L'Idv sulla candidatura del sindaco al Parlamento: "Manca di senso di responsabilità"

Il circolo di Gubbio interviene sulla richiesta di Guerrini per la deroga allo statuto del Pd

20.12.2012 - 19:00

0

Il sindaco di Gubbio, Diego Guerrini, non pago dei disastri già compiuti  e di quelli in atto a Gubbio ed in faccia alla  più volte dichiarata volontà di spendere le sue energie  per il bene della città, ha richiesto la deroga allo Statuto del Pd  per candidarsi alle primarie di fine dicembre per la formazione delle liste dei candidati che parteciperanno alle prossime elezioni politiche: deroga che, in base alle previsioni statutarie del partito, può essere accordata ai sindaci che sono al loro secondo mandato e/o che si sono comunque particolarmente distinti nell’amministrazione della propria città. Indipendentemente da quello che sarà l’esito della richiesta ed augurandoci che ancora all’interno del Pd ci sia qualcuno che non sia fumato del tutto il cervello, la notizia  si presta a molte riflessioni sulle qualità e le doti politiche del nostro primo cittadino ed è una ulteriore conferma di quelle che sono le sue mire personali, da perseguire e raggiungere attraverso  inciuci ed i compromessi politico-partitici. Ad appena un anno e mezzo dalla sua elezione alla carica di sindaco,  in barba ai problemi di chi  lo ha eletto , senza alcun altra precedente esperienza amministrativa e con risultati a dir poco disastrosi accumulati in questo breve lasso di tempo,il nostro sindaco, bruciando tutte le tappe, aspirerebbe a fare il grande salto: sarebbe interessante sapere quali punti qualificanti abbia enunciato, in suo favore, nella richiesta di deroga avanzata agli organi del suo partito: forse come Berlusconi avrà cercato di trasformare i suoi fallimenti: ambiente, bilancio, discarica, Lumsa, alienazione di beni comunali, servizi scolastici, Puc1, PUuc2, mancata razionalizzazione della spesa corrente, ecc., in successi. Il trasformismo è una delle arti che meglio gli riesce! Durante la campagna per le primarie del PD avevamo invitato gli elettori ad appoggiare la candidatura di Vendola od in sub ordine quella di Bersani ritenendo Renzi ed il suo entourage un contenitore pieno di presuntuosità, arroganza ed arrivismo ed al contempo vuoto di contenuti, di concretezza e competenze: la riprova di quanto da noi paventato oggi ce la fornisce il buon Diego! Signor Sindaco sarebbe  questo il senso di responsabilità e di coesione a cui lei sempre  richiama, a parole, i componenti del consiglio comunale erigendosi, con alto senso di arroganza e di supponenza, a modello di esempio da seguire? E' cosciente che queste sue uscite senza senso, oltre che screditare la sua immagine, screditano quella dei cittadini da lei governati in virtù di un consenso elettorale da questi, purtroppo inopportunamente, accordatole? Se è convinto di essere così importante da meritarsi un ruolo da parlamentare, si dimetta e partecipi alle primarie da normale cittadino. E che dire dell’altro personaggio esempio di rettitudine, di responsabilità e coerenza, il presidente della Provincia di Perugia Guasticchi, che ha fatto analoga richiesta di deroga? Era forse un altro Guasticchi quello che in questi ultimi periodi si è fatto in quattro per rassicurare i dipendenti della provincia di Perugia che non li avrebbe lasciati soli, oppure adesso sosterrà che da Roma è possibile tutelare meglio i loro interessi per cui richiederà il loro appoggio incondizionato per essere prima inserito nelle liste dei candidati e poi per essere eletto in Parlamento mediante il loro voto? 

Idv Gubbio

 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Quando cadono le stelle (dello spettacolo): gli scivoloni sul palco

Quando cadono le stelle (dello spettacolo): gli scivoloni sul palco

L'ultimo è stato Bono Vox, scivolato durante il live allo United Center di Chicago. Ma le cadute recenti dei grandi del mondo dello spettacolo sono state tante. Eccone alcune, da Morandi, 'volato' giù dal palco, a Madonna, inciampata all'indietro durante la sua performance ai Brit Award.

 
Economia

Bnl al Wired Next Fest 2018

Luigi Maccallini, responsabile Comunicazione retail Bnl, racconta il progetto Bnl Explorer per spiegare come gestire la complessità in cui siamo immersi.

 
A Spief dialogo e business, modello vincente di Conoscere Eurasia

A Spief dialogo e business, modello vincente di Conoscere Eurasia

San Pietroburgo, (askanews) - Conoscere Eurasia ha creato un modello di capacità nel dialogo sul business anche in periodo di sanzioni. Ed è riuscita a coinvolgere due nomi importanti del business europeo a Mosca. Parla Antonio Fallico, presidente di Conoscere Eurasia: "Io non vorrei essere molto presuntuoso. Sia Philippe Pegorier che Frank Schauff sono nel nostro comitato organizzativo e ...

 
Chiude sipario Spief, accordi per 38 miliardi e voglia di dialogo

Chiude sipario Spief, accordi per 38 miliardi e voglia di dialogo

San Pietroburgo (Russia), (askanews) - Si chiude oggi il Forum Economico Internazionale di San Pietroburgo, dopo giornate molto intense di incontri e una partecipazione internazionale per certi versi, sorprendente. La Russia di Vladimir Putin è apparsa tutt'altro che isolata. Parterre di altissimo profilo, a iniziare dal presidente francese Emmanuel Macron, oltre al premier giapponese Shinzo Abe ...

 
Due Mondi tra realtà e sogno

Tutte le star del festival

Due Mondi tra realtà e sogno

Il Minotauro sarà l'opera inaugurale della 61esima edizione del festival dei Due Mondi. Il testo, ispirato al libro di Durrenmatt, è reso in musica della compositrice Silvia ...

25.05.2018

I My Mine presentano il nuovo album

I My Mine

Italo disco

I My Mine presentano il nuovo album

Venerdì 25 maggio i My Mine presenteranno al Mishima di Terni il nuovo album “83-18” che rappresenta il loro ritorno sulla scena della musica elettronica. La band simbolo ...

24.05.2018

Fumo di Londra torna a Perugia in 4k

Il film diretto e interpretato da Alberto Sordi sarà proiettato in versione restaurata al Morlacchi

Fumo di Londra torna a Perugia in 4k

Alberto Sordi in Fumo di Londra è Dante Fontana, antiquario con il negozio in corso Vannucci, a pochi passa da piazza IV Novembre. Era il 1966 e Sordi, per la prima volta ...

23.05.2018