Il segretario Pd Casagrande: "Contro l'amministrazione tramano opache figure politiche"

Il segretario Pd Casagrande: "Contro l'amministrazione tramano opache figure politiche"

Mirko Casagrande segretario del Pd locale interviene sulla situazione dell'amministrazione comunale e difende l'operato del governo Guerrini

10.11.2012 - 13:26

0

Il segretario del Pd locale interveine sulla vicenda che sta travolgendo Palazzo Pretorio: le dimissioni lampo dell'assessore Raffaello Di Benedetto, rintrate in meno di 24 ore, l'autosospensione dell'assessore Michela Tinti in quota Sel, partito che da mesi chiede un confronto interno alla maggioranza. Il confronto che si sarebbe dovuto tenere ieri sera è saltato. Questo quanto afferma Casagrande: "Vorrei chiarire al fine di porre termine a strumentalizzazioni di ogni genere che la riunione di maggioranza organizzata per venerdì 9 novembre, è stata rinviata a mercoledì della prossima settimana per il solo motivo che alcuni rappresentanti delle segreterie provinciali e regionali della coalizione erano impossibilitati a partecipare per sopraggiunti impegni istituzionali. Tuttavia nel partecipare al suddetto tavolo di coalizione auspico che si possa trovare sintesi e rilanciare l’azione di governo della città al fine di dare concretezza e speranza a tutti gli eugubini. C’è la necessità da parte di tutti di una riassunzione di forte responsabilità che al momento sembra indebolita. In questi mesi sono state evidenti le continue manovre tese a logorare ed indebolire l’azione di governo della città, sia da parte delle minoranze che in  parte da alcuni esponenti della maggioranza. Maggioranza già indebolita dalle fuoriuscite di chi solo un anno fa aveva condiviso con la città il programma elettorale. La città non può più attendere. Alcuni dei problemi ereditati come: Puc 1,variante Prg , Puc 2, Gubbio Cultura Multiservizi, sono giunti ormai a definizione, c’è la necessità di dare la completa soluzione in tempi brevi e ciò è attuabile solo con una coalizione di governo coesa e vogliosa di portare a termine questi percorsi. Per quanto riguarda le imminenti primarie di coalizione che andranno a scegliere il futuro presidente del consiglio auspico una competizione vera basata su contenuti e proposte, ma che allontani, almeno nella nostra città, scenari di guerriglia politica tesi a rafforzare opache figure politiche ed ambiziosi personalismi o peggio ancora per organizzare referendum pro o contro l’amministrazione comunale, anziché lavorare per una politica credibile in mezzo alla gente. Sono certo della voglia di partecipazione e senso di responsabilità degli eugubini che in massa voteranno per un appuntamento così importante per le sorti del nostro paese liberi da condizionamenti locali".

 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Le cheerleaders nordcoreane ballano al suono della loro banda

Le cheerleaders nordcoreane ballano al suono della loro banda

Pyeonchang (Corea del Sud), (askanews) - Sono state la principale attrazione nordcoreana durante le storiche olimpiadi invernali di Pyeonchang in Corea del Sud, che hanno segnato un timido disgelo in nome dello sport fra le due Coree: la squadra di cheerleaders della Corea del Nord ha ballato al suono della sua banda per la gioia di centinaia di persone accorse a vederle sventolando la bandiera ...

 
Manifestazione pro-curda a Roma contro attacco turco su Afrin

Manifestazione pro-curda a Roma contro attacco turco su Afrin

Roma, (askanews) - Alcune centinaia di persone hanno sfilato per la strade di Roma in una manifestazione organizzata dalla rete Kurdistan Italia per protestare contro l'operazione militare turca sulla città di Afrin, in Siria. I manifestanti, partiti da piazza dell'Esquilino hanno percorso via Cavour diretti verso via dei Fori Imperiali. Il corteo si è svolto in contemporanea con una analoga ...

 
Bologna, Merola: poteva andar peggio, vince l'ordine democratico

Bologna, Merola: poteva andar peggio, vince l'ordine democratico

Bologna, (askanews) - "Siamo in un paese democratico" quindi è giusto consentire anche a Forza Nuova di organizzare comizi in vista del voto del 4 marzo. Ma ieri a Bologna le regole sono state fatte rispettare e ha vinto l'ordine democratico. Non ci sono vincitori né vinti". Ne è convinto il sindaco di Bologna del Pd Virginio Merola che ha commentato così i disordini di ieri in città, dopo il ...

 
Con Montesano al Lyrick trionfa la romanità

L'intervista

Con Montesano al Lyrick trionfa la romanità

C’è Enrico Montesano sabato 17 e domenica 18 febbraio al teatro Lyrick di Assisi nell'anteprima nazionale del “Conte Tacchia”, commedia in musica, rivisitazione del film del ...

17.02.2018

Arriva Sfera Ebbasta

L'appuntamento

Arriva Sfera Ebbasta

Il Centro Commerciale Collestrada è pronto per un evento d'eccezione: domenica 18 febbraio alle 17 salirà sul palco Sfera Ebbasta, in tour per promuovere "ROCKSTAR" il nuovo ...

17.02.2018

Da Raffaello a Canova fino a Balla, a Perugia cento capolavori riportati alla luce

La mostra

Da Raffaello a Canova fino a Balla, a Perugia cento capolavori riportati alla luce

Per capire fino in fondo il prestigio dell'Accademia di San Luca bisogna partire dai suoi depositi. E' uno dei rari posti al mondo dove in magazzino si può trovare anche un ...

17.02.2018