Riassetto della sanità umbra: per ora verranno chiusi i punti nascita di Narni e Assisi

Riassetto della sanità umbra: per ora verranno chiusi i punti nascita di Narni e Assisi

Lunedì 30 la giunta regionale preadotterà il documento di riordino. Le strutture dovrebbero essere soppresse nel 2013. Salvo il Lago, tagliati quasi 20 ambulatori per i vaccini

03.02.2013 - 16:11

0

Via due punti nascita, entro il 2013. Narni e Assisi. Si salva il Lago, per ora. Nel documento di riassetto della sanità che verrà preadottato lunedì prossimo (30 luglio) non ci sono "nomi". Testuale, si dà mandato ai direttori delle aziende sanitarie ad attuare un piano operativo che preveda strutture con un numero parti annui non inferiore a 500, con un parametrato "flusso di utenza", una consona condizione orografica (viabilità, logistica e vicinanza ad altri punti nascita) nonché "il possesso da parte delle strutture di requisiti ottimali sul fronte degli standard strutturali organizzativi e tecnologici".
Se il primo requisito ne farebbe fuori sette (sotto le 500 nascite ci sono tutti tranne Perugia, Terni, Foligno e Castello), con gli altri la cerchia si restringe a tre-quattro. Di cui due da attuare subito (Narni e Assisi),uno da rinviare al biennio a venire (Trasimeno) e il quarto (Pantalla) da scartare perché in prospettiva dovrebbe crescere e essere "in regola". Qui la tecnica lascia il posto alla politica. Il taglio di Assisi verrebbe compensato con l'assegnazione di una serie di specialità- eccellenza in uscita da Perugia per accorciare le liste d'attesa così da far digerire la pillola amara alla comunità. Per Narni il boccone amaro si ingoglia meglio visto che si farà l'ospedale unico. Per il Lago, all'opposto, proprio l'annunciato diniego al nosocomio onnicomprensivo, la soppressione di ostetricia e ginecologia verrà rimandata. Non mancherà nell'atto di giunta una "nostra piccola spending review", come la chiama l'assessore regionale alla sanità Franco Tomassoni: da 58 a 40 punti erogazione vaccini e accorpamenti vari per le 18 diconsi 18 chirurgie generali sparse per la regione. Tomassoni però si lascia le mani libere anche sullo schema due Asl e due ospedali. "Lunedì - spiega - adottiamo non prevedendo numeri né sedi: la nostra proposta resta quella del 2 più 2,ma restiamo aperti alle trattative".
Resta aperto il nodo dell'integrazione delle due aziende ospedaliere con l'università: se lo saranno entrambe o una sola (con un unico comitato di indirizzo) non è dato sapere. Le sedi Asl verranno comunque decise entro 60 giorni dall'entrata in vigore della riforma (che si ipotizza ad ottobre) con un atto amministrativo in base alle indicazioni della conferenza dei sindaci. Ad anno nuovo. La presidente Marini Catiuscia Marini in una dichiarazione ufficiale diramata giusto ieri spinge sull'integrazione tra ospedale ma anche con la medicina del territorio, per assicurare servizi e sostenibilità finanziaria senza pesare sulle tasche della gente. Perciò "occorre il concorso di tutti -dice la governatrice -condizione indispensabile per continuare ad offrire lo stesso servizio sanitario, con minori risorse a disposizione". Proprio un percorso partecipato è quello che hanno chiesto ieri al direttore regionale salute Emilio Duca gli imprenditori della sanità privata di Confindustria. "Una strada che soprattutto valorizzi il settore della sanità privata". Duca ha assicurato che "è intenzione della giunta fornire alle aziende sanitarie private indirizzi chiari e stabili". A settembre convocato il tavolo tecnico.

Alessandro Antonini

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Sgomberata piazza Indipendenza, la prospettiva dei migranti

Sgomberata piazza Indipendenza, la prospettiva dei migranti

Roma, (askanews) - Lo sgombero di piazza Indipendenza, a Roma, dove si erano accampati un centinaio di migranti, per lo più eritrei, in seguito all'occupazione delle abitazioni dello stabile di via Curtatone. In queste immagini, la prospettiva dalla parte dei migranti. La polizia ha utilizzato anche l'idrante, dopo il rifiuto da parte degli occupanti ad accettare la sistemazione abitativa ...

 
Sgombero a piazza Indipendenza, le immagini della polizia

Sgombero a piazza Indipendenza, le immagini della polizia

Roma, (askanews) - Bombole del gas e bottiglie incendiarie contro la polizia che presidiava i giardini di piazza Indipendenza, a Roma, in seguito all'occupazione di un centinaio di migranti fatti evacuare dallo stabile occupato di via Curtatone. Sono le immagini fornite dalla polizia sulle operazioni all'alba del 24 agosto. Nel video le cariche della polizia, e le bombole da gas lanciate contro ...

 
Almeno 126 morti per il tifone "Hato" a Hong Kong e Macao

Almeno 126 morti per il tifone "Hato" a Hong Kong e Macao

Hong Kong (askanews) - E' salito ad almeno 16 il numero dei morti causati dal tifone "Hato" che ha investito la Cina meridionale, Macao e Hong Kong: lo hanno reso noto le autorità locali, precisando che i feriti sono almeno 120. La maggior parte delle vittime si è registrata a Macao, mentre a Hong Kong è stato dichiarato lo stato di allerta 10 per i tifoni per la terza volta negli ultimi ...

 
Demand, Kluge e Viebrock: l'arte di perdersi ancora a Venezia

Demand, Kluge e Viebrock: l'arte di perdersi ancora a Venezia

Venezia (askanews) - Che Venezia sia la città in cui si va proprio per perdersi e, in questo modo ritrovarsi realmente, è cosa nota. Più interessante è quando questo affascinante fenomeno si manifesta all'interno di una mostra che, almeno in apparenza, sembra costruita per fare perdere ogni punto di riferimento. Ma poi, improvvisamente, tutto cambia. Così, in una sorta di armadio, mi imbatto nel ...

 
Su Youtube torna il talk show "Pour parler"

Foligno

Su Youtube torna il talk show "Pour parler"

Pour Parler, l’ormai rinomato talk show in onda su youtube condotto e ideato dal folignate  Giacomo Innowhite, torna a fare colpo con una nuova e interessante intervista. Ad ...

23.08.2017

Alle falde del Kilimangiaro torna in Umbria

Bevagna

Alle falde del Kilimangiaro torna in Umbria

Sono iniziate questa mattina, martedì 22 agosto, le riprese a Bevagna della troupe di “Alle falde del Kilimangiaro”. Al programma televisivo della Rai il compito di ...

22.08.2017

Ecco Miss Umbria

La scelta

Ecco Miss Umbria

Venti principesse per un trono, quello di regina della bellezza umbra. Sarà incoronata lunedì sera 21 agosto, in piazza del Municipio a San Giustino, Miss Umbria 2017 che ...

21.08.2017