Sergio Casagrande in bianco e nero

LAPIS

Con i soliti nodi al pettine

30.12.2017 - 16:06

0

Il 2017 sta quindi per andare in archivio. E, purtroppo, per l’Umbria è stato un altro anno di molte ombre. E poche luci.
L’emergenza provocata dai “nuovi” terremoti, quelli del 2016, è proseguita. E sono continuate, forti, le difficoltà della crisi economica e occupazionale con il ritorno dei venti di bufera sulle grandi imprese in mano alle multinazionali.


I segnali positivi non sono mancati, ma in realtà finora hanno solo permesso di far oscillare tra alti e bassi i piatti delle bilance, più che permettere che pendessero da una sola parte determinando così un netto miglioramento. Come quelli giunti dal turismo, con un primo trimestre con un marcato segno rosso e un resto dell’anno con qualche sprazzo di verde, anche se sbiadito e un lampo finale. O come quelli dell’export, in crescita soprattutto per i settori che inseguono la qualità e puntano all’eccellenza. O come quelli della partenza (finalmente) di un Frecciarossa diretto alle grandi città del Nord che risolverà però solo in minima parte il problema dell’Umbria ai margini dei grandi assi della mobilità nazionale.


Così, ora, lavoro, ricostruzione post-sisma, infrastrutture e trasporti sono i grandi temi (e le grane) che il 2018 che sta per nascere sarà costretto ad ereditare.


Cambierà, quindi, qualcosa nei prossimi 12 mesi? O ci ritroveremo il prossimo dicembre a tracciare un identico bilancio?
Chissà. Intanto appropinquiamoci al nuovo anno con ottimismo e facciamo i più calorosi auguri a tutta l’Umbria. Perché di certo c’è che ne ha davvero bisogno. E ogni anno nuovo che nasce può essere sempre quello della svolta. O del rimbalzo, se si è davvero arrivati a toccare il fondo...
Sergio Casagrande
sergio.casagrande@gruppocorriere.it
Twitter: @essecia

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Siria, pesanti raid del regime su Ghouta: morti almeno 44 civili

Siria, pesanti raid del regime su Ghouta: morti almeno 44 civili

Damasco, (askanews) - Una raffica di attacchi aerei siriani, razzi e colpi di artiglieria contro la Ghouta orientale, enclave controllata dai ribelli alla periferia di Damasco, ha provocato la morte di 44 civili. Lo ha annunciato l'Osdh, l'Osservatorio siriano dei diritti umani. Tra le vittime di questo pesante bombardamento, secondo l'ong, anche quattro bambini.

 
Spazio, il Presidente Mattarella riceve Nespoli e i vertici Asi

Spazio, il Presidente Mattarella riceve Nespoli e i vertici Asi

Roma (askanews) - Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella nel pomeriggio del 19 febbraio 2018 ha ricevuto al Quirinale l'astronauta italiano dell'Esa, Paolo Nespoli, rientrato da poco sulla Terra dopo la missione di lunga durata dell'Asi sull'Iss "Vita". Con lui c'erano il presidente dell'Agenzia spaziale italiana Roberto Battiston, il direttore generale dell'Asi, Anna Sirica e il ...

 
Meridiana diventa Air Italy: punta a essere il vettore nazionale

Meridiana diventa Air Italy: punta a essere il vettore nazionale

Milano (askanews) - Meridiana cambia pelle e diventa Air Italy. È la nuova compagnia aerea targata Qatar Airways, evoluzione del vettore sardo presentata a Milano nel corso di una conferenza stampa da Akbar Al Baker, Ceo del gruppo Qatar Airways, che da settembre 2017 detiene il 49% della compagnia Italiana tramite la holding AQA. Alisarda, in precedenza unico azionista di Meridiana e controllata ...

 
Economia

Borsa, prese di beneficio su Milano

Giornata di prese di beneficio sulla Borsa di Milano, che lascia sul terreno un punto percentuale, frenata da Fiat Chrysler, Ferrari e Mediaset, tra le più comprate la scorsa settimana. Le Borse europee sono deboli e scontano l’assenza di una guida come Wall Street, chiusa per festività. Il primo giorno di aumento di capitale non lascia scampo al titolo di Creval, che perde il 7 per cento del ...

 
Scelti gli studenti più belli

Miss e mister 2018

Scelti gli studenti più belli

Un successo lo School Day gran finale 2018. Oltre 2000 le presenze: il pubblico degli istituti delle scuole superiori di Perugia e provincia in occasione del carnevale delle ...

19.02.2018

Con Montesano al Lyrick trionfa la romanità

L'intervista

Con Montesano al Lyrick trionfa la romanità

C’è Enrico Montesano sabato 17 e domenica 18 febbraio al teatro Lyrick di Assisi nell'anteprima nazionale del “Conte Tacchia”, commedia in musica, rivisitazione del film del ...

17.02.2018

Arriva Sfera Ebbasta

L'appuntamento

Arriva Sfera Ebbasta

Il Centro Commerciale Collestrada è pronto per un evento d'eccezione: domenica 18 febbraio alle 17 salirà sul palco Sfera Ebbasta, in tour per promuovere "ROCKSTAR" il nuovo ...

17.02.2018