Il Comune di Spoleto presenta un progetto per migliorare la sicurezza della comunità

Il Comune di Spoleto presenta un progetto per migliorare la sicurezza della comunità

Servirà a tutelare le vittime dei reati e facilitare il reinserimento lavorativo di ex detenuti e tossicodipendenti

13.08.2012 - 16:33

0

Di Rosella Solfaroli
"Città accogliente e sicura: la rete territoriale quale sistema per la sicurezza sociale": in virtù delle aree progettuali di intervento prioritario messe a bando dalla Regione per la presentazione dei progetti volti a migliorare la sicurezza delle comunità locali, il Comune di Spoleto ha presentato un progetto che sia di prosecuzione, di potenziamento e di sviluppo delle azioni fin qui svolte. E le cui linee, soprattutto, andranno a rafforzare gli interventi di sicurezza sociale, tramite lo sviluppo dei servizi di prima assistenza e aiuto alle vittime di fatti criminosi. E per la precisione, quelli mirati all'emergenza droga, attraverso la realizzazione di azioni di integrazione sociale e lavorativa delle persone con problematiche di dipendenza, ed alle attività di inclusione sociale e lavorativa dei detenuti ed ex detenuti. Tale progetto, in particolare, si pone l'obiettivo di migliorare la qualità dell'intervento di aiuto sulle vittime di reato e violenza, realizzare progetti assistenziali individualizzati mirati all'integrazione sociale e lavorativa di soggetti con problematiche di dipendenza, e che favoriscano il reinserimento sociale e lavorativo dei detenuti ed ex tali. Il costo totale previsto per tale progetto e di 100 mila euro, ed il Comune di Spoleto chiedera alla Regione un contributo pari al 50 per cento, ed il resto saranno a suo carico (fondi che sono stati già previsti sull'esercizio finanziario 2012). In realtà "Città accogliente e sicura: la rete territoriale quale sistema per la sicurezza sociale" e un progetto già attivato dal Comune di Spoleto nel 2008, grazie anche all'approvazione dello stesso ente regionale, ed in continuità con le strategie poste in atto negli anni immediatamente precedenti, ha delineato e attuato azioni finalizzate al consolidamento della rete territoriale tra soggetti istituzionali e non coinvolti nello sviluppo della sicurezza sociale e del territorio. Nonchè alla sperimentazione di una Sala Operativa Sociale, quale strumento di intervento immediato di presa in carico di cittadini in situazioni di emergenza sociale, al potenziamento delle azioni di vigilanza e controllo delle forze dell'ordine sul territorio, ed al potenziamento delle azioni di supporto delle vittime di reati e al consolidamento degli interventi di educazione alla legalità rivolti alle famiglie, agli insegnanti e agli studenti.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Robert Redford: con #metoo un punto di svolta per le donne

Robert Redford: con #metoo un punto di svolta per le donne

Park City (askanews) - Il ruolo delle donne è a un "punto di svolta", grazie al movimento #metoo e Time's Up contro le molestie sessuali. Ne è convinto Robert Redford. L'attore americano lo ha detto in un intervento nel corso dell'inaugurazione del Sundance Festival da lui ideato a Park City. "E' un punto di svolta perché questo cambierà l'ordine delle cose. Le donne avranno più voce. Quanto al ...

 
Sud Corea, la fiamma olimpica passa dalla zona demilitarizzata

Sud Corea, la fiamma olimpica passa dalla zona demilitarizzata

Seul (askanews) - A tre settimane dall'inaugurazione dei Giochi Olimpici invernali di Pyeongchang la fiamma olimpica è passata nella zona demilitarizzata tra Corea del Sud e Corea del Nord. Accompagnata da atleti in bicicletta, la fiamma olimpica ha attraversato il Ponte dell'Unificazione che divide in due la penisola coreana.

 
Russia, fedeli immersi nell'acqua gelata per l'epifania ortodossa

Russia, fedeli immersi nell'acqua gelata per l'epifania ortodossa

Mosca (askanews) - Fiumi, ruscelli, stagni sono stati presi d'assalto dai fedeli in Russia per celebrare l'epifania ortodossa. Come da tradizione in molti si sono messi in fila per immergersi nelle acque gelate. La tradizione prevede tre immersioni nelle acque gelate per ricordare il battesimo di Cristo nel fiume Giordano, nel nome del padre, del figlio e dello spirito santo.

 
Dentro la mente di Carlo Mollino: a CAMERA le sue fotografie

Dentro la mente di Carlo Mollino: a CAMERA le sue fotografie

Torino (askanews) - Un architetto, prima di progettare, guarda, forse più intensamente di altri. Di certo lo faceva Carlo Mollino, uno dei grandi nomi del Novecento, che è stato anche un artista complesso e affascinante. Come dimostrano le sue fotografie, dai celebri nudi a tanti lavori meno noti al grande pubblico, che sono state raccolte nella mostra "L'occhio magico di Carlo Mollino", che ...

 
Gli U2 a Barcellona bono

Gli U2 a Barcellona

MUSICA

U2, fissata la tappa italiana. Quando e dove comprare i biglietti

Gli U2 tornano in Europa: l’appuntamento con i fan italiani è fissato per l’11 e 12 ottobre 2018 al Mediolanum Forum di Assago (Milano). L’eXPERIENCE + iNNOCENCE Tour, dopo ...

16.01.2018

Morta Dolores OʼRiordan, frontwoman dei Cranberries

Lutto nel mondo della musica

Morta Dolores OʼRiordan, frontwoman dei Cranberries

La frontwoman dei The Cranberries, Dolores O'Riordan, è morta all'età di 46 anni. La cantante era a Londra per una breve sessione di registrazione. Nel 2017 il gruppo aveva ...

15.01.2018

DiCaprio nel nuovo film di Tarantino su Charles Manson

Cinema

DiCaprio nel nuovo film di Tarantino su Charles Manson

Leonardo DiCaprio e Quentin Tarantino di nuovo insieme. La star di Hollywood sarà nel cast del nuovo film del regista dopo aver collaborato nel 2012 per Django Unchained. Sul ...

13.01.2018