Bernelli esce allo scoperto: "Mi candido a sindaco di Spoleto"

Bernelli esce allo scoperto: "Mi candido a sindaco di Spoleto"

13.07.2012 - 16:37

0

E dopo la lunga elencazione delle defezioni amministrative degli ultimi tre anni, l'annuncio: "Scendo in campo e mi candido a sindaco della città di Spoleto". La notizia è di quelle che non colgono più di tanto di sorpresa,dato che il consigliere comunale eletto nelle liste del Pdl e poi migrato in Fli per divergenze di vedute con la sua ormai ex compagine politica, Wolfgang Bernelli, era già da un po' di tempo che non aveva scartato a priori la possibilità di fare un passo verso la candidatura a primo cittadino della città di Spoleto. Detto, fatto.
E così ieri pomeriggio ha ufficializzato la discesa in campo nel corso di una conferenza stampa proprio in quella sede che lui tenterà di guidare come primo amministratore al termine della prossima tornata elettorale: a palazzo comunale. "La città sta vivendo una profonda crisi - ha esordito Bernelli - che la sta ingessando da troppo tempo. A mio avviso, da un punto di vista istituzionale, Spoleto ha vissuto in questi ultimi anni il più brutto periodo della sua storia". E poi via con tutte le"magagne" che, a suo avviso, l'amministrazione Benedetti avrebbe contribuito a creare. Da uno sviluppo economico che tale non è, alla presidenza della Vus che, secondo lui, a settembre prossimo non sarà più spoletina, fino ad una maggioranza che "scricchiola" più del dovuto.
"Spoleto ha bisogno di giovani che mettano in campo un nuovo modello politico - ha aggiunto - chi si candida a sindaco lo deve fare consapevole che si entra a palazzo alle 7 di mattina e se ne esce per ultimo chiudendo il portone". Al suo fianco, ieri, anche la coordinatrice regionale di Fli, Carla Spagnoli, che ha sottolineato, tra le altre cose, quanto la candidatura di Bernelli a sindaco sia stata sostenuta anche dalla segreteria nazionale ed in particolare dal suo vice presidente Italo Bocchino, il vice, Marco Rogo e per i giovani di Futuro e Libertà, Michel Surace.

Rosella Solfaroli

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

26 anni dopo via D'Amelio, Palermo ricorda Borsellino

26 anni dopo via D'Amelio, Palermo ricorda Borsellino

Palermo (askanews) - Ventisei anni dopo Palermo si è ritrovata ancora una volta in via D'Amelio per ricordare il giudice Paolo Borsellino e gli agenti della sua scorta: Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina. Sul palco allestito davanti all'albero che ricorda la strage di Via D'Amelio del 19 luglio 1992, sono saliti in tanti per testimoniare il ...

 
Tabacco in Umbria, tradizione, innovazione e tutela della salute

Tabacco in Umbria, tradizione, innovazione e tutela della salute

Perugia, (askanews) - Riduzione del danno e sostenibilità economico-sociale della filiera tabacchicola. Su queste due direttrici si muove l'azione congiunta di Philip Morris Italia e Coldiretti illustrata nella tavola rotonda "Il tabacco in Umbria - tra innovazione, tradizione e tutela della salute" svoltasi a Perugia e che ha messo attorno allo stesso tavolo istituzioni, mondo medico-scientifico ...

 
Ilaria Bonacossa presenta Artissima 2018: il Tempo contemporaneo

Ilaria Bonacossa presenta Artissima 2018: il Tempo contemporaneo

Milano (askanews) - Ilaria Bonacossa, per il secondo anno alla direzione di Artissima, la fiera d'arte contemporanea di Torino che per il 2018 andrà in scena all'Oval (e non solo) dal 2 al 4 novembre, ha presentato ad askanews la nuova edizione della kermesse. Alcuni numeri: 189 gallerie, il 60% delle quali internazionali. Confermata la sezione, inaugurata nel 2017, dedicata ai disegni, e inoltre ...

 
Quelli dei Massive Attack

Umbria Jazz 2018

Quelli dei Massive Attack

La lunga notte dei Massive Attack all'Arena Santa Giuliana per Umbria Jazz fra tanta musica, effetti speciali e un'abbondante pioggia che non ha fermato entusiasmo e note ... ...

17.07.2018

Massive Attack: concerto bagnato, concerto fortunato

Umbria Jazz

Massive Attack: concerto bagnato, concerto fortunato

L'acquazzone che si è abbattuto per qualche minuto sull'arena Santa Giuliana di Perugia non ha scoraggiato assolutamente il popolo di Umbria Jazz e l'attesissimo concerto ...

17.07.2018

Umbria Jazz, il pubblico dei Massive Attack più forte della pioggia

Il festival

Umbria Jazz, il pubblico dei Massive Attack più forte della pioggia

Poco dopo le 22 la luna si oscura e nubi nere scatenano un acquazzone sul popolo dei Massive Attack, all'arena Santa Giuliana. Hanno partecipato in tanti, sia sulle gradinate ...

16.07.2018