Rimpasto di giunta, Guerrini ripensa le deleghe dell'esecutivo

Rimpasto di giunta, Guerrini ripensa le deleghe dell'esecutivo

Per il settimo assessorato sempre in pole Adamo Minelli, Sel resta autosospeso

19.12.2012 - 19:06

0

Sarà l’aria del Natale che rende tutti più buoni (?), fatto sta che le minacce di una caduta dell’esecutivo Guerrini sembrano diventate molto più flebili rispetto a qualche giorno fa, tanto da consentire al sindaco (salvo impensabili colpi di scena) di “mangiare il sospirato panettone”.

L’ultimo vertice di maggioranza di sabato scorso non ha certo risolto tutte le problematiche, ma pare aver comunque evitato contraccolpi sul breve periodo. Guerrini infatti avrebbe riconosciuto alcune lacune mostrate dalla sua giunta in questo anno e mezzo di governo, sottolineando d’altra parte la necessità di un cambio di passo da parte dell’amministrazione, una svolta che potrebbe essere favorita dal rimpasto di deleghe dato ormai per imminente. Sembra scontato che Raffaello Di Benedetto cederà il settore dei lavori pubblici e il vicesindaco Fabrizio Palazzari quello dell’ambiente. Il primo è chiamato a risolvere tre snodi fondamentali del mandato guerriniano, vale a dire il Puc 1 di San Pietro (con la non facile permuta del palazzo delle ex Orfanelle per l’ultimazione dei lavori nel cantiere della palestra), il Puc 2 dell’ex ospedale di piazza Quaranta Martiri (altra vendita ai privati non proprio agevole) e lo sviluppo del Piano regolatore generale. Per quanto concerne la delega all’ambiente dovrebbe andare al settimo assessore, la cui nomina dovrebbe avvenire entro il fine settimana: in pole c’è Adamo Minelli, del Pd, mentre l’assessore Michela Tinti (Sel) sembra destinata a terminare il suo periodo di auto-sospensione, non prima però di un altro vertice di maggioranza che potrebbe essere convocato prima di Natale, proprio su richiesta del partito di Vendola.

Situazione in stand-by invece relativamente alla Presidenza del consiglio comunale: da tempo i Democratici (area interna al Pd) e altri frammenti della maggioranza chiedono la “rottamazione” di Gianni Pecci, che però – almeno per il momento – dovrebbe rimanere saldamente sullo scranno più alto di Palazzo Pretorio, più per timore delle conseguenze che la scelta potrebbe provocare che per una reale fiducia dello schieramento. Insomma, i “mal di pancia”, area “smacchiana” compresa, non sono finiti, ma la sensazione è che a Guerrini la coalizione abbia concesso un’altra chance, o comunque una sorta di periodo di prova: dopo aver “mangiato il panettone”, l’obiettivo è ora quello di arrivare alla “colomba”.

Roberto Minelli

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Gasparri: non capoisco che problema sia Savona per Mattarella
Il senatore di Forza Italia

Gasparri: non capoisco che problema sia Savona per Mattarella

aurizio Gasparri, senatore responsabile degli enti locali per Forza Italia, ieri era in tour elettorale in Umbria, ed è venuto al gruppo Corriere scambiando qualche opinione su quel che sta accadendo nella capitale, con il tentativo di formare il governo (che gli azzurri avverseranno) impantanato sulla nomina di Paolo Savona all'Economia. Sorride Gasparri “per l'ironia del momento politico”. E ...

 
Fallico: il business internazionale è stanco di sanzioni a Russia

Fallico: il business internazionale è stanco di sanzioni a Russia

San Pietroburgo, (askanews) - L'edizione 2018 del Forum di San Pietroburgo ha dimostrato che il business e le aziende sono sempre più insofferenti nei confronti del regime di sanzioni contro la Russia: ne è convinto Antonio Fallico, presidente dell'Associazione Conoscere Eurasia e di Banca Intesa Russia. "Questo forum ha registrato ufficialmente più di 22.000 persone che provengono da 100 paesi. ...

 
Due Mondi tra realtà e sogno

Tutte le star del festival

Due Mondi tra realtà e sogno

Il Minotauro sarà l'opera inaugurale della 61esima edizione del festival dei Due Mondi. Il testo, ispirato al libro di Durrenmatt, è reso in musica della compositrice Silvia ...

25.05.2018

I My Mine presentano il nuovo album

I My Mine

Italo disco

I My Mine presentano il nuovo album

Venerdì 25 maggio i My Mine presenteranno al Mishima di Terni il nuovo album “83-18” che rappresenta il loro ritorno sulla scena della musica elettronica. La band simbolo ...

24.05.2018

Fumo di Londra torna a Perugia in 4k

Il film diretto e interpretato da Alberto Sordi sarà proiettato in versione restaurata al Morlacchi

Fumo di Londra torna a Perugia in 4k

Alberto Sordi in Fumo di Londra è Dante Fontana, antiquario con il negozio in corso Vannucci, a pochi passa da piazza IV Novembre. Era il 1966 e Sordi, per la prima volta ...

23.05.2018