Il pop "sinfonico" di Brian Wilson

UMBRIA JAZZ

Il pop "sinfonico" di Brian Wilson

15.07.2017 - 18:35

0

Al di là dei numeri e delle strategie commerciali, questa edizione 2017 di Umbria Jazz si caratterizza per scelte artistiche in linea anche con l’aspetto culturale della musica, intesa come l’itinerario sul tracciato di una emancipazione dei suoni e delle forme musicali offrendo al contempo un raffronto con la storia più o meno recente della musica intesa come totalità di generi. E’ rientrato in quest’ambito il concerto dei Kraftwerk, uno spaccato farcito di effetti speciali in 3D sul recente passato della musica elettronica e rientra in quest’ambito anche il concerto di questa sera all’arena con uno dei più rappresentativi protagonisti dell’emancipazione del pop. Con “Pet Sounds”, Brian Wilson segnò un deciso scarto nella storia della musica, stabilendo poco prima dei Beatles i paradigmi di una nuova “estetica” che caratterizzò tutti i successivi anni Settanta. All’epoca il progressive cominciava a muovere i primi passi e Brian Wilson allontanandosi della produzione consueta dei Beach Boys, band di cui fu il fondatore insieme ai suoi fratelli, introdusse l’idea di un’opera pop alla stregua di un’opera sinfonica e l’innesto di elementi sonori nuovi (come il theremin) ad anticipare quegli aspetti insoliti ma altrettanto significativi della musica intesa come summa complessiva di suoni, sviluppando un genere specifico della musica che prende il nome di rumorismo che ha acquisito un ruolo fondamentale anche nel cinema. Sono numerosi dunque gli aspetti che donano al concerto di questa sera il senso di uno spaccato storicistico sulla evoluzione del pop, senza contare il buon ascolto di musica senza tempo che anzi proprio negli ultimi anni è stata rivalutata e particolarmente apprezzata.

Giornata intensa come al solito quella del secondo giorno dell’ultimo fine settimana di Umbria Jazz. Alle 12 per il concerto alla sala Podiani della Galleria nazionale dell’Umbria un trio formato da tre giovani che hanno fatto della ricerca le basi per un sound nuovo senza alcuna delimitazione di generi; alle 17 al Morlacchi si celebrerà il tributo ai cento anni della nascita di Thelonious Monk con cinque dei maggiori pianisti oggi in circolazione tra le due sponde dell’Atlantico: Kenny Barron, Cyrus Chestnut, Benny Green, Eric Reed e Dado Moroni. Altro tributo sarà quello di mezzanotte al teatro Morlacchi con la rievocazione della figura di Gil Evans (legata a doppio filo proprio ad Umbria Jazz e alle migliori stagioni dei concerti nel rimpianto auditorium di San Francesco al Prato). Verranno rivisitati due dei migliori lavori scaturiti dalla penna del compositore canadese portati al successo da Miles Davis: “Quiet Nights” e “Sketches of Spain” con l’apporto dell’Orchestra di Umbria Jazz diretta da Ryan Truesdell e di Jay Anderson, Steve Wilson e Lewis Nash. Ospite speciale sarà Paolo Fresu.

Claudio Bianconi

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Placido Domingo ha festeggiato a Los Angeles 50 anni di carriera

Placido Domingo ha festeggiato a Los Angeles 50 anni di carriera

Los Angeles (askanews) - Il tenore spagnolo Placido Domingo ha festeggiato, con un recital speciale al Dorothy Chandler Pavilion di Los Angeles, circondato da amici, cantanti e musicisti, i suoi 50 anni di carriera. Domingo, direttore generale della Washington National Opera e della Los Angeles Opera, esordì proprio nella città californiana il 17 novembre del 1967, senza immaginare - ha spiegato ...

 
Pensioni, nulla di fatto dopo l'incontro tra governo e sindacati

Pensioni, nulla di fatto dopo l'incontro tra governo e sindacati

Roma (askanews) - Nulla di fatto dopo l'incontro sulle pensioni a Palazzo Chigi tra Governo e sindacati. Gentiloni ha chiesto ai leader di Cgil, Cisl e Uil uno sforzo significativo di condivisione sulle pensioni e di sostenere il pacchetto delle misure; un documento di tre cartelle sullo stop al rialzo dell'età pensionabile per 15 categorie di lavori gravosi, e il fondo per la proroga dell'Ape ...

 
Addio a Malcolm Young, cofondatore degli AC/DC
Musica in lutto

Addio a Malcolm Young, cofondatore degli AC/DC

E' morto a 64 anni Malcolm Young, chitarrista, compositore e cofondatore del gruppo rock AC/DC. A dare la notizia è stata la stessa band sulla sua pagina web ufficiale. Nato a Glasgow, in Scozia, nel 1953, aveva fondato il gruppo australiano con suo fratello Angus nel 1973 a Sydney. Tra i tanti successi della band "Highway to hell" e "Back in black", considerato il secondo album più venduto di ...

 
Mattarella a Napoli per i 230 anni Scuola militare Nunziatella

Mattarella a Napoli per i 230 anni Scuola militare Nunziatella

Napoli (askanews) - Il Capo dello Stato, Sergio Mattarella ha presenziato, in piazza del Plebiscito a Napoli, alla cerimonia del giuramento di 90 nuovi allievi della scuola militare della Nunziatella in occasione dei 230 anni dalla fondazione della prestigiosa scuola militare, voluta dal Re Ferdinando IV di Borbone il 18 novembre del 1787. Erano presenti anche il ministro della Difesa, Roberta ...

 
Mamma mia! con gli Abba in italiano

Assisi

Mamma mia! con gli Abba in italiano

Al teatro Lyrick di Assisi il 21 e il 22 novembre (ore 21.15) ospiterà Mamma mia!, tra le più celebri commedie musicali degli anni 2000  con le mitiche canzoni degli Abba. A ...

18.11.2017

Assisi diventa città dei cori

Grandi festival nascono

Assisi diventa città dei cori

Al via la prima edizione di Cantico Assisi Choral Fest rassegna dedicata ai cori in programma dal 20 al 23 novembre ad Assisi. Oltre mille coristi si esibiranno per quattro ...

18.11.2017

Gran finale all'insegna dell'India

Festival Popoli e Religioni

Gran finale all'insegna dell'India

E' tutto pronto per il gran finale della tredicesima edizione di Popoli e Religioni-Terni Film Festival con una giornata interamente dedicata all'India. La giornata si aprirà ...

18.11.2017