Ponte del Tessino: la Provincia controlla la conformità

Ponte del Tessino: la Provincia controlla la conformità

Si dovrà accertare se, per la realizzazione della passerella, sia stata rispettata la lunga serie di prescrizioni e indicazioni previste per gli interventi in zona sismica

17.07.2012 - 20:33

0

di Chiara Fabrizi

Sotto la lente il rispetto delle norme tecniche. C'è questo al centro di una procedura d'accertamento che la Provincia ha avviato sul ponte del Tessino, l'opera da 400mila realizzata con un acciaio difforme a quello previsto dal capitolato di gara. A dare il là alle verifiche, si fa sapere da Piazza Italia, è stata la documentazione inoltrata per prassi dagli uffici comunali di Spoleto che lo scorso maggio, dopo aver inviato una serie di atti in Procura, hanno segnalato anche all'ente provinciale il caso del mancato collaudo della passerella pedonale. La procedura aperta dalla Provincia dovrà accertare se per la realizzazione della passerella sia stata rispettata quella lunga serie di prescrizioni e indicazioni previste per gli interventi in zona sismica.
Sotto la lente dei tecnici di piazza Italia, in particolare, finirà la conformità al disposto del decreto ministeriale del 2008, relativo alle norme tecniche per le costruzioni, dei materiali utilizzati dalla ditta esecutrice. Un primo sopralluogo, stando a quanto risulta, era già stato calendarizzato per la fine di giugno, salvo poi essere, gioco forza, stoppato dal sequestro probatorio dell'opera disposto il 14 giugno dal procuratore capo Gianfranco Riggio, titolare di un fascicolo d'inchiesta "esplorativo" che ipotizza, a carico dei quattro indagati, tutti tecnici e progettisti, i reati di frode in forniture, truffa, falso ideologico e in atto pubblico. Comunque per fare entrare i propri tecnici all'interno del cantiere di via del Tiro a segno, la Provincia dovrà attendere il via libera della magistratura a cui avrebbe già presentato l'istanza per eseguire un sopralluogo.
L'indagine certo sembra inevitabilmente destinata ad allungare i tempi, rendendo un rebus il destino di un'opera praticamente conclusa. Sul ponte, struttura realizzata a corredo della mobilità alternativa come collegamento tra parcheggio e scale mobili della Ponzianina, la magistratura sembra orientata ad affidare una consulenza al fine di accertare la qualità dei profilati utilizzati. La presunta difformità dell'acciaio, si ricorderà, venne rilevata lo scorso gennaio dal tecnico esterno incaricato del collaudo che segnalò l'anomalia al Comune. Progettisti e ditta realizzatrice, va detto, specificarono subito che la vicenda avrebbe dovuto essere confinata ad aspetti meramente burocratici considerato che, a loro avviso, i profilati in acciaio utilizzati garantiscono sicurezza alla passerella,come dimostrato dai risultati delle prove di carico previste dalla legge.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Robert Redford: con #metoo un punto di svolta per le donne

Robert Redford: con #metoo un punto di svolta per le donne

Park City (askanews) - Il ruolo delle donne è a un "punto di svolta", grazie al movimento #metoo e Time's Up contro le molestie sessuali. Ne è convinto Robert Redford. L'attore americano lo ha detto in un intervento nel corso dell'inaugurazione del Sundance Festival da lui ideato a Park City. "E' un punto di svolta perché questo cambierà l'ordine delle cose. Le donne avranno più voce. Quanto al ...

 
Sud Corea, la fiamma olimpica passa dalla zona demilitarizzata

Sud Corea, la fiamma olimpica passa dalla zona demilitarizzata

Seul (askanews) - A tre settimane dall'inaugurazione dei Giochi Olimpici invernali di Pyeongchang la fiamma olimpica è passata nella zona demilitarizzata tra Corea del Sud e Corea del Nord. Accompagnata da atleti in bicicletta, la fiamma olimpica ha attraversato il Ponte dell'Unificazione che divide in due la penisola coreana.

 
Russia, fedeli immersi nell'acqua gelata per l'epifania ortodossa

Russia, fedeli immersi nell'acqua gelata per l'epifania ortodossa

Mosca (askanews) - Fiumi, ruscelli, stagni sono stati presi d'assalto dai fedeli in Russia per celebrare l'epifania ortodossa. Come da tradizione in molti si sono messi in fila per immergersi nelle acque gelate. La tradizione prevede tre immersioni nelle acque gelate per ricordare il battesimo di Cristo nel fiume Giordano, nel nome del padre, del figlio e dello spirito santo.

 
Dentro la mente di Carlo Mollino: a CAMERA le sue fotografie

Dentro la mente di Carlo Mollino: a CAMERA le sue fotografie

Torino (askanews) - Un architetto, prima di progettare, guarda, forse più intensamente di altri. Di certo lo faceva Carlo Mollino, uno dei grandi nomi del Novecento, che è stato anche un artista complesso e affascinante. Come dimostrano le sue fotografie, dai celebri nudi a tanti lavori meno noti al grande pubblico, che sono state raccolte nella mostra "L'occhio magico di Carlo Mollino", che ...

 
Gli U2 a Barcellona bono

Gli U2 a Barcellona

MUSICA

U2, fissata la tappa italiana. Quando e dove comprare i biglietti

Gli U2 tornano in Europa: l’appuntamento con i fan italiani è fissato per l’11 e 12 ottobre 2018 al Mediolanum Forum di Assago (Milano). L’eXPERIENCE + iNNOCENCE Tour, dopo ...

16.01.2018

Morta Dolores OʼRiordan, frontwoman dei Cranberries

Lutto nel mondo della musica

Morta Dolores OʼRiordan, frontwoman dei Cranberries

La frontwoman dei The Cranberries, Dolores O'Riordan, è morta all'età di 46 anni. La cantante era a Londra per una breve sessione di registrazione. Nel 2017 il gruppo aveva ...

15.01.2018

DiCaprio nel nuovo film di Tarantino su Charles Manson

Cinema

DiCaprio nel nuovo film di Tarantino su Charles Manson

Leonardo DiCaprio e Quentin Tarantino di nuovo insieme. La star di Hollywood sarà nel cast del nuovo film del regista dopo aver collaborato nel 2012 per Django Unchained. Sul ...

13.01.2018