Girlanda (Pdl): "Guerrini incapace di garantire credibilità ad azione di governo

Girlanda (Pdl): "Guerrini incapace di garantire credibilità ad azione di governo

Sul caso Di Benedetto e sulle dimissioni da assessore poi rientrate è intervenuto il deputato eugubino del Pdl Rocco Girlanda, che parla di "incapacità del sindaco di garantire una maggioranza coesa ed offrire credibilità all'azione di governo della sua giunta. Quanto sta accadendo rappresenta una vergogna istituzionale".

08.11.2012 - 17:08

0

"Il teatrino che si è consumato in questi giorni tra il sindaco e il suo braccio destro, Raffaello Di Benedetto, dimostra nuovamente l'incapacità del sindaco di garantire una maggioranza coesa ed offrire credibilità all'azione di governo della sua giunta; una situazione che si manifesta con episodi ormai all'ordine del giorno, palesando un quadro che è giunto alla vergogna istituzionale". E' quanto dichiara Rocco Girlanda, deputato eugubino del Pdl. "Non possono passare inosservate le durissime critiche e le laconiche osservazioni di Di Benedetto, uno dei principali sponsor del sindaco, che stroncano in maniera irrecuperabile e categorica le politiche attuate in questi mesi, fotografando nitidamente il disastro di un'amministrazione comunale priva di qualsivoglia progetto politico a breve, medio o lungo termine. La presa di distanza di Di Benedetto, sottolineata da espressioni quali "l'impossibilità di una convivenza istituzionale" e la progressiva mancanza di una "sinergia e di un rapporto politico e umano" con gli altri membri della giunta, non lasciano adito a dubbi sulla spaccatura interna al Partito Democratico, espressione del sindaco, e alla deriva personalistica assunta da Diego Guerrini, che tanto danno sta procurando alla città. Di fronte a questo quadro - continua Girlanda - non si può certo pensare che la situazione possa essere sanata dal dietrofront di Di Benedetto, di cui sono, tra l'altro, sconosciute le motivazioni. Di fronte a questa vergogna istituzionale ed al carattere pubblico di questo gestione della cosa pubblica, invito il sindaco Guerrini ad uno scatto di orgoglio e alle dimissioni, affinchè gli eugubini possano tornare alle urne ed esprimere la propria volontà sulla futura guida della città - conclude Girlanda -  che non può essere certo rappresentata da un partito ed una maggioranza divisa, che tuttora si regge sui voti di transfughi degli altri partiti".

 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Ancora scontri a Gerusalemme. E Abu Mazen non vedrà Pence

Ancora scontri a Gerusalemme. E Abu Mazen non vedrà Pence

Gerusalemme, (askanews) - Ancora forti tensioni nel mondo arabo dopo la decisione del presidente americano Donald Trump di riconoscere unilateralmente Gerusalemme capitale di Israele. Dopo gli scontri tra manifestanti e forze dell'ordine a Betlemme e in Cisgiordania, dimostranti palestinesi sono tornati in strada a Gerusalemme per esprimere il loro dissenso. Intanto il presidente palestinese Abu ...

 
Putin inaugura Yamal, mega-impianto di gas nell'Artico siberiano

Putin inaugura Yamal, mega-impianto di gas nell'Artico siberiano

Sabetta (Russia), (askanews) - Il presidente russo Vladimir Putin ha inaugurato un impianto di gas naturale liquefatto nell'Artico siberiano da 27 miliardi di dollari - 23 miliardi di euro, con la Russia che spera di superare il Qatar e diventare il principale esportatore di carburante raffreddato. In una cerimonia ufficiale al porto di Sabetta, nella penisola di Yamal, Putin ha definito "storica ...

 
Macron abbraccia i figli di Hallyday: "Era parte della Francia"

Macron abbraccia i figli di Hallyday: "Era parte della Francia"

Parigi, (askanews) - Parigi e la Francia si sono fermate per rendere omaggio a Johnny Hallyday, rocker idolo di generazioni di francesi. Alla Chiesa della Madeleine, l'intervento del presidente francese Emmanuel Macron, che al suo arrivo ha abbracciato i figli della rockstar, l'attrice francese Laura Smet e David Hallyday, anche lui cantante. In prima fila anche la moglie dell'artista, Laeticia, ...

 
E' morto Lando Fiorini, "core de Roma"

capitale in lutto

E' morto Lando Fiorini, "core de Roma"

E' morto Lando Fiorini. Il cantante, che avrebbe compiuto 80 anni a gennaio, è deceduto a Roma nel pomeriggio di sabato 9 dicembre dopo una lunga malattia. Le conferme sono ...

09.12.2017

Il funambolo e l'idea di Alchemika

Oltre l'esibizione

Il funambolo e l'idea di Alchemika

L’idea di riportare un equilibrista sospeso sulle teste dei perugini a un secolo da Strucinàide non è poi così nuova. Chi ha una qualche dimestichezza con la vita culturale ...

09.12.2017

Tornano i dinosauri di Jurassic World

La saga

Tornano i dinosauri di Jurassic World

Nel 2018 torneranno i dinosauri di Jurassic World. Il nuovo capitolo della saga multimilionaria iniziata nel 1993 avrà come sottotitolo The Fallen Kingdom, il Regno caduto. ...

08.12.2017