Trentamila euro per comporre il Mosaico degli eventi estivi a Spoleto

Trentamila euro per comporre il Mosaico degli eventi estivi a Spoleto

Dodici  soggetti, tra associazioni e società,  pronti a contendersi l'organizzazione  della rassegna di  piazza Duomo, tra fine agosto  e inizio settembre

16.07.2012 - 21:31

0

 di Chiara Fabrizi 

Trentamila euro  di stanziamento e dodici  soggetti, tra associazioni e società,  pronti a contendersi l'organizzazione  degli eventi di  piazza Duomo, tra fine agosto  e inizio settembre. È questa l'ultima  formula scelta dall'amministrazione comunale  per completare  quello che, senza alcun  timore, viene definito “il mosaico  degli eventi estivi”. Guai  a parlare di un ritorno dell'  Estate Spoletina: chi vincerà la  gara a invito indetta dal Comune avrà  tutto il diritto e il piacere  di scegliere per la rassegna il  nome più adatto e, soprattutto,  di cambiare tiro. Tuttavia,  considerata la suggestiva location  e in parte anche il calendario,  il paragone non sembra  poi così improprio. Che si stia  tentando di rimettere insieme i  cocci dell'idea di fondo di una  kermesse che, negli anni e non  senza polemiche e problemi,  ha consegnato alla città, tra gli  altri, Franco Battiato, Gianna  Nannini, Max Gazzè e i Baustelle?  Non proprio. Il budget  è decisamente più contenuto e  la definizione dei dettagli dell'  offerta, non limitata a concerti,  sarà a discrezione di ognuno  dei dodici soggetti selezionati  dal municipio per l'occasione.  Il “bando chiuso”, firmato  venerdì, mette a disposizione  dei candidati organizzatori  la splendida cornice di  piazza Duomo, 30mila euro di  stanziamento e gli incassi della  biglietteria degli eventi. In  cambio da palazzo comunale,  almeno di partenza, non chiedono  molto. Ci si accontenta  di un cartellone composto da  un minimo di due eventi di cui  uno, va detto, dovrà essere a  ingresso gratuito.
Ma questa è  solo l'offerta base, la condizione  minima per rispondere alla  chiamata e mettere nelle mani  dell'ufficio cultura un'offerta.  Insomma, si gioca al rialzo sul  cartellone e al ribasso sullo  stanziamento. Tanto per fare  un esempio, se con 20mila euro  più gli introiti dei ticket ci  sarà qualcuno in grado di assicurare  appuntamenti apprezzabili  ogni tre giorni, la manovra  finale “del mosaico degli  eventi estivi” potrebbe rivelarsi  sensata. Ma sarà da vedere.
Nei corridoi di palazzo credono  molto alla bontà di una  pensata che, seppur oggettivamente  tardiva, ha scatenato i  dodici soggetti selezionati. Tutti  in fibrillazione. C'è chi non  nasconde il sogno di far suonare  ai piedi del campanile Vinicio  Capossela e chi, invece,  continua a guardare con favore  dinosauri della musica leggera  come Ranieri e i Pooh, che  però la piazza la riempono ad  occhi chiusi. Ma serpeggia anche  qualcosa di più fresco.  Considerato il budget c'è anche  chi tenta di stringere intorno  alla scena indie italiana,  sempre più apprezzata dalla  critica, da Dente a Brunori  sas, dal Teatro degli Orrori alle  Luci della centrale elettrica.  Non resta che attendere per saperne  di più. 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Mentana parla del suo giornale online: "I soldi ce li metto io, è un progetto su cui scommetto"

Mentana parla del suo giornale online: "I soldi ce li metto io, è un progetto su cui scommetto"

(Agenzia Vista) Milano, 19 luglio 2018 "Qui stiamo parlando di un progetto in cui scommetto i miei soldi e il primo riflesso giornalistico è chiedere dov'è l'inghippo". Lo ha detto il direttore del Tg La7 Enrico Mentana a Milano durante un suo intervento al Campus Party rispondendo alle domande dei giornalisti sul suo nuovo giornale online Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev agenziavista....

 
Mentana parla del suo giornale online: "Cairo non sarà l'editore"

Mentana parla del suo giornale online: "Cairo non sarà l'editore"

(Agenzia Vista) Milano, 19 luglio 2018 "Cairo mi accompagnerà ma non sarà l'editore, come si chiamerà il giornale? Non lo so". Lo ha detto il direttore del Tg La7 Enrico Mentana a Milano durante un suo intervento al Campus Party rispondendo alle domande dei giornalisti sul suo nuovo giornale online Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev agenziavista.it

 
Mentana parla del suo giornale online: "Sarà fatto dai giovani per i giovani"

Mentana parla del suo giornale online: "Sarà fatto dai giovani per i giovani"

(Agenzia Vista) Milano, 19 luglio 2018 "Anche nel giornalismo servono atti di coraggio per questo ho lanciato l'idea di fare un giornale sui giovani perché solo un giornale online fatto dai giovani e per i giovani. Chi ha il diritto di parola sono grandi e vecchi e non esiste un dibattito tra i giovani". Lo ha detto il direttore del Tg La7 Enrico Mentana a Milano durante un suo intervento al ...

 
Ventennale Polizia Postale, Gabrielli: "E' stata una grande intuizione"

Ventennale Polizia Postale, Gabrielli: "E' stata una grande intuizione"

(Agenzia Vista) Roma, 18 luglio 2018 Ventennale Polizia Postale, Gabrielli: "E' stata una grande intuizione" A Roma, presso la “Lanterna” di Fuksas, la Polizia di Stato celebra il ventesimo anniversario dell’istituzione del Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni con una manifestazione alla presenza delle più alte cariche istituzionali e del capo della Polizia prefetto Franco Gabrielli ...

 
Quelli dei Massive Attack

Umbria Jazz 2018

Quelli dei Massive Attack

La lunga notte dei Massive Attack all'Arena Santa Giuliana per Umbria Jazz fra tanta musica, effetti speciali e un'abbondante pioggia che non ha fermato entusiasmo e note ... ...

17.07.2018

Massive Attack: concerto bagnato, concerto fortunato

Umbria Jazz

Massive Attack: concerto bagnato, concerto fortunato

L'acquazzone che si è abbattuto per qualche minuto sull'arena Santa Giuliana di Perugia non ha scoraggiato assolutamente il popolo di Umbria Jazz e l'attesissimo concerto ...

17.07.2018

Umbria Jazz, il pubblico dei Massive Attack più forte della pioggia

Il festival

Umbria Jazz, il pubblico dei Massive Attack più forte della pioggia

Poco dopo le 22 la luna si oscura e nubi nere scatenano un acquazzone sul popolo dei Massive Attack, all'arena Santa Giuliana. Hanno partecipato in tanti, sia sulle gradinate ...

16.07.2018