"Il sindaco Guerrini è incapace di garantire la maggioranza e la credibilità dell'azione di governo"

"Il sindaco Guerrini è incapace di garantire la maggioranza e la credibilità dell'azione di governo"

Il deputato eugubino Rocco Girlanda interviene dopo il dietrofront dell'assessore Di Benedetto alle dimissioni presentate dopo una dura lettera rivolta al primo cittadino

08.11.2012 - 21:08

0

"Il teatrino che si è consumato in questi giorni tra il sindaco e il suo braccio destro, Raffaello Di Benedetto, dimostra nuovamente l'incapacità del sindaco di garantire una maggioranza coesa ed offrire credibilità all'azione di governo della sua giunta; una situazione che si manifesta con episodi ormai all'ordine del giorno, palesando un quadro che è giunto alla vergogna istituzionale". E' quanto dichiara Rocco Girlanda, deputato eugubino del Pdl. "Non possono passare inosservate le durissime critiche e le laconiche osservazioni di Di Benedetto, uno dei principali sponsor del sindaco, che stroncano in maniera irrecuperabile e categorica le politiche attuate in questi mesi, fotografando nitidamente il disastro di un'amministrazione comunale priva di qualsivoglia progetto politico a breve, medio o lungo termine. La presa di distanza di Di Benedetto, sottolineata da espressioni quali "l'impossibilità di una convivenza istituzionale" e la progressiva mancanza di una "sinergia e di un rapporto politico e umano" con gli altri membri della giunta, non lasciano adito a dubbi sulla spaccatura interna al Partito Democratico, espressione del sindaco, e alla deriva personalistica assunta da Diego Guerrini, che tanto danno sta procurando alla città. Di fronte a questo quadro - continua Girlanda - non si può certo pensare che la situazione possa essere sanata dal dietrofront di Di Benedetto, di cui sono, tra l'altro, sconosciute le motivazioni. Di fronte a questa vergogna istituzionale ed al carattere pubblico di questo gestione della cosa pubblica, invito il sindaco Guerrini ad uno scatto di orgoglio e alle dimissioni, affinchè gli eugubini possano tornare alle urne ed esprimere la propria volontà sulla futura guida della città - conclude Girlanda -  che non può essere certo rappresentata da un partito ed una maggioranza divisa, che tuttora si regge sui voti di transfughi degli altri partiti".

NOTIZIE CORRELATE:
"Torna il sereno fra Di Benedetto e Guerrini. Le dimissioni dell'assessore vanno nel cestino"

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Lo spettacolo della Grande muraglia cinese vista dal drone

Lo spettacolo della Grande muraglia cinese vista dal drone

Pechino (askanews) - Dichiarata Patrimonio mondiale sdall'unesco nel 1987 e inserita nel 2007 fra le 7meraviglie del mondo moderno, lunga oltre 8mila chilometri e risalente al 2015 a.C. La Grande muraglia cinese è una delle opere architettoniche più belle e storicamente interessanti mai costruite dall'uomo. Le immagini riprese dall'alto da un drone mostrano in tutto il suo splendore la sezione ...

 
Rapinarono coppia di turisti a Roma, arrestati 3 cittadini romeni

Rapinarono coppia di turisti a Roma, arrestati 3 cittadini romeni

Milano, 19 ott. (askanews) - Domenica 8 ottobre 2017, accerchiarono in piena notte a Roma due turisti coreani e, dopo averli aggrediti, li rapinarono indisturbati. Alcuni dei 5 responsabili, tre cittadini romeni, sono stati però identificati e arrestati dai carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Centro. Le vittime, un 27enne e una 29enne della Corea del Sud, derubate di smartphone, ...

 
Bankitalia, Renzi: pagina nuova ma Governatore non lo decide Pd

Bankitalia, Renzi: pagina nuova ma Governatore non lo decide Pd

Pescara (askanews) - "La nostra mozione su Bankitalia dice che c'è bisogno di scrivere una pagina nuova, chi sarà il governatore e le scelte che faranno il governo e autorità preposte avrà pieno rispetto istituzionale da parte del Pd. Ma ieri la mozione l'ha votata il Pd sulla base delle indicazioni del governo". Lo ha detto il segretario del Pd Matteo Renzi a Recanati tornando sul tema di ...

 
Puigdemont pronto a indipendenza se Madrid sospende autonomia

Puigdemont pronto a indipendenza se Madrid sospende autonomia

Barcellona (askanews) - Il presidente catalano, Carles Puigdemont ha fatto sapere che intende rendere effettiva l'indipendenza della Catalogna se il premier spagnolo Mariano Rajoy respingerà l'offerta di dialogo di Barcellona e applicherà, come minacciato, l'articolo 155 della Costituzione, sospendendo l'autonomia della regione. Lo ha scritto in una nuova lettera inviata a Rajoy come risposta ...

 
Avventura televisiva finita per Dimitri Tincano

"Il collegio 2"

Avventura televisiva finita per Dimitri Tincano

Avventura televisiva finita per Dimitri Tincano, il quindicenne ternano che ha partecipato al reality di Raidue "Il collegio 2". Il ragazzo è arrivato all'ultima puntata, ma ...

18.10.2017

Berlusconi VS Sorrentino

Film e polemiche

Berlusconi VS Sorrentino

Dalla conferenza per appoggiare il referendum sull'autonomia in Lombardia e Veneto, Silvio Berlusconi coglie l'occasione di rispondere a una domanda sul nuovo film di Paolo ...

18.10.2017

Elio e le storie tese si sciolgono

Musica

Elio e le storie tese si sciolgono

"Ci vuole l'intelligenza di capire di essere fuori dal tempo. Youtuber, rapper, influencer: queste sono le persone che parlano ai giovani oggi. Staremo insieme fino al 2017, ...

18.10.2017