Ponte del Tessino: la Provincia controlla la conformità

Ponte del Tessino: la Provincia controlla la conformità

Si dovrà accertare se, per la realizzazione della passerella, sia stata rispettata la lunga serie di prescrizioni e indicazioni previste per gli interventi in zona sismica

17.07.2012 - 20:33

0

di Chiara Fabrizi

Sotto la lente il rispetto delle norme tecniche. C'è questo al centro di una procedura d'accertamento che la Provincia ha avviato sul ponte del Tessino, l'opera da 400mila realizzata con un acciaio difforme a quello previsto dal capitolato di gara. A dare il là alle verifiche, si fa sapere da Piazza Italia, è stata la documentazione inoltrata per prassi dagli uffici comunali di Spoleto che lo scorso maggio, dopo aver inviato una serie di atti in Procura, hanno segnalato anche all'ente provinciale il caso del mancato collaudo della passerella pedonale. La procedura aperta dalla Provincia dovrà accertare se per la realizzazione della passerella sia stata rispettata quella lunga serie di prescrizioni e indicazioni previste per gli interventi in zona sismica.
Sotto la lente dei tecnici di piazza Italia, in particolare, finirà la conformità al disposto del decreto ministeriale del 2008, relativo alle norme tecniche per le costruzioni, dei materiali utilizzati dalla ditta esecutrice. Un primo sopralluogo, stando a quanto risulta, era già stato calendarizzato per la fine di giugno, salvo poi essere, gioco forza, stoppato dal sequestro probatorio dell'opera disposto il 14 giugno dal procuratore capo Gianfranco Riggio, titolare di un fascicolo d'inchiesta "esplorativo" che ipotizza, a carico dei quattro indagati, tutti tecnici e progettisti, i reati di frode in forniture, truffa, falso ideologico e in atto pubblico. Comunque per fare entrare i propri tecnici all'interno del cantiere di via del Tiro a segno, la Provincia dovrà attendere il via libera della magistratura a cui avrebbe già presentato l'istanza per eseguire un sopralluogo.
L'indagine certo sembra inevitabilmente destinata ad allungare i tempi, rendendo un rebus il destino di un'opera praticamente conclusa. Sul ponte, struttura realizzata a corredo della mobilità alternativa come collegamento tra parcheggio e scale mobili della Ponzianina, la magistratura sembra orientata ad affidare una consulenza al fine di accertare la qualità dei profilati utilizzati. La presunta difformità dell'acciaio, si ricorderà, venne rilevata lo scorso gennaio dal tecnico esterno incaricato del collaudo che segnalò l'anomalia al Comune. Progettisti e ditta realizzatrice, va detto, specificarono subito che la vicenda avrebbe dovuto essere confinata ad aspetti meramente burocratici considerato che, a loro avviso, i profilati in acciaio utilizzati garantiscono sicurezza alla passerella,come dimostrato dai risultati delle prove di carico previste dalla legge.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Mentana parla del suo giornale online: "I soldi ce li metto io, è un progetto su cui scommetto"

Mentana parla del suo giornale online: "I soldi ce li metto io, è un progetto su cui scommetto"

(Agenzia Vista) Milano, 19 luglio 2018 "Qui stiamo parlando di un progetto in cui scommetto i miei soldi e il primo riflesso giornalistico è chiedere dov'è l'inghippo". Lo ha detto il direttore del Tg La7 Enrico Mentana a Milano durante un suo intervento al Campus Party rispondendo alle domande dei giornalisti sul suo nuovo giornale online Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev agenziavista....

 
Mentana parla del suo giornale online: "Cairo non sarà l'editore"

Mentana parla del suo giornale online: "Cairo non sarà l'editore"

(Agenzia Vista) Milano, 19 luglio 2018 "Cairo mi accompagnerà ma non sarà l'editore, come si chiamerà il giornale? Non lo so". Lo ha detto il direttore del Tg La7 Enrico Mentana a Milano durante un suo intervento al Campus Party rispondendo alle domande dei giornalisti sul suo nuovo giornale online Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev agenziavista.it

 
Mentana parla del suo giornale online: "Sarà fatto dai giovani per i giovani"

Mentana parla del suo giornale online: "Sarà fatto dai giovani per i giovani"

(Agenzia Vista) Milano, 19 luglio 2018 "Anche nel giornalismo servono atti di coraggio per questo ho lanciato l'idea di fare un giornale sui giovani perché solo un giornale online fatto dai giovani e per i giovani. Chi ha il diritto di parola sono grandi e vecchi e non esiste un dibattito tra i giovani". Lo ha detto il direttore del Tg La7 Enrico Mentana a Milano durante un suo intervento al ...

 
Ventennale Polizia Postale, Gabrielli: "E' stata una grande intuizione"

Ventennale Polizia Postale, Gabrielli: "E' stata una grande intuizione"

(Agenzia Vista) Roma, 18 luglio 2018 Ventennale Polizia Postale, Gabrielli: "E' stata una grande intuizione" A Roma, presso la “Lanterna” di Fuksas, la Polizia di Stato celebra il ventesimo anniversario dell’istituzione del Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni con una manifestazione alla presenza delle più alte cariche istituzionali e del capo della Polizia prefetto Franco Gabrielli ...

 
Quelli dei Massive Attack

Umbria Jazz 2018

Quelli dei Massive Attack

La lunga notte dei Massive Attack all'Arena Santa Giuliana per Umbria Jazz fra tanta musica, effetti speciali e un'abbondante pioggia che non ha fermato entusiasmo e note ... ...

17.07.2018

Massive Attack: concerto bagnato, concerto fortunato

Umbria Jazz

Massive Attack: concerto bagnato, concerto fortunato

L'acquazzone che si è abbattuto per qualche minuto sull'arena Santa Giuliana di Perugia non ha scoraggiato assolutamente il popolo di Umbria Jazz e l'attesissimo concerto ...

17.07.2018

Umbria Jazz, il pubblico dei Massive Attack più forte della pioggia

Il festival

Umbria Jazz, il pubblico dei Massive Attack più forte della pioggia

Poco dopo le 22 la luna si oscura e nubi nere scatenano un acquazzone sul popolo dei Massive Attack, all'arena Santa Giuliana. Hanno partecipato in tanti, sia sulle gradinate ...

16.07.2018