L’accordo c’è: lacrime e sangue

L’accordo c’è: lacrime e sangue

14.07.2015 - 12:20

0

Tsipras a un certo punto si è tolto la giacca e, più o meno, ha detto all’Eurogruppo: “Volete anche questa?”. La vignetta di Alessandro Garnier che vi proponiamo sintetizza al meglio uno scenario complesso che andrà indagato da qui alle prossime ore. Certo non è stato semplice trovare un accordo per salvare la Grecia, evitandone il default finanziario e garantendone la permanenza nell’eurozona.

GUARDA LE VIGNETTE DI GARNIER

Ora, infatti, servirà l’ok del Parlamento greco, ma l’accordo per salvare Atene dal default, bello o brutto che sia, c’è e permette alla Grecia “di rimettersi in carreggiata con il sostegno dei partner”, sottolinea con soddisfazione il presidente del Consiglio europeo, Donald Tusk, commentando a caldo, in conferenza stampa col presidente della Commissione Ue Jean-Claude Juncker e il presidente dell'Eurogruppo, il ministro delle Finanze olandese Jeroen Dijsselbloem, l'intesa raggiunta dopo 17 ore di trattative.
L’accordo, va detto, è stato raggiunto all’unanimità, e come sottolinea l’Eurogruppo consente di “avviare un programma Esm per la Grecia con riforme serie e sostegno finanziario”, ha continuato Tusk. L’intesa, ha detto ancora il presidente del Consiglio europeo, “evita le conseguenze sociali e politiche che il mancato accordo avrebbe avuto: mi rallegro per un'intesa che permette di ripristinare la fiducia”. Tusk ha ringraziato Juncker, il quale a sua volta ha parlato di accordo “difficile”. Grazie all’intesa “la Grexit non ci sarà: siamo soddisfatti del risultato”. Juncker ha espresso fiducia nella possibilità, per il Parlamento greco, di approvare tutte le misure concordate a Bruxelles. L’intesa giunge ieri mattina al termine di 17 ore di trattativa durissima. Ferma la posizione assunta dalla Germania, seguita dai Paesi del Nord Europa, mentre Francia e Italia hanno lavorato intensamente per una mediazione. A più riprese la Merkel - allineata con il falco Wolfgang Schaeuble - ha avvertito che non si trattava di siglare un accordo a ogni costo. A testimoniare la tensione accumulatasi durante le oltre 15 ore del vertice c’è tra l’altro il duro scambio di battute che Schaeuble avrebbe avuto col governatore della Bce Mario Draghi: “Non sono stupido”, sarebbe sbottato il ministro delle Finanze tedesco. I riflettori sono rimasti puntati soprattutto su Tsipras che ha cercato di spuntare condizioni migliori resistendo fino all’ultimo al pressing per riforme draconiane da varare in tre giorni. Tsipras si sarebbe a un certo punto sfilato la giacca per chiedere agli altri leader se intendessero prendergli anche quella.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Pensioni d'oro, Di Maio: "I soldi che taglieremo li metteremo nelle pensioni minime degli italiani"

Pensioni d'oro, Di Maio: "I soldi che taglieremo li metteremo nelle pensioni minime degli italiani"

(Agenzia Vista) Pozzallo, 21 luglio 2018 "Ci saranno circa il 20% di persone che ora non prendono più il vitalizio. Vogliamo ora avviare l'iter della legge che taglia pensioni d'oro a tutti. Vi faccio una promessa: ogni euro che taglieremo dalle pensioni d'oro li metteremo nelle pensioni minime degli italiani". Lo ha detto il ministro dello Sviluppo Economico Luigi Di Maio a Pozallo. _Courtesy ...

 
Di Maio: "Pugno duro in Ue? Ci faremo sentire, abbiamo appena iniziato"

Di Maio: "Pugno duro in Ue? Ci faremo sentire, abbiamo appena iniziato"

(Agenzia Vista) Roma, 21 luglio 2018 Di Maio Pugno duro in Ue Ci faremo sentire, abbiamo appena iniziato L'ha dichiarato il ministro del Lavoro e vicepremier Luigi Di Maio, parlando a Catania ad un incontro sulla filiera agrumicola. _Facebook /Luigi Di Maio Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
David Byrne e la sua utopia americana

Concerto a Perugia per Umbria Jazz (Foto gallery)

David Byrne e la sua utopia americana

L'elegante concerto di David Byrne all'arena Santa Giuliana per Umbria jazz. Il live di venerdì 20 luglio 2018 scatto dopo scatto Foto servizio di Giancarlo Belfiore

21.07.2018

Avvocato e cantautore

La storia

Avvocato e cantautore

Dopo gli “inni” al Grifo e all’Inter ora è la volta della solidarietà. Fabrizio Cunsolo, avvocato-cantuatore, passa da un successo all’altro, dalle arringhe in tribunale alla ...

21.07.2018

Anche Silvio Orlando tra gli oltre 4mila di Byrne

Umbria jazz

Anche Silvio Orlando tra gli oltre 4mila per Byrne

Tra gli oltre quattromila spettatori di venerdì 20 luglio al concerto di David Byrne, è stato avvistato anche l'attore Silvio Orlando impegnato in questo periodo in uno ...

21.07.2018