Sosta a pagamento nell'altopiano di Casteluccio: è scontro

Sosta a pagamento nell'altopiano di Casteluccio: è scontro

Il sindaco di Norcia: "E' una "notizia falsa". Il presidente dell'Ente Parco ribatte: “E' solo un'ipotesi, ma discutiamone”

12.07.2012 - 18:00

0

L'idea di regolamentare il traffico dei mezzi motorizzati sui Piani di Castelluccio ha mandato su tutte le furie il sindaco di Norcia che, in una nota, ha seccamente smentito quella che lui stesso ha definito una "notizia falsa". Dall'Ente Parco così precisano che non si tratta di un dato di fatto, ma di un auspicio e d una proposta del direttore Franco Perco e del Parco nazionale dei Monti Sibillini che vorrebbero mettere fine alla situazione di totale anarchia che si verifica ogni anno sull'altipiano preso d'assedio dai visitatori nel periodo della fioritura. Il direttore del Parco affida all'ironia la sua risposta: "L' arcivescovo di Belgrado Frane Perko (sloveno) deve essersi pronunciato incautamente su Castelluccio, come sembra sostenere il sindaco Stefanelli. Il pio prelato evidentemente deve aver detto che quest'anno si dovrà pagare il parcheggio a Castelluccio. E giuste sono le rimostranze del sindaco, anche se di codeste esternazioni non ho conoscenza. Quanto a me, in veste di direttore del Parco, mi dissocio dal mio omonimo, Frane Perko. Io non ho mai parlato di parcheggi a pagamento per il 2012. E' dunque vero, e ha ragione il sindaco, per Castelluccio nulla è previsto, per quest'anno". A livello almeno di proposta il pagamento della sosta per autoveicoli e camper, in aree di pregio (come per esempio il comune di Norcia, Assisi, Roma, Vienna, diverse città d'arte e luoghi celebri) non dovrebbe scandalizzare nessuno.
In molti parchi nazionali, italiani ed esteri, questo compenso per quanto di buono è stato conservato (dai residenti ed amministratori appunto) sembra la norma. Si tratta di un'ipotesi, quindi. E non è affatto vero che la sosta prolungata a pagamento scoraggi il turismo. Tutt'altro.
La circostanza di pagare il "giusto" accresce il valore anche simbolico di un'area. Che viene ancora di più appetita. Controprova? Tutte le aree di sosta a pagamento sono frequentatissime ed è difficile e rarissimo trovarne di deserte. I quasi 8000 autoveicoli fermi, per poco o per tanto nei pressi di Castelluccio, porterebbero nelle casse degli abitanti di Norcia 25.000 euro (in estate), qualora una sosta media di un autoveicolo valesse 3 euro. Eci sono anche i camper che, come accertato più volte dal Parco, pagherebbero volentieri anche cifre superiori. Alle Cinque Terre una sosta di un giorno vale 18 euro. "Buttiamo via questa possibilità, senza neppure discuterla, dati alla mano?- conclude il direttore –Forse ha ragione l'arcivescovo di Belgrado... Ma si sa, la Chiesa ha sempre ragione".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Gli indigeni dell'Amazzonia "felici" per la visita del Papa

Gli indigeni dell'Amazzonia "felici" per la visita del Papa

Puerto Maldonado (Perù), (askanews) - È stato il primo pontefice a visitare l'Amazzonia, dove ha invitato i giovani a rifiutare un "malinteso progresso" che coincide con lo sfruttamento ambientale della regione, senza rassegnarsi né rinunciare alle eredità dei propri avi. E la visita di Papa Francesco a Puerto Maldonado, in Perù, durante il suo viaggio in Sudamerica, è stata davvero motivo di ...

 
In arrivo due nuove eroine Disney: Sara e Marti #LaNostraStoria

In arrivo due nuove eroine Disney: Sara e Marti #LaNostraStoria

Milano (askanews) - Da Londra a Bevagna, è questa la sfida che devono affrontare Sara e Marti protagoniste de #LaNostraStoria, la nuova serie TV tutta italiana prodotta da Stand By Me in collaborazione con The Walt Disney Company Italia interamente girata nel borgo medievale nel cuore dell'Umbria. Le due sorelle interpretate dalle giovani e talentuose Aurora Moroni e Chiara Del Francia si ...

 
Altro

Classe G, il mito Merceds si rifà il look

Arriva la nuova Mercedes Classe G svelata al Salone di Detroit. Il mitico fuoristrada tedesco, uno dei suoi modelli simbolo, nato nel 1979 e continuamente evoluto. Ogni singolo componente del nuovo progetto è stato aggiornato, portando la vettura al top per tecnologia, prestazioni, confort, sicurezza e connettività. In Germania la Classe G sarà offerta con prezzi a partire da circa 107.000 euro. ...

 
Altro

Il super Airbus pronto al decollo

Ecco il BelugaXL, il nuovo gigante dei cieli. Il velivolo, prodotto dal colosso europeo Airbus, prende il nome dall’omonimo cetaceo dell’artico ed è uno degli aerei cargo più voluminosi al mondo. La prima cellula strutturalmente completa del nuovo aereo, infatti, ha effettuato la parte conclusiva di collaudo da un hangar di assemblaggio a Tolosa. Secondo le previsioni dei progettisti spiccherà il ...

 
Gli U2 a Barcellona bono

Gli U2 a Barcellona

MUSICA

U2, fissata la tappa italiana. Quando e dove comprare i biglietti

Gli U2 tornano in Europa: l’appuntamento con i fan italiani è fissato per l’11 e 12 ottobre 2018 al Mediolanum Forum di Assago (Milano). L’eXPERIENCE + iNNOCENCE Tour, dopo ...

16.01.2018

Morta Dolores OʼRiordan, frontwoman dei Cranberries

Lutto nel mondo della musica

Morta Dolores OʼRiordan, frontwoman dei Cranberries

La frontwoman dei The Cranberries, Dolores O'Riordan, è morta all'età di 46 anni. La cantante era a Londra per una breve sessione di registrazione. Nel 2017 il gruppo aveva ...

15.01.2018

DiCaprio nel nuovo film di Tarantino su Charles Manson

Cinema

DiCaprio nel nuovo film di Tarantino su Charles Manson

Leonardo DiCaprio e Quentin Tarantino di nuovo insieme. La star di Hollywood sarà nel cast del nuovo film del regista dopo aver collaborato nel 2012 per Django Unchained. Sul ...

13.01.2018