Gli amici: "Forse Francesco ci aveva lanciato un segnale"

Francesco Marigliani e Silvia Tabacchi

L'omicidio/suicidio

Gli amici: "Forse Francesco ci aveva lanciato un segnale"

Domani l'autopsia sul corpo dei due ragazzi

20.03.2017 - 20:19

0

Francesco Marigliani aveva salutato i compagni di corso universitario (era studente di medicina prossimo alla laurea) lasciando ad uno di loro il badge con cui certificava la sua presenza alle lezioni. Un gesto al quale, in quel momento, nessuno aveva dato peso, ma che alla luce di quanto avvenuto quel maledetto venerdì pomeriggio, in quella piazzola di sosta della Vasanellese, ovviamente riveste oggi altri significati. Pare infatti sia consuetudine che si lasci la tessera ad un compagno quando si ha la certezza di non essere presente il giorno o i giorni successivi, o magari si pensi di arrivare più tardi. L’amico, in questi casi, all’occorrenza può “avvantaggiare” il passaggio del badge. Se si mette in relazione questo gesto con quello che è avvenuto solo qualche ora dopo, è evidente che lo scenario di un atto premeditato si rafforza. In una mente in cui si era già sviluppata la folle idea di compiere un duplice omicidio, contro la donna amata e contro se stesso, potrebbe essere scattato anche il riflesso condizionato di non portarsi dietro quella tessera che non sarebbe mai stata più usata. Francesco, a quanto riferisce chi lo ha conosciuto, era un ragazzo un po’ introverso, ma anche un ottimo studente che godeva della considerazione (positiva) da parte di chi aveva modo di entrare in contatto con lui. Nessuno, quindi, avrebbe mai potuto ipotizzare che potesse architettare una simile follia. Ma nei meandri della mente umana talvolta si annidano anche dei mostri invisibili.

Nella giornata di domani è in programma l’esame autoptico sui corpi della povera vittima e del suo carnefice. L’incarico è stato affidato al medico legale, dottor Alfredo Canonici, dal magistrato che ha in carico il fascicolo, Chiara Capezzuto.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Rock around the planets, nello Spazio attraverso la musica

Rock around the planets, nello Spazio attraverso la musica

Milano (askanews) - Rock e Spazio, chitarristi e astronauti. Nell ambito della Bookcity 2017, in programma dal 16 al 19 novembre, si è svolto al museo della Scienza e della Tecnologia di Milano l'incontro "Rock Around the Planets", organizzato da Esa, Gravity, Wired e Havas Events per parlare di musica e scienza. Un viaggio tra pianeti, galassie e asteroidi attraverso i racconti di chi nello ...

 
Fallimento Italia, Crozza diventa Sacchi, Mourinho, Conte e Mancini

Fallimento Italia, Crozza diventa Sacchi, Mourinho, Conte e Mancini

Il fallimento della nazionale italiana raccontato da 4 dei migliori allenatori al mondo. Maurizio Crozza si fa in 4 e così sugli schermi di Nove in Fratelli di Crozza ecco Conte, Sacchi, Mancini e Mourinho che si confrontano sulla mancata qualificazione ai Mondiali degli azzurri. "Ho paura che tutto il calcio italiano mi sprofondi al baratto", il commento del tecnico del Chelsea. Secondo Sacchi ...

 
Paura in Argentina per un sottomarino disperso nell'Atlantico

Paura in Argentina per un sottomarino disperso nell'Atlantico

Buenos Aires (askanews) - Paura in Argentina per un sottomarino disperso nell'Atlantico. Il portavoce della Marina argentina, Enrique Balbi, ha annunciato che è stato dichiarato "lo stato di ricerca e soccorso" per il sommergibile "AraSan Juan", che viene cercato intensamente nell'Atlantico meridionale dopo che ogni tipo di comunicazione è stata persa nelle prime ore di mercoledì 15 novembre 2017....

 
Zimbabwe, manifestanti ad Harare chiedono la fine dell'era Mugabe

Zimbabwe, manifestanti ad Harare chiedono la fine dell'era Mugabe

Harare (askanews) - Migliaia di persone ad Harare, capitale dello Zimbabwe, sono scese in strada per chiedere la fine dell'era Mugabe. Una mobilitazione appoggiata dall'esercito, che ha preso il controllo del Paese e sta orchestrando un 'golpe morbido' nei confronti del presidente 93enne Robert Mugabe, al potere dal 1980. "Quando è troppo è troppo, Mugabe deve andarsene", si legge sugli ...

 
Giole Dix e le nevrosi ipocondriache di Moliere

Perugia

Gioele Dix e le nevrosi ipocondriache di Moliere

Il capolavoro di Moliere Il malato immaginario, con la raffinata regia di Andrèe Ruth Shammah, sarà al teatro Morlacchi di Perugia, da martedì 21 a giovedì al 23 novembre. ...

17.11.2017

"Sold out" per il Nobel alla sala dei Notari

Perugia

"Sold out" per il Nobel alla sala dei Notari

Grande folla ieri, venerdì 17 novembre, per la lectio magistralis del Premio Nobel per la Fisica, Barry Barish. Nel progetto del Post (Perugia officina della scienza e della ...

17.11.2017

"Io ho scoperto Monica Bellucci"

La storia

"Io ho scoperto Monica Bellucci"

“La conobbi mentre faceva l’autostop e la convinsi a diventare la mia modella". La modella in questione è Monica Bellucci e a raccontare la storia è Piero Montanucci, celebre ...

17.11.2017