Laura Giombini, 12 mesi al top

Campionissimo 2016

Laura Giombini, 12 mesi al top

03.12.2016 - 13:00

0

Quando Laura Giombini appenderà le scarpe al chiodo e sfoglierà il proprio personale album dei ricordi, crediamo si soffermerà non poco su quanto è riuscita a realizzare nell'anno di grazia 2016. Dodici mesi che, come conferma la stessa atleta umbra, non dimenticherà tanto facilmente perché sono stati un concentrato di successi e di emozioni che faranno parte sempre di lei. Un anno che le ha consentito di vivere un sogno, quello a 5 cerchi di Rio de Janeiro. Un anno che poi l'ha vista vincere a settembre il campionato italiano di beach volley in coppia con Marta Menegatti, e che si chiude e per certi versi si sublima con la candidatura a Campionissimo 2016, concorso istituito dal Corriere dell'Umbria che nel mese di gennaio premierà il miglior sportivo della regione.

VOTA qui il sondaggio

Un onore L'atleta classe '89 nata a Mugnano, vissuta a San Sisto e formatasi nel Trevi Volley prima di intraprendere una luminosa carriera nel beach dove nel 2010 vinse un argento ai Campionati Europei Under 23 di Kos, parte proprio da questa candidatura che definisce "inaspettata" per parlare di quanto di buono ha fatto nell'anno ormai agli archivi. "Essere tra gli otto candidati scelti per diventare lo sportivo dell'anno - spiega Laura - è per me un grande onore. E' un qualcosa che non mi aspettavo e per questo mi rende estremamente felice. Inoltre, partecipare ad un concorso simile significa molto anche perché si svolge nella mia terra alla quale sono molto affezionata e nella quale torno appena posso. L'Umbria è casa mia, tornare dalla mia famiglia mi trasmette grande serenità".
Esperienze uniche Giombini torna poi con la mente a quel paio di mesi, agosto e settembre, che le hanno poi permesso di essere tra i magnifici 8: "Partecipare alle Olimpiadi (in coppia con Menegatti è arrivata fino agli ottavi di finale, ndr) e vincere lo Scudetto a Catania sono state due esperienze uniche. Far parte della spedizione olimpica penso sia una delle massime ambizioni che un atleta possa cullare. In Brasile ho vissuto dei momenti magici. Giocare in un'arena da 15.000 posti è un qualcosa che ti riempie l'anima. E' stato emozionante anche per la mia famiglia". E lo Scudetto? "Beh, quello è un ricordo fantastico. Io e Marta sapevamo di essere competitive ma vincere non è stato semplice visto che entrambe giochiamo nello stesso ruolo. Ci siamo dovute adattare l' una all'altra, abbiamo dato il 100% di noi stesse in ogni partita ed alla fine è arrivato un titolo che ci riempie d'orgoglio anche perché fuori dal rettangolo di gioco siamo molto amiche".
Ritorno alle origini Il recente e luminoso passato fa ora spazio al presente caratterizzato da una Laurea in Scienze Motorie da conseguire e dal ritorno alle origini, all' indoor e non più (al momento) al beach: "Tornare a giocare a pallavolo è stato un aiuto per rimanere a Roma, città dove vivo. Gioco nell'Evoluzione Ostia, squadra di cui sono capitano, grazie al volere delle mie compagne che ringrazio. Inoltre, alleno anche dei bambini. Le giornate passano in fretta". Quando le chiediamo se il volley sulla sabbia sia un capitolo chiuso, la Giombini che da qualche anno è entrata anche a far parte degli Atleti di Cristo, risponde: "Certo che non lo è. In questi giorni mi sto allenando perché il 28 ed il 29 dicembre a Milano io e Marta Menegatti parteciperemo ad un evento dedicato al beach volley internazionale al quale prenderanno parte 4 coppie maschili e 4 femminili. Nel frattempo. aspetto l'elezione del nuovo presidente olimpico, poi si vedrà". Meglio concentrarsi sull'oggi. Quando poi Laura sfoglierà il proprio album dei ricordi, tornerà a questa indimenticabile stagione. 
Come si vota Ora non resta che votare compilando l’apposito tagliando che trovate nella pagina e che troverete tutti i giorni da qui al 31 dicembre. Si può votare anche cliccando nelle apposite caselle del nostro sito all’indirizzo www.corrieredellumbria.it. I voti del tagliando cartaceo e quelli del sito verranno sommati nella speciale classifica che sarà pubblicata a partire dai prossimi giorni. 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Placido Domingo ha festeggiato a Los Angeles 50 anni di carriera

Placido Domingo ha festeggiato a Los Angeles 50 anni di carriera

Los Angeles (askanews) - Il tenore spagnolo Placido Domingo ha festeggiato, con un recital speciale al Dorothy Chandler Pavilion di Los Angeles, circondato da amici, cantanti e musicisti, i suoi 50 anni di carriera. Domingo, direttore generale della Washington National Opera e della Los Angeles Opera, esordì proprio nella città californiana il 17 novembre del 1967, senza immaginare - ha spiegato ...

 
Pensioni, nulla di fatto dopo l'incontro tra governo e sindacati

Pensioni, nulla di fatto dopo l'incontro tra governo e sindacati

Roma (askanews) - Nulla di fatto dopo l'incontro sulle pensioni a Palazzo Chigi tra Governo e sindacati. Gentiloni ha chiesto ai leader di Cgil, Cisl e Uil uno sforzo significativo di condivisione sulle pensioni e di sostenere il pacchetto delle misure; un documento di tre cartelle sullo stop al rialzo dell'età pensionabile per 15 categorie di lavori gravosi, e il fondo per la proroga dell'Ape ...

 
Mattarella a Napoli per i 230 anni Scuola militare Nunziatella

Mattarella a Napoli per i 230 anni Scuola militare Nunziatella

Napoli (askanews) - Il Capo dello Stato, Sergio Mattarella ha presenziato, in piazza del Plebiscito a Napoli, alla cerimonia del giuramento di 90 nuovi allievi della scuola militare della Nunziatella in occasione dei 230 anni dalla fondazione della prestigiosa scuola militare, voluta dal Re Ferdinando IV di Borbone il 18 novembre del 1787. Erano presenti anche il ministro della Difesa, Roberta ...

 
Saad Hariri all'Eliseo, incontro e pranzo con Macron

Saad Hariri all'Eliseo, incontro e pranzo con Macron

Parigi (askanews) - Il premier dimissionario libanese, Saad Hariri è stato accolto all'Eliseo dal presidente francese Emmanuel Macron, che gli ha riservato gli onori della Guardia Repubblicana, a sottolineare che per la Francia non si tratta di un premier decaduto, ma ancora in carica. Il 4 novembre 2017, l'annuncio delle sue dimissioni, aveva innescato le accuse che fosse trattenuto nel Paese ...

 
Mamma mia! con gli Abba in italiano

Assisi

Mamma mia! con gli Abba in italiano

Al teatro Lyrick di Assisi il 21 e il 22 novembre (ore 21.15) ospiterà Mamma mia!, tra le più celebri commedie musicali degli anni 2000  con le mitiche canzoni degli Abba. A ...

18.11.2017

Assisi diventa città dei cori

Grandi festival nascono

Assisi diventa città dei cori

Al via la prima edizione di Cantico Assisi Choral Fest rassegna dedicata ai cori in programma dal 20 al 23 novembre ad Assisi. Oltre mille coristi si esibiranno per quattro ...

18.11.2017

Gran finale all'insegna dell'India

Festival Popoli e Religioni

Gran finale all'insegna dell'India

E' tutto pronto per il gran finale della tredicesima edizione di Popoli e Religioni-Terni Film Festival con una giornata interamente dedicata all'India. La giornata si aprirà ...

18.11.2017