La Giunta "congelata" ha i giorni contati

La Giunta "congelata" ha i giorni contati

Il sindaco Daniele Benedetti si prepara a sciogliere il nodo sulle deleghe ed ariorganizzare la macchina comunale. Venerdì è atteso un passaggio importante: un summit con la segreteria del Pd allargata ai consiglieri comunali

18.07.2012 - 17:20

0

di Cesare Bertoldi

La giunta "congelata" sembra avere ormai i giorni contati. Il sindaco Daniele Benedetti si prepara a sciogliere il nodo sulle deleghe e, al contempo, sulla riorganizzazione della macchina comunale annunciata dopo l'avvio delle consultazioni.
Venerdì è atteso un passaggio importante, un summit con la segreteria del Pd allargata ai consiglieri comunali. Sarà l'occasione per il sindaco di riferire sull'esito degli incontri avuti non solo con le forze politiche ma anche con associazioni e categorie cittadine. Ma scatterà anche un confronto sugli assetti interni all'amministrazione e al municipio. Gli spunti che emergeranno potrebbero essere decisivi sulle scelte del sindaco. Le indiscrezioni pullulano: l'ipotesi prevalente al momento è quella di una ridefinizione delle deleghe ai vari assessori, ma non sono da escludere possibili avvicendamenti. Nomi top secret però. Il sindaco ancora non avrebbe preso una decisione definitiva, l'operazione è delicata e il nodo si scioglierà dopo il summit di venerdì. La prossima settimana insomma dovrebbe essere quella della verità per la ridefinizione degli incarichi e la rivisitazione organizzativa. Anche perché non si può più rimandare, dopo quasi due mesi di tira e molla. L'attenzione del gruppo consiliare del Pd - che ha elaborato anche un documento per sollecitare l'amministrazione e il primo cittadino ad avviare dei processi di convergenza con le varie forze politiche cittadine sulle priorità individuate (dalla valorizzazione del centro storico, alla sanità, dalla cultura al lavoro e all'ambiente) – sembra comunque concentrarsi, più che sul discorso delle deleghe e di eventuali sostituzioni in giunta (non sono molti a credere in radicali mutamenti), sulle ipotesi sul riassetto della macchina organizzativa comunale. Tra le ipotesi ci sarebbe anche quella di creare due macro aree, che coordinino le attività delle varie direzioni: una sul versante interno e l'altra su quello esterno. Una soluzione che, se adottata, potrebbe consentire uno snellimento delle procedure e al contempo risposte più funzionali per portare avanti gli obiettivi di fine mandato. Quello del riassetto logistico è una partita cruciale anche per gli assessorati: migliorare la funzionalità dell'ente sarebbe pensata anche per ridare nuovo slancio ai componenti della giunta. Il sindaco dovrebbe anche ufficializzare nel corso del vertice anche l'avvio di specifici tavoli di confronto sulle problematiche cittadine. Intanto domani si torna in consiglio comunale per parlare delle modifiche al piano del commercio. Numero legale permettendo, con l'opposizione pronta a non far sconti e un Pd intento a invocare maggior senso di responsabilità e meno opportunismo.  

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

La denuncia di Oxfam: in Siria è emergenza ma gli aiuti calano

La denuncia di Oxfam: in Siria è emergenza ma gli aiuti calano

Roma, (askanews) - Dalla comunità internazionale ancora una volta non è arrivato ciò che serviva davvero per garantire un futuro al popolo siriano. È la denuncia di Oxfam, all'indomani della sesta conferenza di Bruxelles sulla crisi. "Nonostante le preoccupazioni espresse dai diversi governi a Bruxelles per la crescente ondata di violenze in Siria, le dichiarazioni d'intenti non si tradurranno in ...

 
I grandi dell'immaginario protagonisti a Encuentro

quinta edizione

I grandi dell'immaginario protagonisti a Encuentro

La quinta edizione di Encuentro, in programma a Perugia e Terni dal 2 al 6 maggio, sarà quella dei grandi immaginari che si incontrano e dialogano tra loro. La letteratura in ...

24.04.2018

Don Matteo, la 12esima serie si farà

Spoleto

Don Matteo, la 12esima serie si farà

La notizia è arrivata all'indomani del bagno di folla di giovedì 19 aprile al Teatro Nuovo "Menotti" di Spoleto (leggi qui): la 12esima serie di don Matteo si farà. E sarà ...

20.04.2018

Don Matteo, in mille per il gran finale

Spoleto

Don Matteo, in mille per il gran finale

Oltre 1000 persone si sono trovate dal pomeriggio di giovedì 19 aprile al Teatro Nuovo di Spoleto per l'evento conclusivo dell'11esima stagione della serie di Don Matteo. ...

19.04.2018