La conca ternana invasa dal fuoco

La conca ternana invasa dal fuoco

Da Molinaccio di  Spoleto un pauroso rogo ha  saltato la Flaminia raggiungendo  anche il versante ternano:  da Cecalocco al piccolo borgo  di Colle paese che è rimasto isolato

03.02.2013 - 15:13

0

di Antonio Mosca

La Conca ternana  circondata dal fuoco. Non si  contano i focolai divampati  nella giornata di ieri alle porte  della città. Da Molinaccio di  Spoleto un pauroso rogo ha  saltato la Flaminia raggiungendo  anche il versante ternano:  da Cecalocco al piccolo borgo  di Colle paese che è rimasto isolato.
Il sindaco Leopoldo Di  Girolamo si è recato nella frazione  di Cecalocco per rassicurare  gli abitanti, un'ottantina  in tutto, che sono stati sgomberati  a titolo precauzionale e trasferiti  nella vicina Battiferro.  Particolare attenzione è stata  dedicata dalla protezione civile  a una donna gravemente malata,  che è stata ricoverata in  ospedale, e a due disabili in carrozzella.  "Sono in continuo  contatto - ha detto il primo cittadino  - con la prefettura e tutte  le forze dell'ordine per monitorare  l'emergenza. Con gli assessori  Bencivenga e Ricci ci  siamo recati nelle zone più direttamente  toccate dal fuoco".
Fiamme anche vicino a San  Carlo e traffico in tilt per ore.  Attimi di paura per la zona residenziale  di Piedimonte e Villa  Palma dove gli incendi hanno  lambito le abitazioni e la  storica dimora gentilizia, distruggendo  gli alberi e il parco.  I residenti hanno bagnato la  strada che li divide dal bosco e  srotolato i tubi dell'acqua per  essere pronti a ogni evenienza.  Un denso fumo nero si è spinto  fino alla zona di viale Bramante  mentre il fuoco bruciava  anche i boschi della Romita,  sopra le acciaierie e la discarica  di Valle.
Fiamme anche a  Ponte San Lorenzo e a Fiaiola,  tra Collescipoli e Narni. Preoccupante  l'incendio di Castel  del monte, ad Acquasparta,  che tra ieri e giovedì scorso ha  divorato parecchi ettari di bosco.  In azione fino a tarda notte  i vigili del fuoco, la Forestale  e gli operatori della protezione  civile e delle Comunità Montane,  coadiuvati da un Canadair  e da un elicottero. Intanto  spunta l'ombra sinistra dei piromani. 
Rossano Pastura, della  segreteria regionale Psi, si augura  che "vengano messe in atto  tutte le azioni per individuare  eventuali responsabilità sulle  cause dell'incendio di Acquasparta"  mentre segnala "il tardivo  intervento dei mezzi aerei  Canadair del Centro operativo  aereo unificato".E a proposito  degli incendi che hanno interessato  le zone di Colleluna, la Romita,  Piedimonte e la Valserra,  la protezione civile del Comune di Terni  fa sapere che "l'innesco,  probabilmente di natura  dolosa, è stato facilitato dalla  presenza di quantità consistenti  di scarti vegetali completamente  secchi e abbandonati".  Pieni gli alberghi di "sfollati"  che per precauzione hanno lasciato  le case minacciate dal  fuoco.

Altre notizie:

La situazione a Spoleto  

 

 

 

 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

La denuncia di Oxfam: in Siria è emergenza ma gli aiuti calano

La denuncia di Oxfam: in Siria è emergenza ma gli aiuti calano

Roma, (askanews) - Dalla comunità internazionale ancora una volta non è arrivato ciò che serviva davvero per garantire un futuro al popolo siriano. È la denuncia di Oxfam, all'indomani della sesta conferenza di Bruxelles sulla crisi. "Nonostante le preoccupazioni espresse dai diversi governi a Bruxelles per la crescente ondata di violenze in Siria, le dichiarazioni d'intenti non si tradurranno in ...

 
I grandi dell'immaginario protagonisti a Encuentro

quinta edizione

I grandi dell'immaginario protagonisti a Encuentro

La quinta edizione di Encuentro, in programma a Perugia e Terni dal 2 al 6 maggio, sarà quella dei grandi immaginari che si incontrano e dialogano tra loro. La letteratura in ...

24.04.2018

Don Matteo, la 12esima serie si farà

Spoleto

Don Matteo, la 12esima serie si farà

La notizia è arrivata all'indomani del bagno di folla di giovedì 19 aprile al Teatro Nuovo "Menotti" di Spoleto (leggi qui): la 12esima serie di don Matteo si farà. E sarà ...

20.04.2018

Don Matteo, in mille per il gran finale

Spoleto

Don Matteo, in mille per il gran finale

Oltre 1000 persone si sono trovate dal pomeriggio di giovedì 19 aprile al Teatro Nuovo di Spoleto per l'evento conclusivo dell'11esima stagione della serie di Don Matteo. ...

19.04.2018