la nota antonio colasanto

Idoli e veggenti deludono sempre

12.01.2017 - 10:02

0

Papa Francesco in apertura della catechesi del mercoledì ha raccontato una sua esperienza: “A Buenos Aires dovevo andare da una chiesa ad un’altra e l’ho fatto camminando. E c’è un parco in mezzo, e nel parco c’erano piccoli tavolini, ma tanti, dove erano seduti i veggenti. Era pieno di gente che faceva anche la coda. Tu, gli davi la mano e lui incominciava, ma, il discorso era sempre lo stesso: c’è una donna nella tua vita, c’è un’ombra che viene, ma tutto andrà bene … E poi, pagavi. E questo ti dà sicurezza? E’ la sicurezza di una di una stupidaggine. Mentre di quella che è la speranza della gratuità che ci ha portato Gesù Cristo, gratuitamente dando la vita per noi, di quella a volte non ci fidiamo tanto. Un Salmo pieno di sapienza ci dipinge in modo molto suggestivo la falsità di questi idoli che il mondo offre alla nostra speranza e a cui gli uomini di ogni tempo sono tentati di affidarsi. E’ il salmo 115 che ci presenta la realtà assolutamente effimera di questi idoli. Il messaggio del Salmo è molto chiaro: se si ripone la speranza negli idoli, si diventa come loro, immagini vuote con mani che non toccano, piedi che non camminano, bocche che non possono parlare. Bisogna rimanere nel mondo ma difendersi dalle illusioni del mondo, che sono questi idoli che ho menzionato. Confidando nel Signore invece si diventa come Lui, la sua benedizione ci trasforma in suoi figli che condividono la sua vita. La speranza in Dio ci fa entrare nel raggio d’azione del suo ricordo, della sua memoria che ci benedice e ci salva. E in questo Dio noi abbiamo speranza, e questo Dio - che non è un idolo - non delude mai”.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

L'omaggio al poliziotto ucciso nell'attacco agli Champs Elysées
Parigi

L'omaggio al poliziotto ucciso nell'attacco agli Champs Elysées

L'omaggio di Parigi a Xaver Jugelé, il poliziotto ucciso nell'attacco agli Champs Elysées. La celebrazione nella Prefettura della capitale francese; presenti, fra gli altri, il presidente Hollande e l'ex capo dello stato Sarkozy. Alla commemorazione anche i due sfidanti al ballottaggio per l'Eliseo, il centrista Macron e la leader dell'estrema destra Marine Le Pen.

 
Sottomarino nucleare americano in Corea
Venti di guerra

Sottomarino nucleare americano in Corea

Dopo la portaerei Carl Vinson, Donald Trump ha inviato nei mari coreani il sommergibile nucleare Uss Michigan. Nuova mossa degli Stati Uniti per mettere sotto pressione la Corea del Nord nel giorno in cui la Corea del Nord celebra l'anniversario della fondazione del suo esercito. Washington non esclude un attacco preventivo, per fermare il programma nucleare di Pyongyang: l'intero Senato ...

 
Elton John ha rischiato di morire

Rara infezione

Elton John ha rischiato di morire

Elton John ha rischiato di morire per una rara infezione contratta mentre era in tour in Sudamerica. Lo fa sapere il portavoce del cantante inglese, che si è sentito male la ...

Il parco giochi con Marco Bocci e Laura Chiatti

Il taglio del nastro con Marco Bocci e Laura Chiatti

La sorpresa

Il parco giochi con Marco Bocci e Laura Chiatti

Un battesimo targato Marco Bocci e Laura Chiatti quello de “L’isola di Peter Pan”, il nuovo parco giochi per bambini che da sabato scorso ha iniziato la sua avventura a Marsciano. ...