Sergio Casagrande in bianco e nero

Più tutela al bello dell'Umbria

11.02.2017 - 12:20

0

Il bello è bello. E, se lo è, lo resta nei secoli. Poi c’è quello che piace. E quello che non piace.
Di certo non piace tutto ciò che deturpa, distrugge, denigra o offusca il bello. Come tante costruzioni, troppo spesso senza arte né parte, che sono sorte nella nostra regione soprattutto nell’arco degli ultimi 50-60 anni (ma non solo) a ridosso di tante indiscutibili belle testimonianze sopravvissute al passato. O come quelle opere dell’uomo che sono spuntate sulla scena di tanti scorci e panorami unici. Panorami invidiabili e invidiati.
Ecco, quindi, che la notizia che arriva da San Niccolò di Celle, nella piana perugina, dove un comitato di cittadini sta raccogliendo donazioni per comprare e abbattere due palazzoni che imprigionano un intero castello medievale, non può che essere accolta con piacere ed elogiata. Con il rammarico, però, che anche questa volta debba essere l’iniziativa dei privati a muoversi. E, soprattutto, debba essere essa a porre il giusto rimedio alle scelte sbagliate fatte nel passato.
Quello di San Niccolò di Celle, infatti, è un caso emblematico. Uno dei tantissimi presenti, quasi ovunque, nel nostro territorio. Perché, se ci guardiamo attorno, di situazioni del genere, purtroppo, in Umbria ne abbiamo davvero tante. Troppe. Come quelle che, in tempi ormai remoti ma anche a noi vicini, hanno consentito e continuano a consentire la prolificazione di tanti edifici - scriteriati dal punto di vista estetico e totalmente avulsi dal contesto che li circonda - a ridosso o perfino dentro i nostri grandi e piccoli centri storici. O come quelle che sono finite e continuano a finire per incidere in maniera determinante e pesante sul paesaggio della nostra regione.
Forse, sempre guardandoci attorno, i paletti che sono stati messi finora dalle nostre amministrazioni pubbliche sono ancora pochi. O, comunque, restano insufficienti a preservare i veri tesori dell’Umbria: l’ambiente, i suoi centri storici e le sue testimonianze storiche.
Altrimenti oggi - solo per citare alcuni casi - non avremo certe pale eoliche sulle vette dell’Appennino; non avremo certe colline devastate dalla semina dei pannelli solari; e potremmo godere in pieno di certi scorci, come quello che ci offriva, ancora pochi anni fa, transitando sulla statale “Centrale Umbra”, la Porziuncola con Assisi alle sue spalle o la vista del castello di Sant’Eraclio, la San Gimignano umbra che accoglieva nel Folignate i viandanti in transito sulla Flaminia.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Pamela Prati prova a ballare la salsa al 'Golden Christmas Party'

Pamela Prati prova a ballare la salsa al 'Golden Christmas Party'

Sfilata di vip al Golden Christmas Party organizzato nel negozio Niki Nika di Roma in collaborazione con il brand di gioielli Amen. Durante il DJ set de Le Donatella, tra gli altri, si sono intrattenute nel negozio Manuela Arcuri, Rossella Brescia, Carolina Marconi e il calciatore Radja Nainggolan. Imperdibile il siparietto tra Pamela Prati e Matilde Brandi, in cui quest'ultima, sulle note di ...

 
Usa: l'attentatore di NY voleva la vendetta per i palestinesi

Usa: l'attentatore di NY voleva la vendetta per i palestinesi

New York (askanews) - Voleva vendicarsi degli attacchi israeliani contro i palestinesi. Lo ha detto nel primo interrogatorio il 27enne originario del Bangladesh che voleva farsi saltare in aria vicino a uno degli hub di trasporto più trafficati di New York City. Una volta catturato e trasferito in ospedale - dove è stato curato per le ferite subite per l'esplosione del dispostivo rudimentale che ...

 
Macron a Trump: su clima ha responsabilità di fronte a storia

Macron a Trump: su clima ha responsabilità di fronte a storia

Parigi (askanews) - Il presidente francese Emmanuel Macron ha lanciato un appello al suo omologo Usa Donald Trump a ricordare la sua "responsabilità di fronte alla Storia" in relazione alla decisione di ritirare gli Stati uniti dall'Accordo di Patrigi sul clima, in un'intervista ieri alla CBS alla vigilia di un summit sullo stesso tema che si terrà nella capitale francese. "Ci sono più di 180 ...

 
Brucia la California, incendio più grande di New York

Brucia la California, incendio più grande di New York

Roma, (askanews) - Brucia la California: il più devastante degli incendi che abbiano mai colpito la California del Sud continua ad espandersi, alimentato dai forti venti, e interessa una superficie più grande di New York City. L'incendio Thomas nelle contee di Ventura e Santa Barbara ha carbonizzato 230mila ettari nel corso di una settimana, allargandosi di oltre 50mila ettari in un solo giorno. ...

 
Tutte le nomination: c'è anche l'Italia con 5 candidature

Golden Globe

Tutte le nomination: c'è anche l'Italia con 5 candidature

Annunciate a Los Angeles le candidature per la 75esima edizione dei Golden Globe 2018, che si terranno il 7 gennaio al Beverly Hilton Hotel, sede della manifestazione. Bene ...

11.12.2017

E' morto Lando Fiorini, "core de Roma"

capitale in lutto

E' morto Lando Fiorini, "core de Roma"

E' morto Lando Fiorini. Il cantante, che avrebbe compiuto 80 anni a gennaio, è deceduto a Roma nel pomeriggio di sabato 9 dicembre dopo una lunga malattia. Le conferme sono ...

09.12.2017

Il funambolo e l'idea di Alchemika

Oltre l'esibizione

Il funambolo e l'idea di Alchemika

L’idea di riportare un equilibrista sospeso sulle teste dei perugini a un secolo da Strucinàide non è poi così nuova. Chi ha una qualche dimestichezza con la vita culturale ...

09.12.2017