Tra Arrone e Ferentillo una stazione dei carabinieri di troppo

Tra Arrone e Ferentillo una stazione dei carabinieri di troppo

Una delle due sarà soppressa e accorpata con quella del vicino

16.08.2012 - 12:09

0

di Giuseppe Magroni

Pronte a scoppiare nuove guerre di campanile. Stavolta l'oggetto del contendere sono le stazioni dei carabinieri a cui il comando regionale dell'Arma è intenzionato a dare una robusta sforbiciata, su indicazione del comando generale che a sua volta deve applicare i criteri di revisione della spesa fissati dal governo Monti. Soppressioni di vecchie e storiche caserme e accorpamenti riguarderanno molti paesi in tutto il territorio umbro. Il primo caso che emerge è quello di Arrone e Ferentillo, Valnerina ternana. Troppe le attuali due stazioni, a 4 chilometri l'una dall'altra, per il comando regionale:una è da sopprimere e da accorpare con l'altra che chiaramente crescerebbe di organico e d'importanza. Quale delle due? L'ipotesi che circola è quella di tagliare la stazione di Arrone e accorparla con quella di Ferentillo. Anche perché l'attuale caserma di Arrone, in affitto da privati, non è a norma; è una struttura obsoleta e soprattutto non rispetta la normativa sulle barriere architettoniche. Anche da qui la decisione di sopprimerla. Contro l'ipotesi, si scaglia in via preventiva l'assessore di Arrone Matteo Orsini, del Pd: "Non si può sopprimere - dice Orsini - la caserma dei carabinieri del paese più grande della Valnerina ternana, circa tremila abitanti, con una zona industriale che contiene 40 piccole imprese e con una collocazione strategica per i pattugliamenti". Per quanto riguarda l'immobile non a norma, il Comune di Arrone metterebbe a disposizione dell'Arma provvisoriamente e gratuitamente i locali di proprietà comunale dell'ex convento di San Francesco. "Stiamo poi cercando - dice Orsini - l'accordo con un privato per la costruzione dell'immobile da adibire a sede della stazione. Ci sono tutte le intenzioni". Sì, però prima il comando regionale dell'Arma deve dare l'ok a mantenere la sede della stazione ad Arrone e a sopprimere quella di Ferentillo. Il sindaco di Ferentillo Paolo Silveri,anche lui del Pd, ostenta tranquillità: "Non c'è nulla di ufficiale sulle caserme, al momento sono solo chiacchiere". Silveri è tranquillo anche perché al momento le chiacchiere penalizzano i cugini rivali arronesi. La legge già approvata sulla "spending rewiew" parla di razionalizzare la dislocazione degli uffici pubblici; di accorpare e adattare gli immobili dello Stato per tagliare il più possibile i costi di affitto pagati dallo Stato ai privati. Per quanto riguarda la gestione degli immobili, secondo il piano predisposto dal demanio si potranno risparmiare oltre cinquanta milioni all'anno grazie ai tagli degli affitti a carico dello Stato. Trecentodiciannove interventi sono già stati pianificati entro il duemilaquindici: tra questi, chiusure di commissariati e caserme per oltre quattro milioni di euro all'anno di risparmi. Tutti d'accordo sulla carta: l'importante però è che la caserma da tagliare riguardi il paese vicino.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Gli indigeni dell'Amazzonia "felici" per la visita del Papa

Gli indigeni dell'Amazzonia "felici" per la visita del Papa

Puerto Maldonado (Perù), (askanews) - È stato il primo pontefice a visitare l'Amazzonia, dove ha invitato i giovani a rifiutare un "malinteso progresso" che coincide con lo sfruttamento ambientale della regione, senza rassegnarsi né rinunciare alle eredità dei propri avi. E la visita di Papa Francesco a Puerto Maldonado, in Perù, durante il suo viaggio in Sudamerica, è stata davvero motivo di ...

 
In arrivo due nuove eroine Disney: Sara e Marti #LaNostraStoria

In arrivo due nuove eroine Disney: Sara e Marti #LaNostraStoria

Milano (askanews) - Da Londra a Bevagna, è questa la sfida che devono affrontare Sara e Marti protagoniste de #LaNostraStoria, la nuova serie TV tutta italiana prodotta da Stand By Me in collaborazione con The Walt Disney Company Italia interamente girata nel borgo medievale nel cuore dell'Umbria. Le due sorelle interpretate dalle giovani e talentuose Aurora Moroni e Chiara Del Francia si ...

 
Altro

Classe G, il mito Merceds si rifà il look

Arriva la nuova Mercedes Classe G svelata al Salone di Detroit. Il mitico fuoristrada tedesco, uno dei suoi modelli simbolo, nato nel 1979 e continuamente evoluto. Ogni singolo componente del nuovo progetto è stato aggiornato, portando la vettura al top per tecnologia, prestazioni, confort, sicurezza e connettività. In Germania la Classe G sarà offerta con prezzi a partire da circa 107.000 euro. ...

 
Altro

Il super Airbus pronto al decollo

Ecco il BelugaXL, il nuovo gigante dei cieli. Il velivolo, prodotto dal colosso europeo Airbus, prende il nome dall’omonimo cetaceo dell’artico ed è uno degli aerei cargo più voluminosi al mondo. La prima cellula strutturalmente completa del nuovo aereo, infatti, ha effettuato la parte conclusiva di collaudo da un hangar di assemblaggio a Tolosa. Secondo le previsioni dei progettisti spiccherà il ...

 
Gli U2 a Barcellona bono

Gli U2 a Barcellona

MUSICA

U2, fissata la tappa italiana. Quando e dove comprare i biglietti

Gli U2 tornano in Europa: l’appuntamento con i fan italiani è fissato per l’11 e 12 ottobre 2018 al Mediolanum Forum di Assago (Milano). L’eXPERIENCE + iNNOCENCE Tour, dopo ...

16.01.2018

Morta Dolores OʼRiordan, frontwoman dei Cranberries

Lutto nel mondo della musica

Morta Dolores OʼRiordan, frontwoman dei Cranberries

La frontwoman dei The Cranberries, Dolores O'Riordan, è morta all'età di 46 anni. La cantante era a Londra per una breve sessione di registrazione. Nel 2017 il gruppo aveva ...

15.01.2018

DiCaprio nel nuovo film di Tarantino su Charles Manson

Cinema

DiCaprio nel nuovo film di Tarantino su Charles Manson

Leonardo DiCaprio e Quentin Tarantino di nuovo insieme. La star di Hollywood sarà nel cast del nuovo film del regista dopo aver collaborato nel 2012 per Django Unchained. Sul ...

13.01.2018