuparsi degli interessi reali delle persone".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Milano, consegne Mc Donald's a fermata tram per la Fashion Week

Milano, consegne Mc Donald's a fermata tram per la Fashion Week

Milano (askanews) - Consegne a domicilio speciali alla pensilina dell'autobus, nel centro di Milano durante la settimana della moda. E' l'iniziativa che Mc Donald's ha attivato gratis per tre giorni alle fermate dei mezzi pubblici della città. Sono tre le pensiline di Atm coinvolte, una per giornata: Piazza Lega Lombarda, via del Burchiello alla fermata della metropolitana Pagano e Largo Cairoli, ...

 
Il primo trailer del nuovo film di Wes Anderson: Isle of dogs

Il primo trailer del nuovo film di Wes Anderson: Isle of dogs

Milano (askanews) - Wes Anderson torna all'animazione in stop motion con "Isle of dogs". Il regista di "Budapest Hotel" aveva finora mantenuto grande riserbo sul suo nuovo film di cui finalmente sono state diffuse le prime immagini. Nel trailer viene svelata la storia, ambientata in un immaginario Giappone del futuro governato dal dittatore Atari Kobayashi. Il regime decide di liberarsi di tutti ...

 
Firenze, cittadini Gb contro Brexit: "Please remain" in Ue

Firenze, cittadini Gb contro Brexit: "Please remain" in Ue

Firenze (askanews) - No alla Brexit. Un centinaio di cittadini britannici che vivono a Firenze hanno manifestato in piazza Santa Maria Novella contro l'uscita della Gran Bretagna dall'Unione europea in occasione del discorso sulla Brexit che la premier britannica Theresa May ha deciso di tenere proprio a Firenze. La protesta è andata in scena a pochi passi dal luogo della conferenza, l'aula magna ...

 
Shirin Neshat, artista che racconta se stessa attraverso le donne

Shirin Neshat, artista che racconta se stessa attraverso le donne

Roma (askanews) - Shirin Neshat è una delle più importanti artiste del mondo, ha vinto il Leone d'oro della 48esima Biennale d'Arte con "Turbulent", e il Leone d'argento per la miglior regia alla Mostra del cinema con il suo primo lungometraggio, "Donne senza uomini". Nata in Iran 60 anni fa, attraverso i suoi lavori ha sempre denunciato gli integralismi religiosi e la condizione femminile nel ...

 
Colin Firth diventa italiano

Concessa la cittadinanza

Colin Firth diventa italiano

Colin Andrew Firth ha ottenuto la cittadinanza italiana. Lo rende noto il ministero dell'Interno. Il famoso attore, premio Oscar per il film "Il discorso del re", ha sposato ...

22.09.2017

Sanremo: presenta Claudio Baglioni

Non solo direttore artistico

Sanremo: presenta Claudio Baglioni

Ormai per tutti era già una certezza, ma ora è ufficiale: Claudio Baglioni non sarà soltanto il direttore artistico di Sanremo 2018, ma anche il conduttore del festival che ...

22.09.2017

Federico Angelucci tra i protagonisti di "Tale e quale show"

Talento folignate alla ribalta

Federico Angelucci tra i protagonisti di "Tale e quale show"

Dodici personaggi del mondo dello spettacolo che si sanno battaglia in performance apparentemente impossibili, imitando in tutto e per tutto i big della musica nazionale e ...

20.09.2017