Petrucci in sella per lo sprint

Campionissimo 2016

Petrucci in sella per lo sprint

06.12.2016 - 11:08

0

Tra i candidati al titolo di "Campionissmo 2016", l’iniziativa ideata dal Corriere dell'Umbria, c'è anche il pilota di Motogp Danilo Carlo Petrucci.

VOTA qui lo sportivo dell'anno

La carriera sportiva del “Petrux” forse era già scritta: certamente la volontà del padre di vivere il mondo dei motori, ha contribuito positivamente nella scelta del figlio di salire in sella fin da bambino. Nato a Terni il 24 ottobre del 1990, Danilo, già all'età di otto anni pratica minitrial in sella ad una Beta e nel 1999 è già campione italiano. Si ripete l'anno successivo conquistando il titolo di campionei italiano Minitrophy LEM. Gli anni passano e macina vittorie fino a quando nel 2006 inizi con le moto da corsa partecipando a campionati di velocità in sella ad una Honda per poi passare al trofeo Yamaha nel 2007 chiudendo secondo; nel 2008 e 2009 è la volta del campionato europeo Superstock 600 con una Yamaha YZF-R6 ottenendo nella seconda stagione 3 vittorie e 4 pole position. Proseguono le sue brillanti stagioni e 2012 arriva la chiamata in MotoGP nel Team Came Ioda Racing Projec iniziando così la stagione in sella ad una Ioda TR003 per poi passare ad una Suter MMX1. Dal 2015 Petrux passa al team Pramac Racing e disputa una stagione sensazionale chiudendo in decima posizione (113 punti) nella classifica mondiale di MotoGp con uno straordinario secondo posto nel Octo British Gp a Silverstone e nel 2016 è in sella alla Ducati Desmosedici Gp sempre della Octo Pramac Racing Team.
Che tipo di campionato è stato il 2016?
"Sicuramente difficile, iniziato in salita. L' infortunio alla mano mi ha fatto perdere 4 mesi dopo essere partito molto bene nei test. Nella stagione ho faticato per tornare ai miei livelli e, adir la verità, mi è mancata anche un po' di fortuna".
Qual è stata la sua gara più bella nel campionato appena terminato e quella da dimenticare?
"Il più bello è stato il Gran Premio di Assen (Olanda) anche se non l'ho finita. In quell'occasione sono stato per la prima volta in testa in una gara di MotoGp assaporando l'emozione di poter vincere; davvero una bella sensazione. La gara più brutta, invece, quella del Qatar dove non ho corso dopo essermi fatto male: avevo timore che succedesse qualcosa di brutto ed è successo".
Non poter iniziare la MotoGp inseme ai suoi colleghi a causa dell'infortunio alla mano, cosa le ha provocato?
"Dolore, tanto dolore. Quando mi sono fatto male mi è caduto il mondo addosso soprattutto nell'infortunio a Philip Island. Ero sempre tra i più veloci e quando mi sono rialzato e ho visto la mano in quello stato mi sono abbattuto".
Il prossimo anno guiderà la Ducati Ufficiale GP17 vincendo il duello in casa contro Redding, che tipo di soddisfazione è stata?
"Che dire… grandissima. Se solo penso che nel 2014 lottavo per non fare ultimo e nel 2017 lotterò con una moto che potenzialmente può vincere gare sia sull'asciutto che sul bagnato, è un grande passo in avanti e sono contento di esserci riuscito nonostante questo anno difficile".
Ha mai pensato di fare altro nella vita?
"Si, parecchie volte, è capitato soprattutto a ridosso degli infortuni ma poi con la calma necessaria ragiono e capisco sempre più che andare in moto è ciò che più mi piace".
Cosa si augura per la prossima stagione?
"Come al solito non dico niente tranne di essere più forte di quest'anno". 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Cultura

Il mito di Raffaello protagonista a Bergamo

Fino al prossimo 6 maggio, Raffaello è il protagonista della stagione espositiva 2018 di Bergamo con la grande mostra ‘Raffaello e l’eco del mito’, che anticipa le celebrazioni dell’anniversario, nel 2020, dei 500 anni dalla morte del maestro urbinate. Un inedito percorso di oltre 60 opere, provenienti da importanti musei nazionali e internazionali e da collezioni private che ha preso avvio dal ...

 
Cultura

Dal buio alla luce attraverso l’amore, è il libro di Fabio Salvatore

Come si può uscire dal buio della malattia, della violenza, della mancanza di speranza? Una via c’è, ed è l’amore. Lo sa bene Fabio Salvatore, regista, attore e scrittore, provato dalla vita da gravi malattie e lutti all’apparenza inconsolabili. A partire dal best seller ‘Cancro non mi fai paura’, passando per tanti altri successi, la sua esperienza letteraria si arricchisce ora di ‘Buio e luce’. ...

 
Spettacolo

Esce “Omicidio al Cairo”, di Tarik Saleh

Noredin Mustafa è un detective corrotto della polizia de Il Cairo. Una cantante viene trovata uccisa in una stanza dell’hotel Nile Hilton, e ben presto l’uomo scopre la relazione segreta della donna con il proprietario dell’albergo, ricco imprenditore e membro del parlamento. Durante le indagini gli viene ordinato di archiviare il caso. Il detective tuttavia non demorde e l'indagine conduce a ...

 
Siria, sale la tensione nell'enclave curda di Afrin nel Ghouta

Siria, sale la tensione nell'enclave curda di Afrin nel Ghouta

Afrin (askanews) - Sale la tensione nell'enclave curda di Afrin, nel nord della Siria, vicino al confine con la Turchia, nella regione del Ghouta. Le milizie filogovernative siriane, finite sotto il fuoco dell'artiglieria turca, si sarebbero ritirate a una decina di chilometri dal confine lungo cui avrebbero dovuto schierarsi dopo che i raid aerei dell'aviazione siriana, secondo le organizzazioni ...

 
Scelti gli studenti più belli

Miss e mister 2018

Scelti gli studenti più belli

Un successo lo School Day gran finale 2018. Oltre 2000 le presenze: il pubblico degli istituti delle scuole superiori di Perugia e provincia in occasione del carnevale delle ...

19.02.2018

Con Montesano al Lyrick trionfa la romanità

L'intervista

Con Montesano al Lyrick trionfa la romanità

C’è Enrico Montesano sabato 17 e domenica 18 febbraio al teatro Lyrick di Assisi nell'anteprima nazionale del “Conte Tacchia”, commedia in musica, rivisitazione del film del ...

17.02.2018

Arriva Sfera Ebbasta

L'appuntamento

Arriva Sfera Ebbasta

Il Centro Commerciale Collestrada è pronto per un evento d'eccezione: domenica 18 febbraio alle 17 salirà sul palco Sfera Ebbasta, in tour per promuovere "ROCKSTAR" il nuovo ...

17.02.2018