Studenti delle scuole alleati di Telethon

La presentazione

PERUGIA

Studenti delle scuole alleati di Telethon

12.05.2015 - 14:48

0

Il 23 maggio al Quasar Village è prevista una sfilata speciale. Sarà presentato il frutto di un progetto di cui si è parlato ieri al convegno organizzato da Telethon alla sala Sant’Anna. Un progetto dedicato al ciclo produttivo della moda, ma con l’accento posto sulla ricerca che salvaguarda i valori della sostenibilità ambientale e della sicurezza del consumatore, protagonisti gli studenti degli istituti perugini “Giordano Bruno” e “Cavour-Marconi-Pascal”. Proprio il tema della “ricerca” è stato il comune denominatore che ha unito il mondo della scuola, rappresentato dai due istituti di istruzione superiore, e la fondazione che finanzia la ricerca sulle malattie genetiche. Un rapporto, in realtà, già consolidato.
“I ragazzi quest’anno hanno presidiato 95 punti di raccolta fondi - ha detto infatti ieri il coordinatore regionale Telethon Giuseppe Ruberti - E non lo hanno fatto stancamente o in modo passivo, ma spiegando con passione a cosa sarebbero serviti i soldi versati”. “L’esperienza di avvicinare la ricerca alla moda non è nuova in Umbria e quindi torno a salutare con favore questo bel connubio”, ha ricordato a sua volta Carla Casciari, vicepresidente della giunta regionale e assessore all’Istruzione. “Purtroppo - ha rimarcato - l’Italia in questo momento non pensa molto alla ricerca. Ben vengano quindi le iniziative che stimolano i ragazzi a uscire dai classici percorsi e ad avere curiosità”. Quella curiosità che, come ha spiegato ai ragazzi riuniti nella sala Sant’Anna, la professoressa Francesca Fallarino, del dipartimento Medicina sperimentale (sezione Farmacologia) dell’Università degli studi, è fondamentale per fare ricerca, insieme a “creatività, passione, dedizione e, ovviamente, la cultura che è alla base di tutto”. La professoressa Fallarino è ricercatrice Telethon nell’ambito di un progetto finanziato per due anni (“questo è il primo”) sulle nuove terapie per l’emofilia, patologia genetica della coagulazione del sangue per cui “esistono cure ancora non ottimali”. Sono intervenuti anche i dirigenti del “Giordano Bruno”, Rosella Neri, e del “Cavour-Marconi-Pascal”, Giuseppe Materia. “Da quattro anni abbiamo un indirizzo relativo al sistema moda - ha detto la preside Neri - dove sono importanti la tecnologia dei materiali e lo studio della chimica. Ma l’occhio è attento alla tutela della salute perché i nuovi materiali non devono causare problemi alla salute. Ecco l’anello di congiunzione con la ricerca Telethon. E teniamo rapporti stretti anche con le aziende del territorio per l’importanza dell’apprendimento sul campo”. Un’attitudine, quest’ultima, forte anche da parte dell’altro istituto, per quanto, come ricordato dal preside Materia, “l’offerta formativa sia diversa e molto orientata alla manualità e, dunque, alla realizzabilità dei capi”. Del progetto denominato “Ensemble” si sono occupati, per il “Giordano Bruno”, i docenti Mommi, Piccioni, Rondini, Alicanti, Valli e la tecnica di laboratorio Trastulli; per il “Cavour-Marconi-Pascal”, Pacini, Giardini, Mecarelli, Ricci, Montinari, Capaccioni, Ciliento e il tecnico Gregori. La prima scuola ha realizzato capi dipinti con tinte naturali all’insegna dell’ecosostenibilità, l’altra ha perseguito l’obiettivo di rivalutare il prodotto artigianale, e dunque una moda “non massificata”. 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Migranti, Salvini: hotspot in Italia problema per noi e Libia

Migranti, Salvini: hotspot in Italia problema per noi e Libia

(askanews) - "Ci sono alcuni paesi europei fra cui la Francia che ha proposto questi hotspot in Italia e in Europa e questo sarebbe un problema per noi e per la Libia perché non si interromperebbe il flusso di immigrati". Lo ha detto il minstro dell'Interno Matteo Salvini durante l'incontro a Tripoli con il suo omologo libico Abdulsalam Ashour. "Noi invece insieme ad altri paesi europei abbiamo ...

 
A Ostuni la cucina made in Puglia dello stellato Andrea Cannalire

A Ostuni la cucina made in Puglia dello stellato Andrea Cannalire

Ostuni, (askanews) - Andrea Cannalire è il più giovane chef stellato di Puglia e guida il ristorante Cielo all'interno del relais La Sommità di Ostuni, in quella Puglia che sta diventando meta di primo piano nel panorama del turismo enogastronomico italiano. A puntare su di lui è stato Gianfranco Mazzoccoli, imprenditore e fondatore del gruppo Cedat 85, da sempre appassionato di enogastronomia, ...

 
I vecchi campioni di Roma e Lazio in campo per i rifugiati

I vecchi campioni di Roma e Lazio in campo per i rifugiati

Roma, (askanews) - Le vecchie glorie della Roma e della Lazio in campo contro una squadra di rifugiati. Champions #WithRefugees, una partita di beneficenza organizzata dall'UNHCR, l'agenzia Onu per i rifugiati, in occasione della Giornata mondiale del rifugiato, allo stadio Tre Fontane di Roma. Niente derby. La squadra di campioni, formata da nemici storici, stavolta riuniti sotto la stessa ...

 
Spettacolo

Lo sceneggiatore Apolloni: “Non abbiate paura di essere felici”

Attore, sceneggiatore e scrittore, Francesco Apolloni ha appena pubblicato ‘Perso a Los Angeles’. Un romanzo che racconta le vicende di un giovane chef alla ricerca di suo padre (e di se stesso) in una metropoli come Los Angeles. Un romanzo interattivo di ‘formazione’, che si interroga tra le altre cose sul senso della felicità. “Molto spesso abbiamo più paura di essere felici che di essere ...

 
Brad Mehldau, cancellato il concerto

Umbria jazz 2018

Brad Mehldau, cancellato il concerto

Il concerto di Brad Mehldau a Umbria Jazz previsto per il 18 luglio 2018 round midnight al teatro Morlacchi di Perugia è stato cancellato per cause indipendenti dalla volontà ...

23.06.2018

Una Sagra musicale di Guerra e Pace

St Jacob's Chamber Choir

Grandi festival

Una Sagra musicale di Guerra e Pace

Una Sagra monumentale capace di mostrare tutto il suo valore di patrimonio storico e vivo della città e del territorio. E’ così che organizzatori, istituzioni e il direttore ...

23.06.2018

Musica e teatro in quota

Suoni Controvento prendono forma dallo spazio

Un viaggio negli inferi di monte Cucco seguendo il Caino di George Byron, le sue parole, passo dopo passo, lentamente. Oppure là fuori, nella luce del tramonto, a rivedere un ...

23.06.2018