Gubbio, opposizioni scatenate: "Vogliamo le dimissioni del sindaco"

Gubbio, opposizioni scatenate: "Vogliamo le dimissioni del sindaco"

Fattore scatenante la richiesta di Guerrini della deroga per candidarsi alle primarie al Parlamento. Resta la bufera sulla presidenza del consiglio comunale

23.12.2012 - 18:55

0

Le dimissioni del sindaco. E’ quanto chiedono le opposizioni che ieri unite hanno detto la loro sul governo Guerrini. Fattore scatenante la richiesta del sindaco della deroga per candidarsi alle primarie al Parlamento del Pd. Carlo Pierotti (Gubbio partecipa) ha detto: “Tre sono le possibilità: per Guerrini il Comune è uno ‘sgabello’, la richiesta di deroga risponde a giochi interni al Pd, è frutto di una leggerezza. In ogni caso si deve dimettere”. Molte altre le questioni sul piatto, di “mancanza di guida ed indirizzo per la città” e di “trascuratezza e degrado del territorio” ha parlato Lucio Lupini (Gubbio per noi) che ha ricordato anche i pochi margini di azione del consiglio comunale, mentre Luigi Girlanda ha detto: “Siamo forze eterogenee e radicalmente antitetiche, unite perché c’è una emergenza democratica, la deroga è l’ennesima conferma di una concezione distorta delle istituzioni”.
Graziano Cappannelli (Idv) ha aggiunto: “In città passa un messaggio sbagliato con un sindaco inamovibile che fa pensare ad un governo stabile, ma che invece è totalmente instabile”, Antonella Stocchi (Gubbio comunista resiste) per il gruppo, presente Lucio Panfili assente Marino Cernicchi, ha detto: “Il sindaco deve assumersi la consapevolezza di non essere adeguato al ruolo” e sul bilancio di fine anno:“L’amministrazione continua a menar vanto di quanto ereditato. Ma della gestione di questioni come Lumsa, farmacie, del mutuo acceso per l’ex ospedale grazie appunto ad un bilancio florido ereditato dalla precedente amministrazione ne vogliamo parlare?”. Assenti (giustificati) Giovanni Vantaggi (Un’altra Gubbio), Angelo Riccardini (Pdl), Mattia Martinelli (Udc) e Pasquale Di Bacco (Gruppo misto) e a detta dei presenti, sostanzialmente in linea con quanto affermato.
Toccato anche il tema presidenza del consiglio: “Le ragioni della mozione di sfiducia persistono, se qualche consigliere di maggioranza vuole aderire lo faccia” ma anche: “Adesso ci pare però, data la richiesta di intervento anche da rami del Pd e da Sel, che riproporre la sfiducia a Pecci sia dare un aiuto al sindaco per risolvere i problemi all’interno della maggioranza”.

A cura di Anna Maria Minelli 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

L'arresto per il delitto dei Parioli, due gambe in un cassonetto

L'arresto per il delitto dei Parioli, due gambe in un cassonetto

Roma, (askanews) - E' stato arrestato il presunto responsabile dell'omicidio di una donna a Roma; si tratta del fratello della vittima il cui cadavere fatto a pezzi era stato distribuito in vari cassonetti dei quartieri Parioli e Flaminio. I due abitavano assieme in un appartamento di via Guido Reni e avrebbero spesso litigato per questioni di soldi. La prima macabra scoperta è avvenuta la sera ...

 
Diana indimenticata icona di stile a 20 anni dalla morte

Diana indimenticata icona di stile a 20 anni dalla morte

Londra (askanews) - Ha cambiato il look alla monarchia inglese, ma non solo, è stata un'icona di eleganza e un simbolo del suo tempo. Vent'anni dopo la tragica morte di Lady Diana, il ricordo della "principessa del popolo" è ancora vivissimo. Per comprenderne meglio la figura a Londra è stata allestita a febbraio una mostra a Kensington Palace sulla sua personale concezione di stile. ...

 
La leonessa di Aleppo trasferita ha fatto un leoncino

La leonessa di Aleppo trasferita ha fatto un leoncino

Roma, (askanews) - Ha partorito un leoncino Dana, uno dei tredici animali dello zoo "Magic World" di Aleppo trasferiti dalla città semidistrutta a cura dell'associazione Four Paws. Dana si trova ora in una riserva vicino ad Amman, in Giordania, assieme agli altri animali trasferiti (altri quattro leoni, due tigri, due orsi neri asiatici, due iene e due cani). Poche ore dopo il trasferimento, il ...

 
Usa, rimosse statue sudiste a Baltimora, nessuna violenza

Usa, rimosse statue sudiste a Baltimora, nessuna violenza

Baltimora (askanews) - L'America ancora una volta divisa tra tolleranza e razzismo. Le statue dedicate ai principali protagonisti degli Stati Confederati d'America sono state velocemente rimosse dalle strade e dai parchi di Baltimora, in Maryland, pochi giorni dopo le violenze scoppiate nella vicina Virginia per la rimozione di monumenti simili. Le operazioni della polizia sono state seguite da ...

 
Daniel Craig sarà ancora 007

Cinema

Daniel Craig sarà ancora 007

Daniel Craig ha confermato che sarà nuovamente 007 nel 25esimo film della saga di James Bond. Ma sarà la sua ultima volta nel ruolo dell’agente segreto più famoso al mondo. ...

16.08.2017

Luara Freddi sarà mamma a 45 anni

Gossip

Luara Freddi sarà mamma a 45 anni

Laura Freddi sarà mamma all'età di 45 anni. Lo rivela il settimanale 'Chi', che nel numero in edicola da oggi pubblica le immagini della showgirl in dolce attesa. La diretta ...

16.08.2017

Al via il Festival Luci della Ribalta

Narni ospita il festival

Settima edizione

Al via il Festival Luci della Ribalta

Con il grande concerto inaugurale di lunedì 14 agosto, alle 21 e 30, nella splendida cornice della corte del palazzo comunale di Narni, prende ufficialmente il via il settimo ...

13.08.2017