Sergio Casagrande in bianco e nero

LAPIS

Il selfie che ci porta alla morte

11.03.2017 - 15:37

0

A Soverato, in Calabria, un tredicenne è morto travolto da un treno per essersi trattenuto troppo sui binari. Con due coetanei aveva deciso di farsi un selfie attendendo l’arrivo di un convoglio in transito.


Bravata? Idiozia? Una prova di ardimento finita male?
Il disagio o l’imperizia di un adolescente?


E’ molto difficile trovare una definizione. Perché bisognerebbe conoscere bene, prima di tutto, chi era questo ragazzo. Qual era la sua vita. La sua famiglia. L’ambiente con il quale si rapportava. Il percorso che aveva seguito fino al giorno della sua morte. Ma una riflessione è comunque possibile e un giudizio su quello che stava facendo il ragazzo lo si può comunque dare. Partendo dagli effetti che la sua azione ha avuto: ha distrutto la sua vita; quella dei suoi genitori; e quella del povero macchinista del treno che si è trovato nell’impossibilità di evitare una tragedia di cui porterà i segni per sempre.


Tutto questo per che cosa? Per un selfie. Ovvero, una foto fatta con lo smartphone tenuto col braccio alzato o scattata brandendo un orribile trespolo. Una foto che nasce, principalmente, per mostrare la faccia stereotipata di se stessi sui social network. Che quasi sempre ha la durata di una meteora e che mai nessuno andrà a rivedere a distanza di anni. Perché quasi sempre non matura per trasmettere emozioni e ricordi, ma al massimo per provocare qualche invidia e un istante di minima attenzione.


Una foto vuota. Vuota di contenuti. Vuota di significato. Vuota di passato. Vuota di presente. Senza età, senza arte né parte. E, purtroppo, anche senza futuro.

sergio.casagrande@gruppocorriere.it

Twitter: @essecia

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Kim Jong Un a Singapore, ma è un imitatore: "Donald ti aspetto"

Kim Jong Un a Singapore, ma è un imitatore: "Donald ti aspetto"

Roma, (askanews) - Kim Jong Un a Singapore tra lo stupore dei turisti e dei passanti che si sono scattati selfie e foto con lui. In realtà si è trattato di un sosia-imitatore del leader nordcoreano che si fa chiamare solo Howard X, e ha deciso di recarsi nel luogo che dovrebbe ospitare lo storico vertice tra Donald Trump e Kim il prossimo 12 giugno. Non è la prima volta che Howard si mostra in ...

 
Colombia, avanti il conservatore Duque ma si va al ballottaggio

Colombia, avanti il conservatore Duque ma si va al ballottaggio

Roma, (askanews) - Il candidato conservatore Ivan Duque (Dùke) ha vinto il primo turno delle elezioni presidenziali in Colombia, ma non è riuscito a ottenere il 50% delle preferenze che gli avrebbero consentito di evitare il ballottaggio previsto il 17 giugno. Il 41enne Duque ha ottenuto il 39,7% e affronterà l'ex sindaco di Bogotà Gustavo Petro, il primo candidato di sinistra, che ha conquistato ...

 
Champions, il Real torna a casa e fa festa con i tifosi a Madrid

Champions, il Real torna a casa e fa festa con i tifosi a Madrid

Roma, (askanews) - Grande festa per le strade di Madrid con i giocatori del Real tornati a casa dopo la vittoria della Champions League, la tredicesima per loro. I giocatori sono stati accolti da centinaia di tifosi in delirio con bandiere e striscioni e hanno girato per la città con un pullman scoperto, intonando cori e sollevando fieri la coppa. Marcelo Veira e Sergio Ramos l'hanno mostrata ...

 
Parigi, Spiderman maliano salva bambino sospeso al quarto piano

Parigi, Spiderman maliano salva bambino sospeso al quarto piano

Roma, (askanews) - Un giovane cittadino maliano è diventato un eroe a Parigi ed è stato subito ribattezzato "Spiderman" per aver salvato un bambino di quattro anni sospeso a un balcone al quarto piano di un palazzo. Il ragazzo, immigrato senza permesso di soggiorno, ha scalato la facciata dell'edificio e ha salvato il piccolo in una sequenza spettacolare che ha fatto il giro dei social network e ...

 
Due Mondi tra realtà e sogno

Tutte le star del festival

Due Mondi tra realtà e sogno

Il Minotauro sarà l'opera inaugurale della 61esima edizione del festival dei Due Mondi. Il testo, ispirato al libro di Durrenmatt, è reso in musica della compositrice Silvia ...

25.05.2018

I My Mine presentano il nuovo album

I My Mine

Italo disco

I My Mine presentano il nuovo album

Venerdì 25 maggio i My Mine presenteranno al Mishima di Terni il nuovo album “83-18” che rappresenta il loro ritorno sulla scena della musica elettronica. La band simbolo ...

24.05.2018

Fumo di Londra torna a Perugia in 4k

Il film diretto e interpretato da Alberto Sordi sarà proiettato in versione restaurata al Morlacchi

Fumo di Londra torna a Perugia in 4k

Alberto Sordi in Fumo di Londra è Dante Fontana, antiquario con il negozio in corso Vannucci, a pochi passa da piazza IV Novembre. Era il 1966 e Sordi, per la prima volta ...

23.05.2018