Cento rintocchi per cento anni di guerra: tutti in Marcia per la pace

(Foto Belfiore)

PERUGIA

Cento rintocchi per cento anni di guerra: tutti in Marcia per la pace

19.10.2014 - 21:35

0

Cento rintocchi per cento anni di guerra. Così le migliaia di viandanti della Marcia della pace hanno atteso la partenza, davanti a un mare di nebbia distesa sotto San Pietro.

I colori arcobaleno hanno ascoltato le parole di Flavio Lotti, coordinatore della Tavola della pace, che ha ricordato i morti in Siria e in Palestina, i morti di Ebola, i bambini e le bambine "che non siamo riuscito a salvare. Venti marce non sono bastate, e forse altre venti non basteranno".

La voce si rompe dalla commozione. Sara Rossi, giovanissima, legge il messaggio del presidente della Repubblica. Viene ricordata la lettera di un istituto del parmense, la buona scuola. Il sindaco di Perugia Andrea Romizi ricorda il mezzo secolo dell'invenzione di Capitini, trascendenza e tolleranza (GUARDA IL VIDEO DELL'INTERVISTA AL PRIMO CITTADINO). "Che la pace sia con voi" è il saluto di Zaira, rappresentante dei giovani musulmani di Perugia, che ha condannato ogni terrorismo, a partire da quello islamico che uccide i valori di quella religione. Il rappresentante di un istituto comprensoriale di Senigallia e il saluto di Pierpaolo Tanzi, del consiglio dei ragazzi di Varano, nel parmense, ha dato il via alla marcia verso Assisi.

A lanciare il suo messaggio di pace anche don Ciotti: "Dobbiamo cambiare le nostre coscienze" (GUARDA IL VIDEO).
"Non è bello ciò che è bellico ma è bello ciò che è pace", lo slogan di Libera. "Non esiste una via per la pace, la pace è la via", è il cartellone delle delegazioni dal mondo. "Pace, cultura scuola sicurezza". E quasi a chiudere "Nonviolenza" a lettere cubitali, il volto stampato del mahatma. Non mancano striscioni contro Israele e un "fuori l'Italia dalla Nato".
 
"O uomini abbiamo fatto di voi popoli liberi affinché vi conosceste a vicenda", campeggia in un lungo manifesto portato da ragazze col velo a parafrasare il passo biblico. "Camminando insieme costruiamo ponti di legalità e pace" dal gruppo di Reggio Calabria. Queste e molte altre le scritte alla marcia, in un mare denso di bandiere arcobaleno. Assenti le bandiere dei partiti, meno folte del solito quelle delle sigle sindacali.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

M5s e Pd si stanno già parlando
All'ombra del 25 aprile

M5s e Pd si stanno già parlando

All'indomani del disgelo ufficiale fra M5s e Pd certificato dall'incontro fra l'esploratore-presidente della Camera, Roberto Fico e il segretario reggente del Nazareno, Maurizio Martina, già si colgono i risultati del nuovo clima instaurato. Eccone una testimonianza filmata da Perugia, dietro le quinte delle celebrazioni per il 25 aprile. Non che sia già fatto un nuovo governo con Luigi Di Maio ...

 
Trump riceve Macron: "Da matti l'accordo con l'Iran"

Trump riceve Macron: "Da matti l'accordo con l'Iran"

Roma, (askanews) - "Da matti l'accordo con l'Iran": così il presidente statunitense dalla Casa Bianca dove riceve il francese Emmanuel Macron. Proprio l'accordo con Teheran firmato da Barack Obama assieme alla diplomazia internazionale è uno dei temi caldi dell'incontro fra Parigi e Washington: Macron aveva per missione cercava di convincere Trump a non recedere dall'accordo, perdendo anni di ...

 
I grandi dell'immaginario protagonisti a Encuentro

quinta edizione

I grandi dell'immaginario protagonisti a Encuentro

La quinta edizione di Encuentro, in programma a Perugia e Terni dal 2 al 6 maggio, sarà quella dei grandi immaginari che si incontrano e dialogano tra loro. La letteratura in ...

24.04.2018

Don Matteo, la 12esima serie si farà

Spoleto

Don Matteo, la 12esima serie si farà

La notizia è arrivata all'indomani del bagno di folla di giovedì 19 aprile al Teatro Nuovo "Menotti" di Spoleto (leggi qui): la 12esima serie di don Matteo si farà. E sarà ...

20.04.2018

Don Matteo, in mille per il gran finale

Spoleto

Don Matteo, in mille per il gran finale

Oltre 1000 persone si sono trovate dal pomeriggio di giovedì 19 aprile al Teatro Nuovo di Spoleto per l'evento conclusivo dell'11esima stagione della serie di Don Matteo. ...

19.04.2018