La notte mondiale di Perugia,
Prandelli: "Siete straordinari"

Perugia

La notte mondiale di Perugia,
Prandelli: "Siete straordinari"

04.06.2014 - 20:40

0

E' una notte mondiale, l'ultima per gli azzurri prima di volare in Brasile. L'ultima è proprio qui a Perugia, una notte di sogni davanti a 25mila persone contro il Lussemburgo (ore 20,45) che è piccolo ma grande abbastanza per una vigilia di Coppa del Mondo che Perugia ha saputo vivere con trasporto, entusiasmo ed emozione fin dall'allenamento del martedì, un pomeriggio esagerato davanti a 10mila persone dove non è bastata la gradinata a contenere gli sportivi ed è stata aperta anche la curva sud. Prandelli è stato salutato prima dell'allenamento dal collega Serse Cosmi. L'uomo del fiume ha abbracciato il Ct azzurro che poco prima aveva ricevuto dal Corriere dell'Umbria il premio dedicato all'indimenticato Corrado Viciani.

 

Sono piovuti complimenti diretti da Prandelli per Perugia. “Ci riempie di gioia lo stadio Curi pieno - ha detto Cesare Prandelli - C'è la voglia di tanti di stare vicino a questa Italia, partiremo con l’entusiasmo di Perugia sapendo di aver lavorato seriamente e di aver fatto scelte giuste. Complimenti a Perugia per la risposta straordinaria all’evento della Nazionale. Mi auguro di regalare emozioni e bel gioco contro il Lussemburgo”.

La formazione è fatta con Balotelli unica punta, ma al di là dell'aspetto puramente tecnico e tattico, questa che sta per vivere Perugia è una festa azzurra alla quale nessuno vuol mancare e che mette perfino a dura prova gli aspetti logistici. Minimetrò aperto fino a mezzanotte e quindici munuti (ultima corsa), cancelli aperti alle 18, quindi quasi tre ore prima del fischio d'inizio, polizia municipale in stato di allerta. I tifosi sono 25mila e non è possibile fare previsioni sugli orari d'arrivo della massa in maniera tale da predisporre un piano organico. Quello che conta è che sia una notte da Mondiale, l'ultima in Italia, qui a Perugia, prima di metterci a sognare. Di notte, aggrappati a un pallone con l'azzurro nel cuore.

Pensati anche dai frati che hanno donato ai calciatori e allo staff il Tau francescano e la lampada di San Francesco "per illuminare e proteggere il loro cammino". Una delegazione dei frati del Sacro convento ha infatti  incontrato il ct Cesare Prandelli, il viceresidente della Figc, Demetrio Albertini e l'attaccante Mario Balotelli. Il Ct ha promesso di voler andare ad Assisi: "Metteremo la lampada di San Francesco nello spogliatoio". Il ct e Mario Balotelli hanno poi subito indossato il Tau simbolo di San Francesco e di fraternità.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Annata a 4 stelle per il Brunello, e Sting incanta la platea

Annata a 4 stelle per il Brunello, e Sting incanta la platea

Montalcino, (askanews) - Una star internazionale d'eccezione per una annata buona ma non eccezionale. La vendemmia 2017 del Brunello di Montalcino, uno dei vini più famosi ed esportati d'Italia, si chiude con l'assegnazione di quattro stelle (su un massimo di cinque) alla annata 2017, fortemente condizionata dal gelo di aprile e dalla forte siccità di luglio e agosto e che si è, in parte, ...

 
Alena Seredova lancia la sua prima collezione di gioielli

Alena Seredova lancia la sua prima collezione di gioielli

Milano (askanews) - Moderna, bellissima e simpatica, Alena Seredova, showgirl, attrice, modella, diventa stilista e lancia la sua prima prima collezione di gioielli. A Milano ha presentato in anteprima "La semplicità è preziosa" la capsule collection realizzata per Diamonique. "Questi gioielli sono semplici ma penso possano rendere ognuna di noi felice e farla sentire speciale, che è una cosa che ...

 
In viaggio tra il Sudafrica e il dolore per riscoprire sè stessi

In viaggio tra il Sudafrica e il dolore per riscoprire sè stessi

Milano (askanews) - Un dolore lacerante, la perdita improvvisa del figlio, porta Maia a intraprendere un viaggio dentro se stessa e il Paese in cui vive, il Sudafrica, per scoprire realtà, limiti e prospettive tanto inattese quanto rivoluzionarie. E' il filo narrativo di "Oltre la vita felice", romanzo di Corrado Passi edito da Polaris e presentato a Milano nella nuova libreria "Tempo Ritrovato". ...

 
Iran, individuati alcuni resti dell'aereo di linea precipitato

Iran, individuati alcuni resti dell'aereo di linea precipitato

Teheran (askanews) - Il vicegovernatore della provincia di Kohgiluyeh e Buyer Ahmad in Iran, ha comunicato che sono stati individuati i rottami dell'aereo di linea Atr-72 schiantatosi domenica 18 febbraio 2018, con 66 persone a bordo, in una regione montuosa nel Sud-Ovest del Paese, durante una tempesta di neve. Le ricerche dell'aereo sono riprese nella mattinata di lunedì 19 febbraio dopo essere ...

 
Scelti gli studenti più belli

Miss e mister 2018

Scelti gli studenti più belli

Un successo lo School Day gran finale 2018. Oltre 2000 le presenze: il pubblico degli istituti delle scuole superiori di Perugia e provincia in occasione del carnevale delle ...

19.02.2018

Con Montesano al Lyrick trionfa la romanità

L'intervista

Con Montesano al Lyrick trionfa la romanità

C’è Enrico Montesano sabato 17 e domenica 18 febbraio al teatro Lyrick di Assisi nell'anteprima nazionale del “Conte Tacchia”, commedia in musica, rivisitazione del film del ...

17.02.2018

Arriva Sfera Ebbasta

L'appuntamento

Arriva Sfera Ebbasta

Il Centro Commerciale Collestrada è pronto per un evento d'eccezione: domenica 18 febbraio alle 17 salirà sul palco Sfera Ebbasta, in tour per promuovere "ROCKSTAR" il nuovo ...

17.02.2018