Sergio Casagrande in bianco e nero

Più tutela al bello dell'Umbria

11.02.2017 - 12:20

0

Il bello è bello. E, se lo è, lo resta nei secoli. Poi c’è quello che piace. E quello che non piace.
Di certo non piace tutto ciò che deturpa, distrugge, denigra o offusca il bello. Come tante costruzioni, troppo spesso senza arte né parte, che sono sorte nella nostra regione soprattutto nell’arco degli ultimi 50-60 anni (ma non solo) a ridosso di tante indiscutibili belle testimonianze sopravvissute al passato. O come quelle opere dell’uomo che sono spuntate sulla scena di tanti scorci e panorami unici. Panorami invidiabili e invidiati.
Ecco, quindi, che la notizia che arriva da San Niccolò di Celle, nella piana perugina, dove un comitato di cittadini sta raccogliendo donazioni per comprare e abbattere due palazzoni che imprigionano un intero castello medievale, non può che essere accolta con piacere ed elogiata. Con il rammarico, però, che anche questa volta debba essere l’iniziativa dei privati a muoversi. E, soprattutto, debba essere essa a porre il giusto rimedio alle scelte sbagliate fatte nel passato.
Quello di San Niccolò di Celle, infatti, è un caso emblematico. Uno dei tantissimi presenti, quasi ovunque, nel nostro territorio. Perché, se ci guardiamo attorno, di situazioni del genere, purtroppo, in Umbria ne abbiamo davvero tante. Troppe. Come quelle che, in tempi ormai remoti ma anche a noi vicini, hanno consentito e continuano a consentire la prolificazione di tanti edifici - scriteriati dal punto di vista estetico e totalmente avulsi dal contesto che li circonda - a ridosso o perfino dentro i nostri grandi e piccoli centri storici. O come quelle che sono finite e continuano a finire per incidere in maniera determinante e pesante sul paesaggio della nostra regione.
Forse, sempre guardandoci attorno, i paletti che sono stati messi finora dalle nostre amministrazioni pubbliche sono ancora pochi. O, comunque, restano insufficienti a preservare i veri tesori dell’Umbria: l’ambiente, i suoi centri storici e le sue testimonianze storiche.
Altrimenti oggi - solo per citare alcuni casi - non avremo certe pale eoliche sulle vette dell’Appennino; non avremo certe colline devastate dalla semina dei pannelli solari; e potremmo godere in pieno di certi scorci, come quello che ci offriva, ancora pochi anni fa, transitando sulla statale “Centrale Umbra”, la Porziuncola con Assisi alle sue spalle o la vista del castello di Sant’Eraclio, la San Gimignano umbra che accoglieva nel Folignate i viandanti in transito sulla Flaminia.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Ilva, Toti: "Non inseguire idee fantasiose, serve impegno concreto"

Ilva, Toti: "Non inseguire idee fantasiose, serve impegno concreto"

(Agenzia Vista) Liguria, 18 luglio 2018 "Riteniamo che non si possa, in un settore cosi' delicato e dopo tanto tempo, inseguire fantasiose idee che ci portino fuori strada, ma bisogna concretamente impegnarsi con le pietanze che sono sul tavolo per costruire l'ingresso in azienda di Mittal e l'inizio di questa nuova avventura". Lo ha detto il governatore ligure Giovanni Toti, parlando di Ilva in ...

 
Funerale della Sanita' pubblica a Napoli, i manifestanti: "De Luca ha fallito si dimetta"

Funerale della Sanita' pubblica a Napoli, i manifestanti: "De Luca ha fallito si dimetta"

(Agenzia Vista) Napoli, 18 luglio 2018 Funerale della Sanita' pubblica a Napoli De Luca ha fallito si dimetta Nel piazzale antistante l'ospedale LoretoMare va in scena il funerale della Sanità pubblica organizzato dal Movimento meridionalista e dal Movimento Idea Sociale. I partecipanti puntano il dito contro il Governatore, Vincenzo De Luca, invitandolo a dimettersi. AltrimondiNews Fonte: ...

 
Legittima difesa, Fontana (pres. Lombardia): "E' una priorità per il Governo"

Legittima difesa, Fontana (pres. Lombardia): "E' una priorità per il Governo"

(Agenzia Vista) Milano, 18 luglio 2018 "La legge sulla legittima difesa, essendo stata presentato in campagna elettorale io credo sia una priorità di questo Governo". Queste le parole del presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana a margine della seduta pubblica della Commissione antimafia del consiglio Regionale in occasione dell'anniversario della morte di Borsellino Fonte: Agenzia ...

 
Commissione Ue: "Multa a Google da 4,3 mld"

Commissione Ue: "Multa a Google da 4,3 mld"

(Agenzia Vista) Roma, 18 luglio 2018 Commissione Ue Multa a Google da 4,3 mld La Commissione europea ha comminato a Google una multa record da 4,34 miliardi per aver violato le regole della concorrenza. Lo dichiara la Commissione, confermando le indiscrezioni circolate in queste ore. In particolare Google e' stata multata per aver, dal 2011, "imposto restrizioni illegali ai produttori di ...

 
Quelli dei Massive Attack

Umbria Jazz 2018

Quelli dei Massive Attack

La lunga notte dei Massive Attack all'Arena Santa Giuliana per Umbria Jazz fra tanta musica, effetti speciali e un'abbondante pioggia che non ha fermato entusiasmo e note ... ...

17.07.2018

Massive Attack: concerto bagnato, concerto fortunato

Umbria Jazz

Massive Attack: concerto bagnato, concerto fortunato

L'acquazzone che si è abbattuto per qualche minuto sull'arena Santa Giuliana di Perugia non ha scoraggiato assolutamente il popolo di Umbria Jazz e l'attesissimo concerto ...

17.07.2018

Umbria Jazz, il pubblico dei Massive Attack più forte della pioggia

Il festival

Umbria Jazz, il pubblico dei Massive Attack più forte della pioggia

Poco dopo le 22 la luna si oscura e nubi nere scatenano un acquazzone sul popolo dei Massive Attack, all'arena Santa Giuliana. Hanno partecipato in tanti, sia sulle gradinate ...

16.07.2018