Volontari in azione per ripulire il parco

I volontari a Sant’Efebo

TERNI

Volontari in azione per ripulire il parco

08.05.2015 - 12:14

0

Parco degli orrori” in viale Campofregoso dove il Thyrus, simbolo della città di Terni, è “abbandonato” e in pessimo stato. Vegetazione selvaggia anche nell’area di verde pubblico del Sant’Efebo in zona San Valentino, dove giovani e associazioni di volontariato, armati di decespugliatore e rastrello, hanno provveduto autonomamente al taglio dell’erba alta. Degrado e incuria in alcuni parchi della città: non mancano le denunce da parte dei cittadini. Della prima si è fatto portavoce il consigliere comunale Paolo Crescimbeni e riguarda i giardini che fronteggiano il torrente Serra in viale Campofregoso.
“Raramente nella mia vita ho visto dei giardinetti ridotti in quello stato - scrive l’esponente dell’opposizione in un atto di indirizzo rivolto a sindaco e giunta - tutti ci dovrebbero andare, magari muniti di mascherina e calzature adatte. Panchine distrutte, immondizia di ogni genere, erbacce, escrementi umani, odori nauseabondi, quattro cestini stracolmi chissà da quando; il busto di Borzacchini, che per sua fortuna guarda lontano, danneggiato nella scritta. Mai visto un degrado simile”. Crescimbeni evidenzia come “...la rete lato fiume che dovrebbe proteggere i pochissimi frequentatori è rotta ed ho appreso che l’assessore al verde pubblico è stato diffidato affinché intervenga prima che accadano incidenti di gravissima portata. Perla tra le perle - conclude - il monumento del Thyrus, simbolo e stemma della città è in pessimo stato”.
Nel parco pubblico Sant’Efebo, in zona San Valentino, sono stati i ragazzi del centro giovanile e i soci dell’associazione San Valentino Borgo Garibaldi, a “sporcarsi le mani”, imbracciare decespugliatore, rastrello e sacchi per la raccolta e ripulire l’area verde dove tra l’altro c’è anche un parco giochi per bambini. “Laddove non arriva l’amministrazione pubblica, deve necessariamnte arrivare la pratica della cittadinanza attiva - commenta Mauro Nannini, coordinatore del Centro giovanile Sant’Efebo - Da ex consigliere comunale comprendo e capisco le ragioni dei Comuni che hanno sempre meno risorse, ma è evidente che servirebbe una maggiore capacità di interlocuzione con i quartieri periferici, considerando che esistono realtà associative, di volontariato, che in tutti i modi cercano di mantenere un equilibrio di vivibilità. Mi auspico - conclude - che segnali del genere possano essere da stimolo sia per tutti i cittadini che con la pratica del lamento non vanno da nessuna parte, ma soprattutto per l’amministrazione che oltre alle orecchie, deve avere anche gli occhi aperti”.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Economia

Borse, lunedì nero

Le borse europee chiudono in calo sui timori delle conseguenze di una guerra commerciale internazionale. A fine seduta Milano cede il 2,44%, in aumento lo spread Btp-Bund a 251 punti base. Londra cede il 2,24%, Francoforte lascia sul terreno il 2,46%, Parigi perde l'1,92%. A Piazza Affari crolla Prysmian -10%, dopo aver annunciato una revisione al ribasso dell'Ebitda. In flessione il comparto ...

 
Luca Barbarossa: storia di Alex, da solo a Pozzallo a otto anni

Luca Barbarossa: storia di Alex, da solo a Pozzallo a otto anni

Roma, (askanews) - Chi avrebbe il coraggio di dire a un bambino di otto anni arrivato in Europa dopo un viaggio di un anno e mezzo, da solo, "è finita la pacchia"? Lo dice Luca Barbarossa, negli studi di askanews per presentare il suo disco "Roma è de tutti". "Racconto una piccola storia emblematica, quella di Alex, un bambino che è arrivato a Pozzallo senza genitori dopo un viaggio di un anno e ...

 
Brad Mehldau, cancellato il concerto

Umbria jazz 2018

Brad Mehldau, cancellato il concerto

Il concerto di Brad Mehldau a Umbria Jazz previsto per il 18 luglio 2018 round midnight al teatro Morlacchi di Perugia è stato cancellato per cause indipendenti dalla volontà ...

23.06.2018

Una Sagra musicale di Guerra e Pace

St Jacob's Chamber Choir

Grandi festival

Una Sagra musicale di Guerra e Pace

Una Sagra monumentale capace di mostrare tutto il suo valore di patrimonio storico e vivo della città e del territorio. E’ così che organizzatori, istituzioni e il direttore ...

23.06.2018

Musica e teatro in quota

Suoni Controvento prendono forma dallo spazio

Un viaggio negli inferi di monte Cucco seguendo il Caino di George Byron, le sue parole, passo dopo passo, lentamente. Oppure là fuori, nella luce del tramonto, a rivedere un ...

23.06.2018