La fisarmonica di Galliano per il Concerto di Pasqua e il Requiem del 2 luglio

Festival Due Mondi

La fisarmonica di Galliano per il Concerto di Pasqua e il Requiem del 2 luglio

17.04.2017 - 22:47

0

Pubblico delle grandi occasioni lunedì 17 aprile al teatro Nuovo Gian Carlo Menotti di Spoleto per il Concerto di Pasqua, una sorta di anteprima della sessantesima edizione del Due Mondi, "Du tango nuevo à la new musette" con Richard Galliano Sextet. Giorgio Ferrara ha introdotto il virtuoso bandoneonista  dopo aver annunciato la conferenza stampa ufficiale di presentazione del Festival per il 3 maggio al Mibact alla presenza di Franceschini e dato una ulteriore anticipazione del programma: proprio Richard Galliano chiuderà  il 2 luglio in piazza Duomo il requiem “Stringeranno nei pugni una cometa” commissionato a Silvia Colasanti. Poi il fisarmonicista è entrato in scena proponendo alcuni classici di Astor Piazzolla come Regreso al amor:sur; Escualo e Oblivion come bis. Il sestetto ha anche suonato brani altrettanto famosi di Galliano: "Petite suite francaise"; "Opale concerto"; "Milonga - extrait de la suite 'Contrastes'; La valse à Margaux e Tango pour Claude. Applausi scroscianti per questo prima apparizione al Festival del grande fisarmonicista accompagnato da Bertrand Cervera primo violino; Saskia Lethiec violino; Jean Paul Minali Bella viola; Eric Levionnois violoncello e Sylvain le Provost contrabbasso. 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Governo, Mattarella riparte da un'(auspicabile) intesa M5s-Pd

Governo, Mattarella riparte da un'(auspicabile) intesa M5s-Pd

Roma (askanews) - "Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha ricevuto il presidente della Camera dei deputati, Roberto Fico e gli ha affidato il compito di verificare la possibilità di una intesa di maggioranza parlamentare tra M5s e Pd per costituire il governo". Meno di trentasei ore per rendere possibile quello che fino ad oggi sembrava impossibile: un governo di larghe intese ...

 
Rupert Everett: Wilde perseguitato, "succede ancora oggi"

Rupert Everett: Wilde perseguitato, "succede ancora oggi"

Roma, 23 apr. (askanews) - "The Happy Prince", il principe felice: prende il nome dalla favola di Oscar Wilde il film che Rupert Everett ha dedicato al grande scrittore irlandese, alla sua vita rutilante nella società londinese di fine Ottocento e al suo crollo quando la sua omosessualità divenne di pubblico dominio. Oscar Wilde è un ruolo che Everett ha ricoperto anche in teatro. Dal festival di ...

 
Rupert Everett nel "Nome della Rosa": "A Eco piacerebbe"

Rupert Everett nel "Nome della Rosa": "A Eco piacerebbe"

Sorrento, (askanews) - Intervistato al Festival di Sorrento, Rupert Everett racconta del suo impegno in un progetto caro al cuore dell'Italia, una serie tv Fox tratta dal "Nome della Rosa" di Umberto Eco, girata a Perugia: Guglielmo sarà John Turturro. E Umberto Eco, dice, Everett, sarebbe contento. "Penso che sarebbe contento: rispetto al film che doveva riassumere così tanti temi del libro, noi ...

 
Don Matteo, la 12esima serie si farà

Spoleto

Don Matteo, la 12esima serie si farà

La notizia è arrivata all'indomani del bagno di folla di giovedì 19 aprile al Teatro Nuovo "Menotti" di Spoleto (leggi qui): la 12esima serie di don Matteo si farà. E sarà ...

20.04.2018

Don Matteo, in mille per il gran finale

Spoleto

Don Matteo, in mille per il gran finale

Oltre 1000 persone si sono trovate dal pomeriggio di giovedì 19 aprile al Teatro Nuovo di Spoleto per l'evento conclusivo dell'11esima stagione della serie di Don Matteo. ...

19.04.2018

Fresu e Sollima, Sicilia e Sardegna in musica

L'intervista

Fresu e Sollima, Sicilia e Sardegna in musica

Paolo Fresu e Giovanni Sollima, sardo il primo, siciliano l’altro. Due musicisti eclettici e virtuosi che su sollecitazione dell’Orchestra da camera di Perugia hanno ...

18.04.2018