L’esercito dona libri al centro Chianelli

Perugia

L’esercito dona libri al centro Chianelli

19.12.2015 - 11:12

0

L’esercito si stringe attorno a tutti quei bambini, ragazzi e adulti, che soffrono di leucemie, linfomi e tumori. Venerdì mattina, infatti, nella sede del Comitato per la vita “Daniele Chianelli”, una rappresentanza del personale militare e civile della Scuola lingue estere dell’esercito, guidata dal generale Antonio Badalucco, comandante dell’istituto di formazione linguistica militare, ha consegnato a titolo benefico alcuni libri a favore dei giovani ospiti della struttura. Per l’occasione, inoltre, era presente Franco Chianelli, presidente del comitato. In totale, sono stati donati 180 volumi per bambini e ragazzi, che rimarranno a disposizione degli ospiti del residence. Per la Scuola lingue estere dell’esercito, “la donazione, che rientra nell’attività di promozione del patrimonio artistico culturale presente nella prestigiosa sede di Santa Giuliana, sottolinea la vicinanza del personale della Slee a tutti quei bambini, ragazzi e ai loro famigliari, che soffrono di gravi malattie. La scuola svolge continuamente attività a sostegno di tutte quelle istanze promosse da associazioni o fondazioni civili per la prevenzione, la cura dei tumori e altre gravi patologie. L’iniziativa segna l’inizio di un rapporto sinergico tra la Scuola lingue estere dell’esercito e il comitato Daniele Chianelli, che vedrà la Slee partecipare ed ospitare le iniziative della onlus per la prevenzione, l’informazione e la comunicazione sulle malattie oncoematologiche. Tutto questo in un’ottica nella quale l’esercito si identifica sempre di più quale istituzione utile allo Stato.
Nel corso della cerimonia il comandante Badalucco, accompagnato da Franco Chianelli, ha anche fatto visita alla struttura e agli ospiti. “Vogliamo essere vicini a questo centro - ha detto il generale - con il nostro affetto, ma anche con un gesto concreto che possa essere utile al loro scopo. Crediamo di potere instaurare un rapporto che possa continuare nel tempo con iniziative analoghe, ma pronti anche sul piano del volontariato. Ho visto moltissima umanità e attenzione per la vita, molta speranza negli occhi dei bambini che abbiamo potuto incontrare, tanta dedizione, passione ed amore da parte del personale del centro nei confronti di questi ragazzi che soffrono”. Al termine della cerimonia, infine, è stata posta a ricordo dell’iniziativa benefica una targa in metallo, posizionata nella biblioteca del residence Daniele Chianelli. “Certe visite - ha spiegato Franco Chianelli - danno nuove energie per andare avanti. Il generale, poi, ha fatto una proposta per noi interessantissima. Abbiamo pazienti che vengono da tutte le parti del mondo e la scuola di lingue metterà gratuitamente a disposizione la professionalità del proprio personale, aiutandoci con le traduzioni delle diagnosi. Questo rappresenterà sicuramente una fonte di risparmio per le attività dell’associazione”.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Sala: non demonizzare Salvini, Milano lo batterà con idee e fatti

Sala: non demonizzare Salvini, Milano lo batterà con idee e fatti

Milano, 23 giu. (askanews) - "Le paure ci sono, tutti noi abbiamo delle paure, però Milano le paure le gestisce e non le butta addosso agli altri, Milano non ha paura della diversità perché sulla diversità ci costruisce il futuro, e non è una bella dichiarazione di principio perché Milano lo fa da 26 secoli ed è arrivata dove è arrivata, integrando e mettendo insieme le qualità di tutti noi. ...

 
Contemporaneo a 360 gradi, il freestyle invade Palazzo Grassi

Contemporaneo a 360 gradi, il freestyle invade Palazzo Grassi

Venezia (askanews) - Una grande rampa da skateboard dove, fino a qualche mese fa, troneggiava il demone colossale di Damien Hirst. A Palazzo Grassi a Venezia la cultura freestyle entra dalla porta principale in uno dei musei più importanti del mondo con la tre giorni di "Skate the Museum", evento collegato alla mostra del pittore tedesco Albert Oehlen, ma che vive di una vita e di un'energia ...

 
Immigrati, il sindaco di Riace: campagna di odio produce la morte

Immigrati, il sindaco di Riace: campagna di odio produce la morte

Reggio Calabria (askanews) - Nelle baraccopoli di San Ferdinando e di Rosarno non c'è rispetto dei diritti umani, c'è un degrado umano. Perché le autorità se ne accorgono solo quando succedono questi casi gravi e si continua a mantenere operative queste strutture quando si potrebbe benissimo fare l'ospitalità diffusa e utilizzare le case della piana e dei centri storici che non sono abitate. Non ...

 
Brad Mehldau, cancellato il concerto

Umbria jazz 2018

Brad Mehldau, cancellato il concerto

Il concerto di Brad Mehldau a Umbria Jazz previsto per il 18 luglio 2018 round midnight al teatro Morlacchi di Perugia è stato cancellato per cause indipendenti dalla volontà ...

23.06.2018

Una Sagra musicale di Guerra e Pace

St Jacob's Chamber Choir

Grandi festival

Una Sagra musicale di Guerra e Pace

Una Sagra monumentale capace di mostrare tutto il suo valore di patrimonio storico e vivo della città e del territorio. E’ così che organizzatori, istituzioni e il direttore ...

23.06.2018

Musica e teatro in quota

Suoni Controvento prendono forma dallo spazio

Un viaggio negli inferi di monte Cucco seguendo il Caino di George Byron, le sue parole, passo dopo passo, lentamente. Oppure là fuori, nella luce del tramonto, a rivedere un ...

23.06.2018