Ultimo Treno "bacchetta" il Pd di Gualdo Tadino

Ultimo Treno "bacchetta" il Pd di Gualdo Tadino

Il comitato eugubino critica la posizione del Pd gualdese sulla variante ferroviaria

15.11.2012 - 12:22

0

Il Comitato Ultimo Treno interviene sul dibattito organizzato dal Partito democratico di Gualdo Tadino e in programma oggi pomeriggio. “Finalmente il Pd di Gualdo Tadino - si legge nella nota - schierandosi contro la variante ferroviaria proposta dal comitato Ultimo Treno dimostra senza equivoci di non essere assolutamente in grado di capire le buone proposte che fanno crescere i territori e la solidarietà tra le popolazioni né di essere al loro servizio come dicono e come dovrebbe essere. Intanto non è vero che i sindaci della fascia appenninica interessata dalla ferrovia sono contrari alla variante,semmai è l’opposto,anzi loro ne hanno colto tutte le potenzialità. Intanto il Pd di Gualdo Tadino cominci col dire alla gente, una volta per tutte, che non ci sarà nessun raddoppio della linea storica Foligno - Fossato di Vico, ma che il nuovo tracciato avrà una sede propria con viadotti chilometrici e lunghe gallerie ed i pochi treni che oggi si fermano nelle stazioni di Gualdo Tadino, Gaifana, Nocera Umbra e Valtopina, da domani, gli abitanti di questi territori, li vedranno solamente passare. Dica anche che, a differenza della variante ferroviaria da noi proposta, la nuova linea in questione (raddoppio) costerà 400 milioni di euro in più:tanto sono solo soldi nostri. Vi parli anche del fatto che l’aeroporto San Francesco d’Assisi-Perugia non sarà collegato dalla ferrovia che da questo partito è sostenuta, a differenza di come ben prevede invece la nuova variante da noi proposta con un terminal proprio di fronte allo scalo aereo ma che, se un cittadino di Gualdo Tadino volesse prendere un volo, deve passare prima per Foligno, cambiare treno e scendere a Bastia Umbra e poi con qualche mezzo recarsi in aeroporto. Non è forse questo allungare tempi e chilometri di percorrenza? Non vi sembra questo un modo stupido di guardare alla mobilità del prossimo futuro? Tra le altre cose, perché il Pd di Gualdo Tadino non vi informa che la stazione della variante ferroviaria da noi proposta ricade sul territorio del comune di Gualdo Tadino e con questa ne avreste due ( la vecchia e la nuova ) e che, mentre per un eugubino la stazione disterà 20 km, per un gualdese sarà a 5 minuti di macchina: perché non vi fate chiarire tutto ciò?
E se voi di Gualdo Tadino voleste andare a Perugia o a Firenze,per quale assurdo motivo dovreste passare per Foligno, cambiare treno e farla molto più lunga? Vi meritate forse questo? Gli amministratori, specialmente quelli locali proprio per la vicinanza e la conoscenza delle esigenze dei territori, dovrebbero tessere relazioni,costruire ponti che uniscono, facilitare l’armonia e lo sviluppo dei bisogni delle popolazioni a loro affidate:il loro agire dovrebbe essere onesto e chiaro, un libro aperto. Nel nostro caso non è così, i partiti che dovrebbero tutelarci invece ci mentono e questo comporta che, come nel caso della variante ferroviaria che porterà vero beneficio alla regione e a tutto il comprensorio,ripartiremo dal basso con la nostra democrazia partecipativa: le 10.000 firme raccolte, e non solo a Gubbio, lo dimostrano. Una cosa è certa, se il Pd di Gualdo continua a ragionare così, ad ostacolare gli interessi dei loro cittadini e del proprio comprensorio, solo per mere questioni partitiche e campanilistiche, sicuramente riperderanno le elezioni”.

 

 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Il presepe lucano del maestro Franco Artese sbarca a Firenze

Il presepe lucano del maestro Franco Artese sbarca a Firenze

Roma, (askanews) - Il presepe del maestro Franco Artese intitolato "L'Infinito diventa uno di noi" e la manifestazione artistica "Maternità divine. Sculture lignee della Basilicata dal Medioevo al Settecento" portano la Basilicata a Firenze nel periodo natalizio: due importanti manifestazioni artistiche di impronta lucana, organizzate e fortemente volute dall'Azienda di Promozione Turistica della ...

 
Ultimo collegamento dall'Iss di Nespoli: "Vorrei andare su Marte"

Ultimo collegamento dall'Iss di Nespoli: "Vorrei andare su Marte"

Roma, (askanews) - Ultimo colloquio dalla Stazione spaziale internazionale (Iss) per l'astronauta Paolo Nespoli, che a breve rientrerà sulla Terra. Nel corso di una chiacchierata con la ministra dell'Istruzione, dell'Università e della ricerca Valeria Fedeli all'Auditorium dell'Asi (Agenzia spaziale italiana), Astropaolo, che si trova nello spazio dal 28 luglio scorso, ha raccontato: "Aspettiamo ...

 
Don Luigi Sturzo, la politica come santità

Don Luigi Sturzo, la politica come santità

Roma, (askanews) - La politica come santità: è il senso della vita di don Luigi Sturzo, fondatore nel 1919 del Partito popolare, poi esule antifascista in America poi dal 1952 senatore a vita, di cui è in corso il processo di beatificazione: nei giorni scorsi si è conclusa l'istruttoria diocesana, durata 22 anni, e ora è in corso la fase finale in Vaticano. La vicenda di don Sturzo è riassunta ...

 
New York, il momento dell'esplosione

New York, il momento dell'esplosione

Il momento dell'esplosione di New York. Le immagini sono state registrate da una telecamera di sicurezza alla stazione degli autobus di Manhattan.

 
Tutte le nomination: c'è anche l'Italia con 5 candidature

Golden Globe

Tutte le nomination: c'è anche l'Italia con 5 candidature

Annunciate a Los Angeles le candidature per la 75esima edizione dei Golden Globe 2018, che si terranno il 7 gennaio al Beverly Hilton Hotel, sede della manifestazione. Bene ...

11.12.2017

E' morto Lando Fiorini, "core de Roma"

capitale in lutto

E' morto Lando Fiorini, "core de Roma"

E' morto Lando Fiorini. Il cantante, che avrebbe compiuto 80 anni a gennaio, è deceduto a Roma nel pomeriggio di sabato 9 dicembre dopo una lunga malattia. Le conferme sono ...

09.12.2017

Il funambolo e l'idea di Alchemika

Oltre l'esibizione

Il funambolo e l'idea di Alchemika

L’idea di riportare un equilibrista sospeso sulle teste dei perugini a un secolo da Strucinàide non è poi così nuova. Chi ha una qualche dimestichezza con la vita culturale ...

09.12.2017