In Umbria è nata una stella

Un'atleta in pedana

Ginnastica ritmica

In Umbria è nata una stella

19.05.2017 - 21:30

0

Chiamarsi Vittoria ed essere una sportiva non dev'essere facile. C'è da onorare un nome e al tempo stesso mettersi alle spalle - obiettivo mai facile - chi come te sogna il gradino più alto di un podio. Proprio questo ha fatto Vittoria Laliscia, che a soli 14 anni è campionessa italiana Gold di ginnastica ritmica nella specialità clavette. Teatro del trionfo il palasport di Pesaro, dove la giovane portacolori dell'Usb Fortebraccio Perugia ha messo in fila le migliori venti ginnaste d'Italia e posto la classica ciliegina sulla torta a una stagione da incorniciare: in questo 2017 sono già andati in bacheca tre titoli regionali con la fune, il cerchio e le clavette, il campionato interregionale di clavette e il secondo posto nel cerchio, oltre al quarto posto nella finale nazionale con il cerchio. "E' stata una grandissima soddisfazione personale - confessa Vittoria - che vivo come un titolo che va al di là del suo valore sportivo. E' una sorta di premio che voglio condividere con la mia famiglia, le mie allenatrici e le mie compagne di squadra, cioè con tutti quelli che credono in me e che mi aiutano ogni giorno a dare il meglio". Il meglio è arrivato al termine di una finale indimenticabile per Vittoria, che con un esercizio di grande personalità e precisione ha convinto la giuria, conquistando un punteggio - 14,800 - che nessun'altra ginnasta è stata in grado di eguagliare. "Prima della gara avvertivo una certa ansia - racconta - ma appena salita in pedana sono riuscita a pensare solo al programma che volevo proporre. E' andata benissimo e quell'ansia iniziale si è potuta trasformare in gioia senza fine. Indimenticabile". Di colpo sono stati così pagati a peso d'oro quei sacrifici quotidiani che vanno avanti da undici anni: in palestra quattro ore al giorno dal lunedì al venerdì, lavoro maniacale nel perfezionare i dettagli e concentrazione sempre al top da conciliare con gi ottimi risultati nello studio. Come si fa? "Ci si organizza - risponde Vittoria - cercando di prestare la massima attenzione in classe e sfruttare ogni momento libero per avvantaggiarsi nei compiti. Il resto viene da sé, grazie alla passione che hai e che ti aiuta a superare le difficoltà". Le vittorie di Vittoria appartengono comunque già al passato. "E' normale e io per prima voglio che sia così - assicura la giovane ginnasta della Fortebraccio - perché il vero fascino dello sport è avere sempre nuovi obiettivi, che nel mio caso significa perfezionare ulteriormente la tecnica e mettere a punto nuovi esercizi". Solo così, del resto, si onora un nome impegnativo come Vittoria

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Derby al Curi, Perugia in vantaggio: l'esultanza di Di Carmine
CALCIO SERIE B

Derby al Curi, Perugia in vantaggio: l'esultanza di Di Carmine

Al 28' Di Carmine sblocca il derby tra Perugia e Ternana. Ecco la sua esultanza e quella della curva biancorossa. Il primo tempo si è chiuso sul punteggio di 2-1 per il Grifo: in rete DC10 per la doppietta e Tremolada per la rete che ha accorciato le distanze.

 
Earth Day 2018, come eravamo: la Terra 20 anni fa

Earth Day 2018, come eravamo: la Terra 20 anni fa

Un'app per viaggiare nel tempo e osservare la Terra com'è oggi o com'era 20 anni fa: si chiama Worldview e l'ha messa a punto la Nasa in occasione della Giornata della Terra e permette inoltre di catturare le immagini preferite, tra foreste e ghiacciai, e di condividere le immagini. E' possibile rivedere vecchi incendi, uragani rimasti memorabili e assistere al modo in cui una tempesta nasce e ...

 
Don Matteo, la 12esima serie si farà

Spoleto

Don Matteo, la 12esima serie si farà

La notizia è arrivata all'indomani del bagno di folla di giovedì 19 aprile al Teatro Nuovo "Menotti" di Spoleto (leggi qui): la 12esima serie di don Matteo si farà. E sarà ...

20.04.2018

Don Matteo, in mille per il gran finale

Spoleto

Don Matteo, in mille per il gran finale

Oltre 1000 persone si sono trovate dal pomeriggio di giovedì 19 aprile al Teatro Nuovo di Spoleto per l'evento conclusivo dell'11esima stagione della serie di Don Matteo. ...

19.04.2018

Fresu e Sollima, Sicilia e Sardegna in musica

L'intervista

Fresu e Sollima, Sicilia e Sardegna in musica

Paolo Fresu e Giovanni Sollima, sardo il primo, siciliano l’altro. Due musicisti eclettici e virtuosi che su sollecitazione dell’Orchestra da camera di Perugia hanno ...

18.04.2018