Sanità in Umbria, si cambia: a Narni e Assisi non si nascerà più

Sanità in Umbria, si cambia: a Narni e Assisi non si nascerà più

Indiscrezioni sulla riorganizzazione. Nuovo polo di chirurgia pediatrica nella città serafica e di ortopedia a Pantalla

06.04.2013 - 18:30

0

Un polo di chirurgia pediatrica ad Assisi (che perderà il punto nascita) e uno più strutturato di ortopedia a Pantalla. Sono due pezzi del complesso puzzle di riorganizzazione dei servizi su cui sta lavorando alacremente la direzione regionale della sanità. Pur chiudendo i conti del2012in sostanziale equilibrio, quest’anno il comparto dovrà fare i conti con i tagli del governo. In Umbria arriverà l’1,20 per cento in meno di risorse. Sembrano solo briciole, invece si tratta di ben venti milioni di euro. Il confronto tra il direttore regionale Emilio Duca e i quattro responsabili delle Aziende è pressoché quotidiano e anche in assenza di notizie ufficiali e ufficiose, trapelano indiscrezioni su quello che sembra essere il piano di lavoro e sui primi provvedimenti.

Taglio punti nascita.
Entro il 2013 ne dovranno essere chiusi due. Pare ormai scontato che la scelta cadrà su quelli di Narni e di Assisi. Il primo caso sembra più complicato perché al momento la struttura di Terni non è ancora in grado di assorbire tutto il lavoro di quella narnese. Meno complessa la situazione di Assisi, visto che i parti che gestisce potrebbero essere divisi tra Perugia e Foligno. La Regione vuole fare in fretta. L’obiettivo è stilare un cronoprogramma entro l’inizio dell’estate e provvedere nei mesi successivi alla chiusura

Chirurgia pediatrica.
Assisi perderà il punto nascita ma- sempre se le indiscrezioni troveranno conferma - guadagnerà un polo di chirurgia pediatrica. Sarà la stessa equipe del Santa Maria della Misericordia di Perugia ad“allungarsi” nella vicina struttura assisana per tutti quei piccoli interventi che non necessitano di essere effettuati in un ospedale per acuti come quello del capoluogo. Sono diversi gli obiettivi da centrare: decongestionare il Santa Maria e al tempo stesso cercare di accorciare le liste di attesa e di conseguenza limitare la mobilità passiva. Ma anche assegnare una nuova mission alla struttura sanitaria di quella che è considerata la città umbra più conosciuta nel mondo

Ortopedia.
Progetto fotocopia per Pantalla. In questo caso, però, il reparto sarebbe quello di ortopedia. Arricchendo la struttura perugina di qualche unità, si vuole garantire la presenza e la piena operatività della stessa anche nell’ospedale della Media Valle del Tevere. E’ chiaro che diventerebbe un punto di riferimento per i pazienti della zona, anche in questo caso facendo respirare il reparto di Perugia

Delocalizzare. Il termine non è appropriato, ma rende l’idea. Questi primi interventi dovrebbero consentire di “spalmare” sul territorio una parte del lavoro degli ospedali primari, dare vocazioni specifiche alle strutture periferiche, diminuendo le attese. Senza gravare sul bilancio e razionalizzando i costi. Fino ad arrivare a risparmiare quei venti milioni di cui l’Umbria da quest’anno non può più disporre.

A cura di Giuseppe Silvestri

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Sonego diceva: fate belle storie, non quelle rotture di Antonioni

Sonego diceva: fate belle storie, non quelle rotture di Antonioni

Roma, (askanews) - Luca Barbareschi parla del suo incontro con Rodolfo Sonego (e lo imita), sceneggiatore italiano, tra i migliori artefici della commedia all'italiana, il cui nome resta legato a quello di Alberto Sordi. "Eravamo un gruppo attorno a lui, Sonego era meraviglioso perché non ha mai battuto a macchina neanche una riga - ha raccontato Barbareschi durante la presentazione del suo libro ...

 
Barbareschi si svela: mia madre scappò quando avevo 7 anni

Barbareschi si svela: mia madre scappò quando avevo 7 anni

Roma, (askanews) - Con la spudoratezza e l'ironia che lo contraddistinguono da sempre, Luca Barbareschi ha voluto raccontare la sua vita nel suo primo romanzo autobiografico "Cercando Segnali d'Amore nell'Universo" (Mondadori), un racconto che aveva già portato a teatro nell'omonimo spettacolo del 2016. Dedicato a quanti non hanno smesso di credere nei loro sogni, il libro è stato presentato al ...

 
Attacco Manchester, fiori, palloncini e ricordi per le vittime

Attacco Manchester, fiori, palloncini e ricordi per le vittime

Manchester (askanews) - Fiori e preghiere per ricordare le vittime dell'attentato a Manchester di lunedì sera al concerto di Ariana Grande. Un ragazzo di famiglia libica, ma nato in Gran Bretagna, Salman Abedi, sarebbe il kamikaze che ha seminato il panico alla Manchester Arena, uccidendo almeno 22 persone, tra cui molti bambini e teenagers, durante un concerto pop. Si susseguono le iniziative di ...

 
Trump atterrato a Roma, Melania veste di nero, Ivanka di bianco

Trump atterrato a Roma, Melania veste di nero, Ivanka di bianco

Roma, (askanews) - Accolto dal ministro degli Esteri Angelino Alfano, il presidente americano Donald Trump è atterrato con l'Air Force One verso le 18.30 a Fiumicino. Con lui la moglie Melania, che indossava una giacca scura con bordi ornati sui polsi, mentre la figlia Ivanka era vestita di bianco: la first lady e la first daughter hanno invertito i colori delle mise con cui erano atterrate in ...

 
Faber e le donne: l'amore, il dramma e la poesia

Perugia

Faber e le donne: l'amore, il dramma e la poesia

Gli ultimi, gli emarginati, i reietti: quell’umanità che si affolla e che allo stesso tempo vive la sofferenza come unica condizione esistenziale senza alcuna possibilità di ...

23.05.2017

Svelato il mistero del volto di Giulia Farnese

La mostra ai Musei Capitolini di Roma

Pintoricchio e il mistero del volto di Giulia Farnese

Ci sono un capolavoro ritrovato, un giallo risolto e diversi personaggi principali, tutti di prima grandezza, nella storia che racconta la mostra “Pintoricchio pittore dei ...

19.05.2017

Venticinque deejay per un revival in stile anni 80/90

Perugia

Venticinque deejay per un revival in stile anni 80/90

Serata speciale al bar Tender di Perugia. Sabato 20 maggio dalle 20 ci sarà "Perugia history deejays". Per l'occasione si potranno ascoltare musiche degli anni ...

18.05.2017