Nel Pd è crisi, il sindaco Guerrini e il segretario Casagrande attaccano i Democratici

Botta e risposta nel Partito democratico, il sindaco Guerrini e il segretario Casagrande attaccano i Democratici

05.10.2012 - 20:23

0

Dopo l’attacco dei Democratici per Gubbio area interna al Pd che ha preso le distanze della nomina ad assessore di Giuseppe Merli come di “ennesimo teatrino” risponde il sindaco Diego Guerrini: “Prendo atto che qualsiasi iniziativa dell’amministrazione comunale ed in particolare mia è da tempo oggetto di attacchi da parte dei cosiddetti Democratici per Gubbio e di altre figure o forze politiche come da ultimo l’ex assessore Fabio Menichetti dell’Idv. Il solo fatto che da parte mia si provi a portare avanti un modo di fare politica aperto chiaro con i cittadini, disponibile e trasparente nel mio partito e all’interno di tutti gli incontri di maggioranza, rompe a chi fa politica ‘in casa’ attraverso cene e incontri di diverso tipo”. Quindi difende il neo assessore Giuseppe Merli: “non rinnegando nulla del suo percorso politico ha accettato di dare un contributo a Gubbio e non alle logiche interne” e strizza l’occhio al consigliere Sarli schierato con i Democratici: “garantisce il pluralismo all’interno del gruppo del Pd, non ha mai nascosto le sue valutazioni, ma ha sempre dimostrato la consapevolezza del ruolo di presidente di commissione e di consigliere comunale. So leggere la politica ed il comunicato comparso sui giornali ha una mente e un pugno che non è quello del consigliere Sarli. In una recente intervista ho sostenuto che non si può più votare in consiglio comunale per ‘senso di responsabilità’, riferendomi a quei consiglieri comunali non del Pd, che fino al giorno prima sostengono le scelte e poi mettono i bastoni tra le ruote”. Ma sulla presa di posizione dei Democratici interviene anche il segretario del Pd Mirko Casagrande: “Per la nomina di Merli su mandato unanime dell’assemblea del Pd di Gubbio, ho iniziato un percorso che prevedeva l’indicazione al sindaco di una serie di nomi espressione del partito”. Inoltre “ritengo non più tollerabile, il continuo discredito del Pd, da chi si nasconde dietro sigle inesistenti all’interno del partito stesso. Ho coinvolto i segretari Provinciale e Regionale del Pd, per risolvere definitivamente questa anomalia eugubina, chiedendo loro di organizzare un incontro”.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Il presepe lucano del maestro Franco Artese sbarca a Firenze

Il presepe lucano del maestro Franco Artese sbarca a Firenze

Roma, (askanews) - Il presepe del maestro Franco Artese intitolato "L'Infinito diventa uno di noi" e la manifestazione artistica "Maternità divine. Sculture lignee della Basilicata dal Medioevo al Settecento" portano la Basilicata a Firenze nel periodo natalizio: due importanti manifestazioni artistiche di impronta lucana, organizzate e fortemente volute dall'Azienda di Promozione Turistica della ...

 
Ultimo collegamento dall'Iss di Nespoli: "Vorrei andare su Marte"

Ultimo collegamento dall'Iss di Nespoli: "Vorrei andare su Marte"

Roma, (askanews) - Ultimo colloquio dalla Stazione spaziale internazionale (Iss) per l'astronauta Paolo Nespoli, che a breve rientrerà sulla Terra. Nel corso di una chiacchierata con la ministra dell'Istruzione, dell'Università e della ricerca Valeria Fedeli all'Auditorium dell'Asi (Agenzia spaziale italiana), Astropaolo, che si trova nello spazio dal 28 luglio scorso, ha raccontato: "Aspettiamo ...

 
Don Luigi Sturzo, la politica come santità

Don Luigi Sturzo, la politica come santità

Roma, (askanews) - La politica come santità: è il senso della vita di don Luigi Sturzo, fondatore nel 1919 del Partito popolare, poi esule antifascista in America poi dal 1952 senatore a vita, di cui è in corso il processo di beatificazione: nei giorni scorsi si è conclusa l'istruttoria diocesana, durata 22 anni, e ora è in corso la fase finale in Vaticano. La vicenda di don Sturzo è riassunta ...

 
New York, il momento dell'esplosione

New York, il momento dell'esplosione

Il momento dell'esplosione di New York. Le immagini sono state registrate da una telecamera di sicurezza alla stazione degli autobus di Manhattan.

 
Tutte le nomination: c'è anche l'Italia con 5 candidature

Golden Globe

Tutte le nomination: c'è anche l'Italia con 5 candidature

Annunciate a Los Angeles le candidature per la 75esima edizione dei Golden Globe 2018, che si terranno il 7 gennaio al Beverly Hilton Hotel, sede della manifestazione. Bene ...

11.12.2017

E' morto Lando Fiorini, "core de Roma"

capitale in lutto

E' morto Lando Fiorini, "core de Roma"

E' morto Lando Fiorini. Il cantante, che avrebbe compiuto 80 anni a gennaio, è deceduto a Roma nel pomeriggio di sabato 9 dicembre dopo una lunga malattia. Le conferme sono ...

09.12.2017

Il funambolo e l'idea di Alchemika

Oltre l'esibizione

Il funambolo e l'idea di Alchemika

L’idea di riportare un equilibrista sospeso sulle teste dei perugini a un secolo da Strucinàide non è poi così nuova. Chi ha una qualche dimestichezza con la vita culturale ...

09.12.2017