Centrosinistra, resta alta la tensione

Centrosinistra, resta alta la tensione

Ieri si è tenuta l'ennesima riunione, alla quale hanno preso parte il sindaco Guerrini e una parte dei rappresentanti della coalizione in consiglio comunale. A tenere banco anche il sostegno alla maggioranza dei due consiglieri del Gruppo Misto Aloia e Di Bacco. La prossima settimana possibile un altro summit sulla questione del Puc 1

19.10.2012 - 18:53

0

La discussione all’interno della maggioranza è iniziata, ma di certo non è ancora entrata nel vivo. Ieri si è tenuta l'ennesima riunione, alla quale hanno preso parte il sindaco Guerrini e una parte dei rappresentanti della coalizione in consiglio comunale. Proprio questo aspetto è stato fatto notare da alcuni presenti al summit, che di certo non passerà alla storia come il più partecipato. Il sindaco Guerrini tuttavia ha confermato la sua massima tranquillità, convinto di avere i numeri per governare fino al 2016. Il passaggio di Renzo Menichetti a Sel non preoccupa, visto che il consigliere ha già espresso il suo sostegno alla giunta, da valutare le posizioni di Sarli (Pd) e Ceccarelli (Sel), soprattutto dopo la bocciatura della sua mozione sulle tariffe scolastiche da parte dei suoi stessi alleati, mozione che ha visto l’astensione del consigliere dei Democratici. Se però da una parte ci sono da registrare i costanti distinguo dalla maggioranza appunto di Sarli e Ceccarelli, dall’altra non passa inosservato l’altrettanto costante sostegno dei consiglieri del Gruppo Misto Aloia e Di Bacco. Guerrini avrebbe evidenziato come i due si stiano avvicinando al centrosinistra (in particolar modo ai Socialisti) semplicemente dopo l’implosione del Pdl. Qualche esponente della coalizione ha tuttavia sottolineato l’anomalia della situazione: “Si sono presentati alle elezioni sostenendo un programma di centrodestra”, questa la critica principale. Intanto il sindaco durante la riunione ha illustrato un documento sulle tappe da seguire relativamente all’attuazione del programma di giunta, con un focus particolare sulla questione del Puc 1, che sarà affrontata – con possibili sviluppi – in un altro vertice fissato per l’inizio della prossima settimana.

Roberto Minelli

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Salvini querela Saviano, Delrio: "Incommentabile, ministro che minaccia chi osa dissentire"

Salvini querela Saviano, Delrio: "Incommentabile, ministro che minaccia chi osa dissentire"

(Agenzia Vista) Napoli, 19 luglio 2018 Salvini querela Saviano, Delrio incommentabile, ministro che minaccia chi osa dissentire Il capogruppo del Partito Democratico, Graziano Delrio, incontra presso la sede del consiglio comunale i giovani amministratori Dem della Campania."Incommentabile, ministro che minaccia chi osa dissentire". Queste le parole di Delrio ai giornalisti sulla querela del ...

 
Bimba rom ferita, Delrio: "Occorre sforzo per affermare principio dell'uguaglianza tra persone"

Bimba rom ferita, Delrio: "Occorre sforzo per affermare principio dell'uguaglianza tra persone"

(Agenzia Vista) Napoli, 19 luglio 2018 Bimba rom ferita, Delrio: "Occorre sforzo per affermare principio dell'uguaglianza tra persone" Il capogruppo del Partito Democratico, Graziano Delrio, incontra presso la sede del consiglio comunale i giovani amministratori Dem della Campania. "Occorre uno sforzo per affermare il principio dell'uguaglianza tra persone nel nostro Paese". Queste le parole di ...

 
PD, Delrio: "Mettere da parte le correnti e ripartire dalla gente"

PD, Delrio: "Mettere da parte le correnti e ripartire dalla gente"

(Agenzia Vista) Napoli, 19 luglio 2018 PD, Delrio mettere da parte le correnti e ripartire dalla gente Il capogruppo del Partito Democratico, Graziano Delrio, incontra presso la sede del consiglio comunale i giovani amministratori Dem della Campania. "Bisogna mettere da parte le correnti e ripartire dalla gente". Queste le parole di Delrio. AltrimondiNews Fonte: Agenzia Vista / Alexander ...

 
26 anni dopo via D'Amelio, Palermo ricorda Borsellino

26 anni dopo via D'Amelio, Palermo ricorda Borsellino

Palermo (askanews) - Ventisei anni dopo Palermo si è ritrovata ancora una volta in via D'Amelio per ricordare il giudice Paolo Borsellino e gli agenti della sua scorta: Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina. Sul palco allestito davanti all'albero che ricorda la strage di Via D'Amelio del 19 luglio 1992, sono saliti in tanti per testimoniare il ...

 
Quelli dei Massive Attack

Umbria Jazz 2018

Quelli dei Massive Attack

La lunga notte dei Massive Attack all'Arena Santa Giuliana per Umbria Jazz fra tanta musica, effetti speciali e un'abbondante pioggia che non ha fermato entusiasmo e note ... ...

17.07.2018

Massive Attack: concerto bagnato, concerto fortunato

Umbria Jazz

Massive Attack: concerto bagnato, concerto fortunato

L'acquazzone che si è abbattuto per qualche minuto sull'arena Santa Giuliana di Perugia non ha scoraggiato assolutamente il popolo di Umbria Jazz e l'attesissimo concerto ...

17.07.2018

Umbria Jazz, il pubblico dei Massive Attack più forte della pioggia

Il festival

Umbria Jazz, il pubblico dei Massive Attack più forte della pioggia

Poco dopo le 22 la luna si oscura e nubi nere scatenano un acquazzone sul popolo dei Massive Attack, all'arena Santa Giuliana. Hanno partecipato in tanti, sia sulle gradinate ...

16.07.2018