La portabandiera Vezzali parte da Norcia per le Olimpiadi di Londra

La portabandiera Vezzali parte da Norcia per le Olimpiadi di Londra

La fuoriclasse del fioretto e l'intero team di scherma saranno salutati dal sindaco Stefanelli. Il primo cittadino: "Mi auguro che porteremo fortuna agli azzurri"

14.07.2012 - 15:11

0

NORCIA - Partono da Norcia il Tricolore e la portabandiera Valentina Vezzali per i Giochi olimpici di Londra. Martedì 17 luglio, alle ore 12, presso il centro sportivo dell'Hotel Salicone, il sindaco della città di San Benedetto, patrono d'Europa, Gian Paolo Stefanelli, saluterà la nazionale femminile e maschile di fioretto in ritiro a Norcia insieme con il presidente della Federazione Italiana Scherma, Giorgio Scarso, il segretario Fis, Marco Cannela, il commissario tecnico del fioretto, Stefano Cerioni, e il team azzurro. I giornalisti potranno assistere a una delle ultime sedute di allenamento della nazionale che partirà il 23luglio direttamente dalla cittadina umbra per le Olimpiadi 2012.
"Norcia - afferma il primo cittadino - è ormai affezionata alla nazionale di scherma e alla pluricampionessa del fioretto Vezzali. Negli ultimi anni abbiamo avuto l'onore di ospitare i ritiri di questo straordinario team, di cui si vanta tutto lo sport italiano, e di riceverlo anche in incontri istituzionali. Ma questa volta è diverso. Avremo la possibilità di salutare e di fare un grande 'in bocca al lupo' a tutta la squadra olimpica in partenza per Londra per tramite del nostro 'alfiere azzurro', che lo scorso 22 giugno, presso il Quirinale, ha ricevuto in consegna il tricolore per mano dello stesso Presidente Giorgio Napolitano. Mi auguro - auspica Stefanelli - che la nostra città, da cui ogni anno parte la Fiaccola Benedettina simbolo della pace per raggiungere diverse capitali europee (lo scorso anno proprio Londra), possa portare fortuna agli Azzurri e all'intero movimento sportivo italiano, come accaduto per altre squadre italiane, anche calcistiche, accolte sempre a Norcia prima di importanti appuntamenti nazionali e internazionali" .

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

La denuncia di Oxfam: in Siria è emergenza ma gli aiuti calano

La denuncia di Oxfam: in Siria è emergenza ma gli aiuti calano

Roma, (askanews) - Dalla comunità internazionale ancora una volta non è arrivato ciò che serviva davvero per garantire un futuro al popolo siriano. È la denuncia di Oxfam, all'indomani della sesta conferenza di Bruxelles sulla crisi. "Nonostante le preoccupazioni espresse dai diversi governi a Bruxelles per la crescente ondata di violenze in Siria, le dichiarazioni d'intenti non si tradurranno in ...

 
I grandi dell'immaginario protagonisti a Encuentro

quinta edizione

I grandi dell'immaginario protagonisti a Encuentro

La quinta edizione di Encuentro, in programma a Perugia e Terni dal 2 al 6 maggio, sarà quella dei grandi immaginari che si incontrano e dialogano tra loro. La letteratura in ...

24.04.2018

Don Matteo, la 12esima serie si farà

Spoleto

Don Matteo, la 12esima serie si farà

La notizia è arrivata all'indomani del bagno di folla di giovedì 19 aprile al Teatro Nuovo "Menotti" di Spoleto (leggi qui): la 12esima serie di don Matteo si farà. E sarà ...

20.04.2018

Don Matteo, in mille per il gran finale

Spoleto

Don Matteo, in mille per il gran finale

Oltre 1000 persone si sono trovate dal pomeriggio di giovedì 19 aprile al Teatro Nuovo di Spoleto per l'evento conclusivo dell'11esima stagione della serie di Don Matteo. ...

19.04.2018