Il paese in subbuglio per una frase del parroco in processione

Don Fabrizio rassicura: "nessun anatema su chi non ha partecipato alla commemorazione di Santa Marina. Voleva solo ricordare ai parrocchiani che "vivere lontano da Dio è molto  rischioso" 

19.07.2012 - 17:45

0

"Se Dio gli dà il tempo e non li chiama prima a sé, si confessassero". Una frase questa che ha suscitato  sconcerto l'altro ieri tra la comunità di Castel Ritaldi.  Soprattutto perché è stata pronunciata dal parroco  del paese, don Fabrizio Maniezzo. Il quale, però, pur  confermando di aver detto esattamente quelle parole  subito dopo la processione che ogni anno celebra Santa  Marina, patrona del piccolo Comune alle porte di  Spoleto, rassicura l'intera comunità che non è stato  una sorta di "anatema" su chi non ha partecipato alla  commemorazione della Santa, così come è stata in  realtà interpretata dalle persone che hanno partecipato  all'evento religioso,ma un modo per dire a chi non  c'era, e non solo, che "vivere lontano da Dio è molto  rischioso, sai come vivi ma non sai come muori - sono  state le sue parole nel momento in cui è stato interpellato  per spiegare il perché di quella affermazione - dal  punto di vista cristiano è pericoloso. Così come se  sprechiamo il tempo per cose superflue. Non era certo  mia intenzione augurare la morte a nessuno, il mio  rammarico è solo che molte persone non hanno partecipato,  e per questo devono pentirsi dei loro peccati.  Inoltre, tanta gente dice grandi cose su Santa Marina  e poi, anche in occasione dell'ultima processione, c'era  un chiacchiericcio pazzesco - ha concluso - conservare  le apparenze è inutile". Certo è che, comunque, ieri  a Castel Ritaldi non si parlava che di quelle parole  pronunciate da don Fabrizio che hanno lasciato di  stucco molti dei fedeli presenti alla processione dedicata  a Santa Marina. Sindaco Andrea Reali compreso.  "E' un argomento quello sulla fede su cui si possono  aprire dibattiti ma che se estremizzato così è un po' pericoloso e sconcertante - sono state le parole del  primo cittadino - la frase ha sconvolto una intera piazza  e magari il parroco dovrebbe stare un po' più attento  nel dare messaggi del genere. Se qualcuno le fraintende,  poi si preoccupa e vive nella paura .Affermazioni  del genere sono da ideologi e filosofi, non da dire  durante una predica a mio avviso - ha concluso - forse  ci vorrebbe un po' più di rispetto".

Rosella Solfaroli

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Trump riceve Macron: "Da matti l'accordo con l'Iran"

Trump riceve Macron: "Da matti l'accordo con l'Iran"

Roma, (askanews) - "Da matti l'accordo con l'Iran": così il presidente statunitense dalla Casa Bianca dove riceve il francese Emmanuel Macron. Proprio l'accordo con Teheran firmato da Barack Obama assieme alla diplomazia internazionale è uno dei temi caldi dell'incontro fra Parigi e Washington: Macron aveva per missione cercava di convincere Trump a non recedere dall'accordo, perdendo anni di ...

 
Inaugurata la prima statua di donna davanti a Westminster

Inaugurata la prima statua di donna davanti a Westminster

Londra, (askanews) - Non solo le statue di Winston Churchill, di Gandhi e di Mandela davanti al parlamento britannico; c'è finalmente anche la statua di una donna, l'attivista per i diritti femminili Millicent Fawcett, svelata nel centesimo anniversario del voto alle donne. La statua realizzata dall'artista Gillian Wearing, è stata inaugurata dalla premier Theresa May accanto al sindaco di Londra ...

 
Trump-Macron in abito nero, Melanie-Brigitte sfoggiano il bianco

Trump-Macron in abito nero, Melanie-Brigitte sfoggiano il bianco

Roma, (askanews) - Il presidente americano Donald Trump ha ricevuto alla Casa Bianca il presidente francese Emmanuel Macron. I due capi di Stato, in elegante completo scuro, erano accompagnati dalle rispettive moglie, Melanie e Brigitte, entrambe in completo bianco. Melanie con anche un cappello a larghe tese.

 
Economia

Bose europee contrastate, a Milano bene il lusso

Le Borse europee chiudono contrastate, sulla scia del ribasso di Wall Street dopo che i rendimenti decennali americani hanno toccato la soglia del 3% per la prima volta da gennaio 2014. A Milano l'indice Ftse Mib segna +0,22% oltre quota 24mila punti. In progresso Londra +0,36%, deboli i listini di Francoforte -0,17% e Parigi -0,10%, dove il fermo di Vincent Bolloré per un'inchiesta su presunte ...

 
I grandi dell'immaginario protagonisti a Encuentro

quinta edizione

I grandi dell'immaginario protagonisti a Encuentro

La quinta edizione di Encuentro, in programma a Perugia e Terni dal 2 al 6 maggio, sarà quella dei grandi immaginari che si incontrano e dialogano tra loro. La letteratura in ...

24.04.2018

Don Matteo, la 12esima serie si farà

Spoleto

Don Matteo, la 12esima serie si farà

La notizia è arrivata all'indomani del bagno di folla di giovedì 19 aprile al Teatro Nuovo "Menotti" di Spoleto (leggi qui): la 12esima serie di don Matteo si farà. E sarà ...

20.04.2018

Don Matteo, in mille per il gran finale

Spoleto

Don Matteo, in mille per il gran finale

Oltre 1000 persone si sono trovate dal pomeriggio di giovedì 19 aprile al Teatro Nuovo di Spoleto per l'evento conclusivo dell'11esima stagione della serie di Don Matteo. ...

19.04.2018