Ast, è corsa al bonus: record di domande per uscire

L'ad Ast Lucia Morselli

Terni

Ast, è corsa al bonus: record di domande per uscire

30.11.2014 - 11:08

0

Prendi il bonus e scappa. Non si ferma la corsa per uscire dalla fabbrica di viale Brin. Un’emorragia continua con decine e decine di domande per ottenere gli incentivi e iniziare una seconda vita. All’ufficio del personale non riescono più a tenere il conto delle richieste depositate nelle ultime ore, da quando l’azienda ha confermato gli 80.000 euro lordi di buonuscita fino al 31 dicembre. Secondo un calcolo sommario pare che le domande depositate siano addirittura superiori alle effettive disponibilità. E proprio gli incentivi alla mobilità sono stati il grimaldello con cui gli esuberi fissati in estate a quota 537 sono poi calati di giorno in giorno, fino a ridursi ai 39 registrati nel corso dell’ultima riunione al ministero dello Sviluppo Economico.  “Ci sono giovani - racconta un sindacalista - che vogliono tentare nuove strade, con l’entusiasmo di rimettersi in gioco. Alcuni sono single, ma ci sono anche sposati. E non mancano neppure quelli un po’ più attempati che, in attesa della pensione, sono pronti a investire quella cifra sul negozio della moglie o su un’altra attività di famiglia”. E intanto l’azienda chiede un gesto distensivo ai rappresentanti dei lavoratori tale da “ristabilire la piena operatività del sito, per poi consentire la consegna dei prodotti e il rispetto delle commesse”. Da viale Brin, infatti, fanno notare che l’area a caldo dei forni è ancora chiusa e ciò impedisce l’uscita e l’ingresso delle merci. Da sabato 29 novembre è ripresa la movimentazione interna al Centro di finitura e al Tubificio, ma di fatto il blocco delle merci è ancora vigente un po’ dovunque. Sospiro di sollievo, invece, per l’Ilserv, con la proroga dei contratti accordata per un anno.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Conte: difenderò il popolo, confermo collocazione Ue dell'Italia

Conte: difenderò il popolo, confermo collocazione Ue dell'Italia

Roma, (askanews) - Il presidente del Consiglio incaricato Giuseppe Conte ha letto una dichiarazione alla stampa al termine del suo incontro con il presidente della Repubblica Sergio Mattarella per il conferimento dell'incarico, che riportiamo integralmente. "Il Presidente della Repubblica mi ha conferito l'incarico di formare il governo, incarico che ho accettato con riserva. Se riuscirò a ...

 
Casa delle Donne, Lia Migale: "Ecco la nostra verità sul debito"

Casa delle Donne, Lia Migale: "Ecco la nostra verità sul debito"

Roma, (askanews) - "Noi intendiamo pagare il debito con il Comune, ma nella giusta misura", ovvero al massimo 400mila euro tenendo conto fra l'altro dei lavori ordinari e straordinari che la Casa Internazionale delle Donne ha svolto nel complesso del Buon Pastore, a via della Lungara a Roma. Lo spiega Lia Migale, membro del direttivo della Casa, economista e scrittrice, intervistata negli studi ...

 
Fumo di Londra torna a Perugia in 4k

Il film diretto e interpretato da Alberto Sordi sarà proiettato in versione restaurata al Morlacchi

Fumo di Londra torna a Perugia in 4k

Alberto Sordi in Fumo di Londra è Dante Fontana, antiquario con il negozio in corso Vannucci, a pochi passa da piazza IV Novembre. Era il 1966 e Sordi, per la prima volta ...

23.05.2018

Marco Bocci torna a casa

Marco Bocci a casa

Marsciano

Marco Bocci torna a casa

“E finalmente casa dolce casa”. Con un post su Instagram Marco Bocci comunica ai suoi fan la bella notizia e aggiunge diversi hashtag sul suo stato di salute: ...

22.05.2018

Sì al Todi festival, ma in Umbria non ci sono piste di atletica

Fiona May

Sì al Todi festival, ma in Umbria non ci sono piste di atletica

Atleta, mamma e ora anche attrice di teatro, Fiona May in Umbria per presentare il suo debutto  al Todi festival 2018, il 25 agosto al teatro Comunale di Todi.

21.05.2018