Torna a risplendere la chiesa di San Nicolò di Marrubia a Spoleto

Torna a risplendere la chiesa di San Nicolò di Marrubia a Spoleto

Il complesso ospiterà un centro di documentazione  e uno spazio per attività  culturali e didattiche, fruibile sia per i bambini della scuola elementare, sia per accogliere le esigenze di  svago e socializzazione dei residenti

24.07.2012 - 16:39

0

Un centro di documentazione  e uno spazio per attività  culturali e didattiche. Sono  stati ultimati i lavori di ristrutturazione  della chiesa di San  Nicolò  di Marrubia, realizzati  attraverso il programma di  recupero urbano "Contratto  di Quartiere". I finanziamenti  risalgono alla fine degli anni  '90 quando, tra il '97 e il '98,  il Comune di Spoleto partecipò  al bando con un progetto  specifico per la città che prevedeva  anche la costruzione di  una nuova scuola elementare  (Le Corone) nella zona di  San Nicolò.
La ristrutturazione  della chiesa di San Nicolò  di Marrubia e l'utilizzo della  stessa quale biblioteca e centro di documentazione era  appunto  propedeutico all'esistenza  della scuola "Le Corone".  Oggi la chiesa, entrata di  recente a far parte dell'elenco  degli Ecomusei dell'Umbria  quale Museo Geologico Minerario  insieme al Museo delle  Miniere e al Laboratorio di  Scienze della Terra, è tornata  pienamente fruibile non solo  per i bambini della scuola elementare  che possono utilizzare  questo nuovo spazio didattico  del quartiere raggiungendolo  senza mai incrociare  strade con traffico,ma può accogliere  anche le esigenze di  svago e socializzazione dei residenti  di San Nicolò. Il restauro ha permesso di  recuperare  il valore architettonico  della chiesa e di riportare alla  luce dei ritrovamenti archeologici.  "L'amministrazione  comunale – afferma il sindaco  Daniele Benedetti - ha sempre posto  alla base delle strategie  politiche tanto il recupero  del centro storico quanto la  qualificazione della periferia.  Il nostro obiettivo e di dare  piena continuità e portare a  compimento tutti quegli interventi  di recupero avviati nel  corso degli ultimi anni".
Sabato  scorso la chiesa di San Nicolò  di Marrubia ha ospitato  il primo evento culturale dopo  la conclusione dei lavori di  restauro con il concerto organizzato  dall'Associazione culturale  "L'Orfeo", concerto a  cui hanno partecipato gli assessori Paolo  Proietti, Juri Cerasini  e Battistina Vargiu.  "Nei prossimi giorni - ha aggiunto  Benedetti - incontreremo  l'Orfeo e l'associazione  Amicid elle Miniere, due realtà  associative con cui l'amministrazione comunale  collabora  da anni con successo nell'  organizzazione di attività culturali  e didattiche, per concordare  le modalità di gestione  della chiesa, gli orari di apertura  e chiusura e le attività  che sarà possibile ospitare all'  interno".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

26 anni dopo via D'Amelio, Palermo ricorda Borsellino

26 anni dopo via D'Amelio, Palermo ricorda Borsellino

Palermo (askanews) - Ventisei anni dopo Palermo si è ritrovata ancora una volta in via D'Amelio per ricordare il giudice Paolo Borsellino e gli agenti della sua scorta: Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina. Sul palco allestito davanti all'albero che ricorda la strage di Via D'Amelio del 19 luglio 1992, sono saliti in tanti per testimoniare il ...

 
Tabacco in Umbria, tradizione, innovazione e tutela della salute

Tabacco in Umbria, tradizione, innovazione e tutela della salute

Perugia, (askanews) - Riduzione del danno e sostenibilità economico-sociale della filiera tabacchicola. Su queste due direttrici si muove l'azione congiunta di Philip Morris Italia e Coldiretti illustrata nella tavola rotonda "Il tabacco in Umbria - tra innovazione, tradizione e tutela della salute" svoltasi a Perugia e che ha messo attorno allo stesso tavolo istituzioni, mondo medico-scientifico ...

 
Ilaria Bonacossa presenta Artissima 2018: il Tempo contemporaneo

Ilaria Bonacossa presenta Artissima 2018: il Tempo contemporaneo

Milano (askanews) - Ilaria Bonacossa, per il secondo anno alla direzione di Artissima, la fiera d'arte contemporanea di Torino che per il 2018 andrà in scena all'Oval (e non solo) dal 2 al 4 novembre, ha presentato ad askanews la nuova edizione della kermesse. Alcuni numeri: 189 gallerie, il 60% delle quali internazionali. Confermata la sezione, inaugurata nel 2017, dedicata ai disegni, e inoltre ...

 
Quelli dei Massive Attack

Umbria Jazz 2018

Quelli dei Massive Attack

La lunga notte dei Massive Attack all'Arena Santa Giuliana per Umbria Jazz fra tanta musica, effetti speciali e un'abbondante pioggia che non ha fermato entusiasmo e note ... ...

17.07.2018

Massive Attack: concerto bagnato, concerto fortunato

Umbria Jazz

Massive Attack: concerto bagnato, concerto fortunato

L'acquazzone che si è abbattuto per qualche minuto sull'arena Santa Giuliana di Perugia non ha scoraggiato assolutamente il popolo di Umbria Jazz e l'attesissimo concerto ...

17.07.2018

Umbria Jazz, il pubblico dei Massive Attack più forte della pioggia

Il festival

Umbria Jazz, il pubblico dei Massive Attack più forte della pioggia

Poco dopo le 22 la luna si oscura e nubi nere scatenano un acquazzone sul popolo dei Massive Attack, all'arena Santa Giuliana. Hanno partecipato in tanti, sia sulle gradinate ...

16.07.2018