Calzuola, 40 anni di scatti che hanno fatto la storia: aperta la mostra

Il fotografo Giuseppe Calzuola

CALCIO

Calzuola, 40 anni di scatti che hanno fatto la storia: aperta la mostra

07.07.2018 - 23:05

0

Un cerchio che si chiude. Ma forse no. Perché Giuseppe Calzuola, 82 anni da Gubbio, non ha intenzione di fermarsi: l’entusiasmo del fotografo cresciuto poi a Roma ma orgogliosissimo delle sue origini è rimasto intatto. Non è cambiato nulla dai primi scatti sui prati di campagna a San Martino in Colle a quelli del Bernabeu: i luoghi a volte non fanno la differenza quando la passione è la stessa. E così Giuseppe vuole festeggiare i 40 anni di fotografie anche nella sua città natale, con una mostra aperta da sabato 7 luglio fino al 21 luglio. Quasi una cinquantina le immagini esposte alla Galleria della Porta in corso Garibaldi (orari di apertura tutti i giorni dalle 16.30 alle 19.30, incasso devoluto in beneficenza all’associazione eugubina per la lotta contro il cancro), foto che hanno fatto la storia. Dalle gesta di Maradona a Napoli ai 5 mondiali a bordo campo (con la gemma del 1982 e l’Italia campione); dalle “notti magiche” del 1990 con Schillaci protagonista (una esultanza di Totò è finita pure nell’esclusivo album dei 100 anni della Nikon) alle prodezze di Baggio a Usa ‘94. E poi la tragedia dell’Heysel, i derby della capitale vissuti con il tempismo del professionista e il cuore laziale: “Ma le foto quando sono belle non hanno colore”, ha confidato. Tra le perle un’immagine di Maradona in volo contrastato da Beppe Baresi in un Napoli-Inter del 1988 (“Lì sembrava che Diego avesse le ali), e una curiosità legata a una foto di Bruno Conti e Falcao scattata a Roma alla vigilia di Spagna ‘82: “Lì c’era il presidente giallorosso Viola che gli disse ‘Al ritorno uno dei due mi deve riportare la maglia con la Coppa’, tutti pensavano che a mantenere la promessa sarebbe stato Falcao, invece...”. In mostra ci saranno anche le pettorine utilizzate da Giuseppe nelle 5 edizioni dei Mondiali, le macchine fotografiche e i guanti indossati da Dino Zoff nella finale di Madrid contro la Germania. Cimeli e scatti di un eugubino che dai prati di campagna ha fatto il giro del mondo consegnando pezzi di storia indimenticabili.

Roberto Minelli

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Danilo Rea in Galleria

Umbria jazz, concerti di mezzodì

Danilo Rea in Galleria

Grande partecipazione domenica 22 luglio al concerto di Danilo Rea nella sala Podiani della Galleria Nazionale dell'Umbria. Ultimo concerto di mezzodì dell'edizione di Umbria ...

22.07.2018

Gino Paoli sul palco

La sorpresa

Gino Paoli sul palco

Per il popolo di Umbria jazz ieri una grande sorpresa: sul palco di piazza IV Novembre a Perugia è salito Gino Paoli con la street band toscana dei Funk off. Musica in ...

22.07.2018

David Byrne e la sua utopia americana

Concerto a Perugia per Umbria Jazz (Foto gallery)

David Byrne e la sua utopia americana

L'elegante concerto di David Byrne all'arena Santa Giuliana per Umbria jazz. Il live di venerdì 20 luglio 2018 scatto dopo scatto Foto servizio di Giancarlo Belfiore

21.07.2018