Giunta, previsto un rimpasto delle deleghe

Giunta, previsto un rimpasto delle deleghe

Il sindaco Guerrini pronto a rivedere non tanto l’assetto della giunta quanto una redistribuzione delle deleghe che si annuncia corposa.

15.12.2012 - 16:59

0

Il sindaco Guerrini pronto a rivedere non tanto l’assetto della giunta quanto una redistribuzione delle deleghe che si annuncia corposa. È quanto emerso dalla seconda verifica di maggioranza andata in scena ieri mattina a distanza di tre giorni dalla precedente a conferma di una situazione complicata. Lo stesso Guerrini nell’occasione non ha nascosto le criticità prolungate in questa fase di legislatura: in altre parole si è assunto le responsabilità di quanto finora non sta funzionando annunciando alcuni cambiamenti. Verranno tolte determinate deleghe a quegli assessori, per così dire, un po’ più sovraccarichi di lavoro. Più di un indizio lascia presupporre che siano Di Benedetto (Pd) e Palazzari (FdS) a essere “alleggeriti”. Con ogni probabilità prima di Natale si conoscerà sia il nome del settimo assessore che la nuova redistribuzione delle deleghe. Proprio al settimo assessore dovrebbe toccare la materia dell’ambiente. Competenza che sarà affidata a uno del settore, c’è in tal senso la corsia che porta ad Adamo Minelli sempre più probabile e percorribile. E il Sel in giunta cosa farà? Ieri ha chiesto di rimettere tutte le cose in discussione, non solo l’assetto della giunta ma anche l’ufficio di presidenza del consiglio per la serie, se c’è da cambiare, facciamolo in modo completo. Lo stesso Sel rimane al momento alla finestra con l’assessore Michela Tinti che resta sospesa. Il Sel attende di conoscere quali siano gli effettivi cambiamenti annunciati dal sindaco all’interno della giunta rivendicando in primis una reale e tangibile inversione di tendenza. Relativamente all’ufficio di presidenza, il sindaco ha ribadito che tale incarico sarà esclusivamente al vaglio dei gruppi consiliari. La stessa ala dei Democratici all’interno del Pd ha chiesto un azzeramento, di voltare pagina non solo a livello di giunta e di cariche istituzionali ma anche all’interno del partito. La matassa resta ingarbugliata, forse già prima di Natale, appena dopo il consiglio comuanle di domani, potrebbero aprirsi nuovi scenari.

 Guido Giovagnoli

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Quando cadono le stelle (dello spettacolo): gli scivoloni sul palco

Quando cadono le stelle (dello spettacolo): gli scivoloni sul palco

L'ultimo è stato Bono Vox, scivolato durante il live allo United Center di Chicago. Ma le cadute recenti dei grandi del mondo dello spettacolo sono state tante. Eccone alcune, da Morandi, 'volato' giù dal palco, a Madonna, inciampata all'indietro durante la sua performance ai Brit Award.

 
Economia

Bnl al Wired Next Fest 2018

Luigi Maccallini, responsabile Comunicazione retail Bnl, racconta il progetto Bnl Explorer per spiegare come gestire la complessità in cui siamo immersi.

 
A Spief dialogo e business, modello vincente di Conoscere Eurasia

A Spief dialogo e business, modello vincente di Conoscere Eurasia

San Pietroburgo, (askanews) - Conoscere Eurasia ha creato un modello di capacità nel dialogo sul business anche in periodo di sanzioni. Ed è riuscita a coinvolgere due nomi importanti del business europeo a Mosca. Parla Antonio Fallico, presidente di Conoscere Eurasia: "Io non vorrei essere molto presuntuoso. Sia Philippe Pegorier che Frank Schauff sono nel nostro comitato organizzativo e ...

 
Chiude sipario Spief, accordi per 38 miliardi e voglia di dialogo

Chiude sipario Spief, accordi per 38 miliardi e voglia di dialogo

San Pietroburgo (Russia), (askanews) - Si chiude oggi il Forum Economico Internazionale di San Pietroburgo, dopo giornate molto intense di incontri e una partecipazione internazionale per certi versi, sorprendente. La Russia di Vladimir Putin è apparsa tutt'altro che isolata. Parterre di altissimo profilo, a iniziare dal presidente francese Emmanuel Macron, oltre al premier giapponese Shinzo Abe ...

 
Due Mondi tra realtà e sogno

Tutte le star del festival

Due Mondi tra realtà e sogno

Il Minotauro sarà l'opera inaugurale della 61esima edizione del festival dei Due Mondi. Il testo, ispirato al libro di Durrenmatt, è reso in musica della compositrice Silvia ...

25.05.2018

I My Mine presentano il nuovo album

I My Mine

Italo disco

I My Mine presentano il nuovo album

Venerdì 25 maggio i My Mine presenteranno al Mishima di Terni il nuovo album “83-18” che rappresenta il loro ritorno sulla scena della musica elettronica. La band simbolo ...

24.05.2018

Fumo di Londra torna a Perugia in 4k

Il film diretto e interpretato da Alberto Sordi sarà proiettato in versione restaurata al Morlacchi

Fumo di Londra torna a Perugia in 4k

Alberto Sordi in Fumo di Londra è Dante Fontana, antiquario con il negozio in corso Vannucci, a pochi passa da piazza IV Novembre. Era il 1966 e Sordi, per la prima volta ...

23.05.2018