"Golose evasioni", detenuti cuochi per rinascere

PERUGIA

"Golose evasioni", detenuti cuochi per rinascere

24.04.2015 - 15:46

0

A cena in "carcere" per il piacere della tavola e solidarietà. Questi, gli ingredienti fondamentali che hanno permesso la realizzazione della serata "Golose evasioni" che è andata in scena all'interno del nuovo complesso penitenziario di Capanne a Perugia. L'iniziativa, giunta alla terza edizione, organizzata in collaborazione con la cooperativa sociale "Frontiera Lavoro", la direzione del complesso e con l'Unione regionale cuochi umbri (sezione umbra della Federazione italiana cuochi), è diventata ormai per tanti un appuntamento imperdibile.

GUARDA LE FOTO - FOTO 2

Protagonisti assoluti della serata sono stati i ragazzi della sezione maschile, che hanno partecipato al corso per diventare "Addetto alla cucina" del progetto "Intra: azioni integrate per la transizione al lavoro delle persone detenute" finanziato dalla Provincia. Il progetto, si propone di favorire l'accesso al lavoro degli ex detenuti e di quelli che stanno ancora scontando la pena, offrendogli una nuova opportunità. È vero, "chi sbaglia paga", ma la possibilità di riscattarsi è altrettanto importante. Dignità dentro e fuori dal carcere. Aspiranti chef quindi, che, con tanta passione e dedizione, si sono prodigati fin dal pomeriggio ad assistere in cucina, lo chef Polito (uno dei più importanti a nel panorama della ristorazione italiana), ad imbandire le tavole. Poi è giunto il momento di servire i commensali con tanto di musica curata da Gabriele Mirabassi e Roberto Taufic. Una sorta di "saggio finale", con cui hanno potuto dimostrare le competenze acquisite durante il corso. L'ultimo anello di una catena, che va a chiudere un percorso di vita e di formazione, catena che questa volta però non li terrà legati a delle sbarre, ma che grazie alla professionalità acquisita, darà loro la possibilità di reinserirsi socialmente. Il corso di formazione ha permesso l'acquisizione di competenze di base quali: produzione e distribuzione dei pasti, principi generali di abbinamento dei prodotti, pratiche di manipolazione e di cottura delle diverse tipologie di alimenti, tecniche di conservazione degli alimenti e dell'igiene nella preparazione dei pasti. Grazie al contributo delle istituzioni, delle associazioni e dei privati, il tempo trascorso all'interno del carcere non viene sprecato. La cella è tornata ad essere il luogo di transito. A testimoniare l'importanza di questa esperienza, sono stati alcuni dei titolari delle strutture ricettive, direttamente contattati da Luca Verdolini, che hanno ospitato come lavoratori, i quattro "allievi speciali", che li hanno assistiti quindi, nel loro percorso di riabilitazione. L'iniziale diffidenza dettata da molti pregiudizi, man mano che questi ragazzi lavoravano con passione e dimostravano di credere in quello che facevano, si è trasformata lentamente, in fiducia. Pregiudizio che appunto può scomparire solo dal momento che si vivono e si conoscono le situazioni. Il ricavato della serata, verrà destinato per sostenere una campagna di comunicazione e d'informazione, per sensibilizzare la "società civile" nei confronti di questo importante tema. A volte si tende a puntare il dito e giudicare a priori: questa iniziativa però ha messo in luce che ci sono persone disposte a tendere la mano, per sostenere coloro che cercano una seconda occasione.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Migranti, Salvini: hotspot in Italia problema per noi e Libia

Migranti, Salvini: hotspot in Italia problema per noi e Libia

(askanews) - "Ci sono alcuni paesi europei fra cui la Francia che ha proposto questi hotspot in Italia e in Europa e questo sarebbe un problema per noi e per la Libia perché non si interromperebbe il flusso di immigrati". Lo ha detto il minstro dell'Interno Matteo Salvini durante l'incontro a Tripoli con il suo omologo libico Abdulsalam Ashour. "Noi invece insieme ad altri paesi europei abbiamo ...

 
A Ostuni la cucina made in Puglia dello stellato Andrea Cannalire

A Ostuni la cucina made in Puglia dello stellato Andrea Cannalire

Ostuni, (askanews) - Andrea Cannalire è il più giovane chef stellato di Puglia e guida il ristorante Cielo all'interno del relais La Sommità di Ostuni, in quella Puglia che sta diventando meta di primo piano nel panorama del turismo enogastronomico italiano. A puntare su di lui è stato Gianfranco Mazzoccoli, imprenditore e fondatore del gruppo Cedat 85, da sempre appassionato di enogastronomia, ...

 
I vecchi campioni di Roma e Lazio in campo per i rifugiati

I vecchi campioni di Roma e Lazio in campo per i rifugiati

Roma, (askanews) - Le vecchie glorie della Roma e della Lazio in campo contro una squadra di rifugiati. Champions #WithRefugees, una partita di beneficenza organizzata dall'UNHCR, l'agenzia Onu per i rifugiati, in occasione della Giornata mondiale del rifugiato, allo stadio Tre Fontane di Roma. Niente derby. La squadra di campioni, formata da nemici storici, stavolta riuniti sotto la stessa ...

 
Spettacolo

Lo sceneggiatore Apolloni: “Non abbiate paura di essere felici”

Attore, sceneggiatore e scrittore, Francesco Apolloni ha appena pubblicato ‘Perso a Los Angeles’. Un romanzo che racconta le vicende di un giovane chef alla ricerca di suo padre (e di se stesso) in una metropoli come Los Angeles. Un romanzo interattivo di ‘formazione’, che si interroga tra le altre cose sul senso della felicità. “Molto spesso abbiamo più paura di essere felici che di essere ...

 
Brad Mehldau, cancellato il concerto

Umbria jazz 2018

Brad Mehldau, cancellato il concerto

Il concerto di Brad Mehldau a Umbria Jazz previsto per il 18 luglio 2018 round midnight al teatro Morlacchi di Perugia è stato cancellato per cause indipendenti dalla volontà ...

23.06.2018

Una Sagra musicale di Guerra e Pace

St Jacob's Chamber Choir

Grandi festival

Una Sagra musicale di Guerra e Pace

Una Sagra monumentale capace di mostrare tutto il suo valore di patrimonio storico e vivo della città e del territorio. E’ così che organizzatori, istituzioni e il direttore ...

23.06.2018

Musica e teatro in quota

Suoni Controvento prendono forma dallo spazio

Un viaggio negli inferi di monte Cucco seguendo il Caino di George Byron, le sue parole, passo dopo passo, lentamente. Oppure là fuori, nella luce del tramonto, a rivedere un ...

23.06.2018