fipronil uova insetticida

LAPIS: IL CASO FIPRONIL

L'uovo ammalato che ci fa sbadigliare

10.09.2017 - 18:44

0

Nella vicenda delle uova all’insetticida quello che fa indignare non è sapere che un prodotto alimentare di uso comune può rivelarsi nocivo. Ma è scoprire che, nonostante i controlli, le rassicurazioni e i nuovi protocolli produttivi raggiunti dopo tanti scandali analoghi, accade ancora una volta. E, per giunta, nessuno, al momento, si premura di spiegarci perché.


Le conseguenze per l’uomo, unica consolazione, non sarebbero così gravi da mettere la nostra vita in serio pericolo. Gli esperti sostengono che il fluocianobenpirazolo - questo il nome dell’insetticida trovato in tracce in alcune uova anche in Italia, meglio noto con il diminutivo di fipronil - uccide sì gli insetti, ma non è mai stato mortale per l’uomo. Al massimo lo ha reso tremolante e in preda a forti sbadigli dovuti a improvvisi attacchi di letargia.


Insomma, chi si fa uno zabaione con la speranza di rinvigorire le proprie energie, se incappa in un uovo al fipronil, al massimo potrebbe ottenere l’effetto diametralmente opposto. E non dovrebbe tirare le cuoia. Ma, anche se il pericolo è modesto, l’uso del fluocianobenpirazolo è vietato già da tempo nelle aziende alimentari.


Quindi, come è possibile che un uovo si ritrovi contaminato? Colpa dei mangimi usati negli allevamenti avicoli? Della catena alimentare? O di uova che arrivano da mercati stranieri ed entrano a far parte del ciclo commerciale di aziende che con la propria produzione non sono in grado di soddisfare in pieno la richiesta?


Sono queste le domande che inquietano e che, rimanendo senza una risposta, fanno indignare.


Nessuno vuole mettere in dubbio la correttezza e la serietà delle aziende produttive, anche perché - soprattutto in molti casi italiani - sono state proprio loro a rilevare le irregolarità prima ancora di inviare le uova alla vendita e a segnalarle con provvedimenti di autotutela. Ma è ovvio che nella catena che porta alla “creazione” di un uovo, c’è stato qualcosa che non è andato per il verso giusto. E che necessita di un immediato intervento per evitare che si ripeta, chissà, con quali altre minacce. Qualcosa che potrebbe aver riguardato, per esempio, le procedure di controllo a monte, visto che quelle a valle hanno dimostrato di essere efficaci avendo individuando il problema.


Una risposta, insomma, invece di procedere solo a ulteriori controlli e sequestri, è necessaria. E ci si augura anche che possa essere rapida.


Altrimenti, oltre al dubbio se sia nato prima l’uovo o la gallina, rischiamo di portarci in eterno anche quello di come è possibile che un uovo si ammali.

Sergio Casagrande
sergio.casagrande@gruppocorriere.it
Twitter: @essecia

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Siria, pesanti raid del regime su Ghouta: morti almeno 44 civili

Siria, pesanti raid del regime su Ghouta: morti almeno 44 civili

Damasco, (askanews) - Una raffica di attacchi aerei siriani, razzi e colpi di artiglieria contro la Ghouta orientale, enclave controllata dai ribelli alla periferia di Damasco, ha provocato la morte di 44 civili. Lo ha annunciato l'Osdh, l'Osservatorio siriano dei diritti umani. Tra le vittime di questo pesante bombardamento, secondo l'ong, anche quattro bambini.

 
Spazio, il Presidente Mattarella riceve Nespoli e i vertici Asi

Spazio, il Presidente Mattarella riceve Nespoli e i vertici Asi

Roma (askanews) - Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella nel pomeriggio del 19 febbraio 2018 ha ricevuto al Quirinale l'astronauta italiano dell'Esa, Paolo Nespoli, rientrato da poco sulla Terra dopo la missione di lunga durata dell'Asi sull'Iss "Vita". Con lui c'erano il presidente dell'Agenzia spaziale italiana Roberto Battiston, il direttore generale dell'Asi, Anna Sirica e il ...

 
Meridiana diventa Air Italy: punta a essere il vettore nazionale

Meridiana diventa Air Italy: punta a essere il vettore nazionale

Milano (askanews) - Meridiana cambia pelle e diventa Air Italy. È la nuova compagnia aerea targata Qatar Airways, evoluzione del vettore sardo presentata a Milano nel corso di una conferenza stampa da Akbar Al Baker, Ceo del gruppo Qatar Airways, che da settembre 2017 detiene il 49% della compagnia Italiana tramite la holding AQA. Alisarda, in precedenza unico azionista di Meridiana e controllata ...

 
Economia

Borsa, prese di beneficio su Milano

Giornata di prese di beneficio sulla Borsa di Milano, che lascia sul terreno un punto percentuale, frenata da Fiat Chrysler, Ferrari e Mediaset, tra le più comprate la scorsa settimana. Le Borse europee sono deboli e scontano l’assenza di una guida come Wall Street, chiusa per festività. Il primo giorno di aumento di capitale non lascia scampo al titolo di Creval, che perde il 7 per cento del ...

 
Scelti gli studenti più belli

Miss e mister 2018

Scelti gli studenti più belli

Un successo lo School Day gran finale 2018. Oltre 2000 le presenze: il pubblico degli istituti delle scuole superiori di Perugia e provincia in occasione del carnevale delle ...

19.02.2018

Con Montesano al Lyrick trionfa la romanità

L'intervista

Con Montesano al Lyrick trionfa la romanità

C’è Enrico Montesano sabato 17 e domenica 18 febbraio al teatro Lyrick di Assisi nell'anteprima nazionale del “Conte Tacchia”, commedia in musica, rivisitazione del film del ...

17.02.2018

Arriva Sfera Ebbasta

L'appuntamento

Arriva Sfera Ebbasta

Il Centro Commerciale Collestrada è pronto per un evento d'eccezione: domenica 18 febbraio alle 17 salirà sul palco Sfera Ebbasta, in tour per promuovere "ROCKSTAR" il nuovo ...

17.02.2018