Campionissimo 2016: Santarelli, il predestinato

Umbria

Campionissimo 2016: Santarelli, il predestinato

01.12.2016 - 17:02

0

Tra i candidati a Campionissimo 2016 (vota qui) poteva mancare chi è stato capace di conquistare prima l'argento europeo e poi quello olimpico? E infatti Andrea Santarelli è tra i candidati più autorevoli al concorso del Corriere dell'Umbria che a gennaio premierà il miglior sportivo umbro dell'anno solare che sta terminando.
Anno magico Lo schermidore di Foligno, specialità spada, ha vissuto un autentico anno d'oro. Iniziato a gennaio, in Germania, quando nella prova a squadre di Coppa del Mondo a Heidenham - insieme agli altri azzurri Marco Fichera, Paolo Pizzo ed Enrico Garozzo - ha aiutato l'Italia a strappare il pass per le Olimpiadi di Rio. Un altro passaggio chiave è stato a giugno a Tourun, in Polonia. Qui Andrea ha avuto un ruolo da protagonista negli assalti che hanno permesso alla formazione azzurra di salire sul podio nel Campionato Europeo. Dopo l'argento continentale, quello a cinque cerchi. In Brasile il folignate ha dato il suo prezioso contributo proprio nella finale, purtroppo persa, con la Francia. Ma l'argento conquistato a Rio ha permesso ad Andrea di scrivere una pagina leggendaria dello sport regionale entrando nel ristrettissimo club, composto da dieci atleti, dei medagliati umbri alle Olimpiadi. Ce n’è abbastanza per considerare questo 2016 da urlo ma lo spadista folignate ci ha aggiunto una bella ciliegina. Dopo le soddisfazioni a squadra con l'Italia, ecco il podio individuale nella prima prova di Coppa del Mondo 2016/2017 disputata a Berna, in Svizzera, a fine ottobre. Una performance di spessore culminata con il bronzo dopo aver eliminato in derby tutto azzurro il compagno di squadra Garozzo. Un risultato che ha sancito un 2016 a tutti gli effetti indimenticabile.
La carriera e l’Umbria E Santarelli aveva bisogno di una stagione del genere. Tanti i sacrifici dello spadista classe 1993 che pratica la spada dall'età di cinque anni. A livello giovanile, tra campionati italiani, europei e mondiali, ha praticamente vinto tutto sia individualmente che a squadre. Poi dopo essere arrivato tra "i grandi" un po' di difficoltà superate aumentando allenamenti e impegno sino a questo bellissimo 2016. Andrea, che fa parte del gruppo sportivo delle Fiamme Oro, ha un legame speciale con l’Umbria. Talmente forte di aver deciso di non abbandonare Foligno per rincorrere medaglie. E' infatti uno dei pochi schermidori a non aver traslocato per raggiungere specifici centri di allenamento. Troppo forte il richiamo della sua terra - è appassionato di ulivi - della sua famiglia e degli amici. Ha così allestito uno staff tutto suo (il maestro Gnisci, il preparatore atletico Palini e il mental coach Formica) e si allena nelle strutture del Club Scherma Foligno. Scelte non semplici ma che alla fine gli hanno dato ragione considerati i risultati raggiunti recentemente.
Gli avversari Adesso la divertente sfida di vincere il titolo di Campionissimo 2016 indetto dal Corriere dell’Umbria combattendo a suon di voti con Diana Bacosi (tiro a volo), Ivan Zaytsev (volley), Serse Cosmi (calcio), Diego Falcinelli (calcio), Laura Giombini (beach volley), Massimo Barbolini (volley) e Danilo Petrucci (MotoGp).
Come si vota Ora non resta che votare compilando l’apposito tagliando che trovate nella pagina e che troverete tutti i giorni da qui al 31 dicembre. Si può votare anche cliccando nelle apposite caselle del nostro sito all’indirizzo www.corrieredellumbria.it. I voti del tagliando cartaceo e quelli del sito verranno sommati nella speciale classifica che sarà pubblicata a partire dai prossimi giorni con successivi aggiornamenti quotidiani. 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Aquarius, odissea finita. E ora cosa accade ai 630 migranti?

Aquarius, odissea finita. E ora cosa accade ai 630 migranti?

Valencia, (askanews) - L'odissea è finita: i 630 migranti a bordo delle navi Aquarius, Dattilo e Orione, hanno finalmente toccato terra, sbarcando a Valencia dopo 9 giorni di navigazione. Ma per loro si apre ora un grande interrogativo sul futuro. Dove potranno vivere? Cosa faranno ora? E soprattutto saranno rispediti nelle loro terre di origine? A quanto annunciato dal premier spagnolo Pedro ...

 
Altro

Borsa: europee chiudono in rosso, a Piazza Affari giù Snam e Poste

Le Borse europee archiviano in rosso la seduta odierna di scambi. I timori per un ulteriore inasprimento della guerra commerciale tra Usa e Cina sui dazi appesantisce i mercati del Vecchio continente che, sulla scia di Wall Street, chiudono con il segno meno, lasciando sul terreno perdite che oscillano tra lo 0,40% di Milano e l’1,36% di Francoforte.  Unica piazza in controtendenza è Londra, che ...

 
A Londra svelata "Mastaba", la nuova opera gigante di Christo

A Londra svelata "Mastaba", la nuova opera gigante di Christo

Londra (askanews) - Esattamente a due anni di distanza dai Floating Piers del Lago d'Iseo, è stata svelata a Londra la nuova opera gigante dell'artista Christo: si chiama Mastaba. E' stata allestita nel lago Serpentine di Hyde Park a Londra. Si tratta di una struttura composta da 7.506 barili colorati che poggiano su una piattaforma di cubetti di plastica. L opera sarà visibile dal 19 giugno fino ...

 
Aquarius, medico MSF a bordo: da Italia politica inumana, indegna

Aquarius, medico MSF a bordo: da Italia politica inumana, indegna

Valencia, (askanews) - Una politica "disumana, indegna" quella messa in atto dall'Italia di respingere i migranti a bordo della nave Aquarius. Parla Aloys Vimard, project coordinator di Medici Senza Frontiere, a capo dell'équipe medica sull'Aquarius: "La decisione dell'Italia rappresenta il livello della politica europea. Sfortunatamente è un passo in più di una politica disumana, indegna e che ...

 
Gli studenti dell'IID si ispirano al simbolismo delle stagioni

Sfilata di moda in sala Podiani

Gli studenti dell'IID si ispirano al simbolismo delle stagioni

Il 22 giugno alle 18.30 la Galleria Nazionale dell’Umbria accoglierà in sala Podiani la sfilata di moda a chiusura dell’anno scolastico dell’IID, l'Istituto italiano di ...

15.06.2018

Baglioni concede il bis: condurrà anche Sanremo 2019

festival della canzone italiana

Baglioni concede il bis: condurrà anche Sanremo 2019

Dopo un lungo corteggiamento, Claudio Baglioni ha accettato l’incarico di direttore artistico del Festival di Sanremo nel 2019. "Sono molto contento - ha commentato il ...

14.06.2018

Il grande ritorno, tutti i nomi di punta

L'Umbria che spacca

Il grande ritorno, tutti i nomi di punta

Torna L'Umbria che spacca. Concerti in tre palchi, uno per il talk, workshops food & beverage nostrano, performance di danza moderna e street-art, tutto in pieno centro ...

13.06.2018