Licenziamento per 537 dipendenti Ast: sciopero fino alle 14 di venerdì

L'assemblea in strada (Foto Principi)

TERNI

Licenziamento per 537 dipendenti Ast: sciopero fino alle 14 di venerdì

09.10.2014 - 19:50

0

Sindacati e operai hanno deciso di passare alle vie di fatto. E così, dopo il fallimento delle trattative e l'annuncio della dirigenza Tk Ast di voler andare avanti con la mobilità, hanno proclamato lo sciopero.

Braccia incrociate fino alle 14 di venerdì 10 ottobre, così ha deciso l'assemblea degli operai che si sono trovati in viale Brin.

Assemblea che si è svolta in strada dopo che l’azienda ha negato l’accesso ai lavoratori che non erano in turno. Oltre allo sciopero deciso anche il presidio delle portinerie.

Tocca alla Regione dare i numeri della drammatica vertenza: "Questa mattina (giovedì 9 otobre) alle 11,46 sono pervenute comunicazioni ufficiali presso i competenti servizi regionali della Regione Umbria, da parte delle aziende del gruppo Ast, relativamente all’avvio delle procedure di licenziamento collettivo per riduzione di personale ex art 4 e 24 legge 223/91 per complessivi 537 dipendenti.

LO SFOGO DEL MINISTRO GUIDI - LA RABBIA DELLA CGIL UMBRA

Per Ast la procedura riguarda 473 dipendenti di cui 381 operai e 92 impiegati e quadri, per la Società delle Fucine 45 dipendenti di cui 30 operai e 15 impiegati e quadri, per il Tubificio di Terni 7 dipendenti di cui 2 operai e 5 impiegati e quadri, per Aspasiel Srl 12 impiegati e quadri. Le procedure prevedono la conclusione nel termine massimo di 75 giorni decorrenti dalla data di avvio derogabili in caso di espressa e congiunta manifestazione di volontà delle aziende e delle rappresentanze sindacali".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Casa delle Donne, Lia Migale: "Ecco la nostra verità sul debito"

Casa delle Donne, Lia Migale: "Ecco la nostra verità sul debito"

Roma, (askanews) - "Noi intendiamo pagare il debito con il Comune, ma nella giusta misura", ovvero al massimo 400mila euro tenendo conto fra l'altro dei lavori ordinari e straordinari che la Casa Internazionale delle Donne ha svolto nel complesso del Buon Pastore, a via della Lungara a Roma. Lo spiega Lia Migale, membro del direttivo della Casa, economista e scrittrice, intervistata negli studi ...

 
Fumo di Londra torna a Perugia in 4k

Il film diretto e interpretato da Alberto Sordi sarà proiettato in versione restaurata al Morlacchi

Fumo di Londra torna a Perugia in 4k

Alberto Sordi in Fumo di Londra è Dante Fontana, antiquario con il negozio in corso Vannucci, a pochi passa da piazza IV Novembre. Era il 1966 e Sordi, per la prima volta ...

23.05.2018

Marco Bocci torna a casa

Marco Bocci a casa

Marsciano

Marco Bocci torna a casa

“E finalmente casa dolce casa”. Con un post su Instagram Marco Bocci comunica ai suoi fan la bella notizia e aggiunge diversi hashtag sul suo stato di salute: ...

22.05.2018

Sì al Todi festival, ma in Umbria non ci sono piste di atletica

Fiona May

Sì al Todi festival, ma in Umbria non ci sono piste di atletica

Atleta, mamma e ora anche attrice di teatro, Fiona May in Umbria per presentare il suo debutto  al Todi festival 2018, il 25 agosto al teatro Comunale di Todi.

21.05.2018