Sergio Casagrande in bianco e nero

LAPIS

Con i soliti nodi al pettine

30.12.2017 - 16:06

0

Il 2017 sta quindi per andare in archivio. E, purtroppo, per l’Umbria è stato un altro anno di molte ombre. E poche luci.
L’emergenza provocata dai “nuovi” terremoti, quelli del 2016, è proseguita. E sono continuate, forti, le difficoltà della crisi economica e occupazionale con il ritorno dei venti di bufera sulle grandi imprese in mano alle multinazionali.


I segnali positivi non sono mancati, ma in realtà finora hanno solo permesso di far oscillare tra alti e bassi i piatti delle bilance, più che permettere che pendessero da una sola parte determinando così un netto miglioramento. Come quelli giunti dal turismo, con un primo trimestre con un marcato segno rosso e un resto dell’anno con qualche sprazzo di verde, anche se sbiadito e un lampo finale. O come quelli dell’export, in crescita soprattutto per i settori che inseguono la qualità e puntano all’eccellenza. O come quelli della partenza (finalmente) di un Frecciarossa diretto alle grandi città del Nord che risolverà però solo in minima parte il problema dell’Umbria ai margini dei grandi assi della mobilità nazionale.


Così, ora, lavoro, ricostruzione post-sisma, infrastrutture e trasporti sono i grandi temi (e le grane) che il 2018 che sta per nascere sarà costretto ad ereditare.


Cambierà, quindi, qualcosa nei prossimi 12 mesi? O ci ritroveremo il prossimo dicembre a tracciare un identico bilancio?
Chissà. Intanto appropinquiamoci al nuovo anno con ottimismo e facciamo i più calorosi auguri a tutta l’Umbria. Perché di certo c’è che ne ha davvero bisogno. E ogni anno nuovo che nasce può essere sempre quello della svolta. O del rimbalzo, se si è davvero arrivati a toccare il fondo...
Sergio Casagrande
sergio.casagrande@gruppocorriere.it
Twitter: @essecia

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Colombia, avanti il conservatore Duque ma si va al ballottaggio

Colombia, avanti il conservatore Duque ma si va al ballottaggio

Roma, (askanews) - Il candidato conservatore Ivan Duque (Dùke) ha vinto il primo turno delle elezioni presidenziali in Colombia, ma non è riuscito a ottenere il 50% delle preferenze che gli avrebbero consentito di evitare il ballottaggio previsto il 17 giugno. Il 41enne Duque ha ottenuto il 39,7% e affronterà l'ex sindaco di Bogotà Gustavo Petro, il primo candidato di sinistra, che ha conquistato ...

 
Champions, il Real torna a casa e fa festa con i tifosi a Madrid

Champions, il Real torna a casa e fa festa con i tifosi a Madrid

Roma, (askanews) - Grande festa per le strade di Madrid con i giocatori del Real tornati a casa dopo la vittoria della Champions League, la tredicesima per loro. I giocatori sono stati accolti da centinaia di tifosi in delirio con bandiere e striscioni e hanno girato per la città con un pullman scoperto, intonando cori e sollevando fieri la coppa. Marcelo Veira e Sergio Ramos l'hanno mostrata ...

 
Parigi, Spiderman maliano salva bambino sospeso al quarto piano

Parigi, Spiderman maliano salva bambino sospeso al quarto piano

Roma, (askanews) - Un giovane cittadino maliano è diventato un eroe a Parigi ed è stato subito ribattezzato "Spiderman" per aver salvato un bambino di quattro anni sospeso a un balcone al quarto piano di un palazzo. Il ragazzo, immigrato senza permesso di soggiorno, ha scalato la facciata dell'edificio e ha salvato il piccolo in una sequenza spettacolare che ha fatto il giro dei social network e ...

 
Due Mondi tra realtà e sogno

Tutte le star del festival

Due Mondi tra realtà e sogno

Il Minotauro sarà l'opera inaugurale della 61esima edizione del festival dei Due Mondi. Il testo, ispirato al libro di Durrenmatt, è reso in musica della compositrice Silvia ...

25.05.2018

I My Mine presentano il nuovo album

I My Mine

Italo disco

I My Mine presentano il nuovo album

Venerdì 25 maggio i My Mine presenteranno al Mishima di Terni il nuovo album “83-18” che rappresenta il loro ritorno sulla scena della musica elettronica. La band simbolo ...

24.05.2018

Fumo di Londra torna a Perugia in 4k

Il film diretto e interpretato da Alberto Sordi sarà proiettato in versione restaurata al Morlacchi

Fumo di Londra torna a Perugia in 4k

Alberto Sordi in Fumo di Londra è Dante Fontana, antiquario con il negozio in corso Vannucci, a pochi passa da piazza IV Novembre. Era il 1966 e Sordi, per la prima volta ...

23.05.2018