Defibrillatore in dono all’Accademia Belle Arti

PERUGIA

Defibrillatore in dono all’Accademia Belle Arti

21.06.2015 - 16:23

0

Guardarsi intorno e scoprire e riscopire le architetture che ci circondano e che si sono succedute nei secoli è quanto si prefigge Paolo Belardi, docente del corso di laurea magistrale a ciclo unico in ingegneria edile-architettura dell’Università degli Studi di Perugia e direttore dell’Accademia di Bella Arti Pietro Vannucci, negli incontri del progetto Perugia Moderna, promossi dalla Famiglia perugina. Venerdì scorso, nella biblioteca storica dell’Accademia a Piazza San Francesco al Prato si è tenuto il terzo e ultimo appuntamento focalizzato, in particolare, sulle opere di tre architetti: Dino Lilli, Carlo Cucchia e Bruno Signorini. Belardi, nel trattare l’argomento, è stato supportato da tre collaboratori e studiosi: Valeria Menchetelli, Luca Martini e Carlo Possati. Dino Lilli è stato ricordato da Valeria Menchetelli in relazione al cinema teatro Lilli, palazzo Lilli e l’albergo Sangallo. Luca Martini è intervenuto sulla cappella per i malati Salus Infirmorum dell’ospedale Santa Maria della Misericordia a Monteluce a opera dell’architetto Carlo Cucchia. Bruno Signorini è stato elogiato da Carlo Possati per il campanile di Ponte San Giovanni e per la realizzazione della Banca Monte dei Paschi di Siena.
Durante l’incontro è stato, inoltre, donato da parte della Famiglia Perugina, per mano della vice presidente dell’associazione Letizia Magnini, un defibrillatore per l’Accademia di Belle Arti di Perugia. E in conclusione l’auspicio condiviso di realizzare altri incontri finalizzati a conoscere meglio tutto quello che ci circonda e fa da sfondo alla città di Perugia.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Sala: non demonizzare Salvini, Milano lo batterà con idee e fatti

Sala: non demonizzare Salvini, Milano lo batterà con idee e fatti

Milano, 23 giu. (askanews) - "Le paure ci sono, tutti noi abbiamo delle paure, però Milano le paure le gestisce e non le butta addosso agli altri, Milano non ha paura della diversità perché sulla diversità ci costruisce il futuro, e non è una bella dichiarazione di principio perché Milano lo fa da 26 secoli ed è arrivata dove è arrivata, integrando e mettendo insieme le qualità di tutti noi. ...

 
Contemporaneo a 360 gradi, il freestyle invade Palazzo Grassi

Contemporaneo a 360 gradi, il freestyle invade Palazzo Grassi

Venezia (askanews) - Una grande rampa da skateboard dove, fino a qualche mese fa, troneggiava il demone colossale di Damien Hirst. A Palazzo Grassi a Venezia la cultura freestyle entra dalla porta principale in uno dei musei più importanti del mondo con la tre giorni di "Skate the Museum", evento collegato alla mostra del pittore tedesco Albert Oehlen, ma che vive di una vita e di un'energia ...

 
Brad Mehldau, cancellato il concerto

Umbria jazz 2018

Brad Mehldau, cancellato il concerto

Il concerto di Brad Mehldau a Umbria Jazz previsto per il 18 luglio 2018 round midnight al teatro Morlacchi di Perugia è stato cancellato per cause indipendenti dalla volontà ...

23.06.2018

Una Sagra musicale di Guerra e Pace

St Jacob's Chamber Choir

Grandi festival

Una Sagra musicale di Guerra e Pace

Una Sagra monumentale capace di mostrare tutto il suo valore di patrimonio storico e vivo della città e del territorio. E’ così che organizzatori, istituzioni e il direttore ...

23.06.2018

Musica e teatro in quota

Suoni Controvento prendono forma dallo spazio

Un viaggio negli inferi di monte Cucco seguendo il Caino di George Byron, le sue parole, passo dopo passo, lentamente. Oppure là fuori, nella luce del tramonto, a rivedere un ...

23.06.2018