Caritas, pasti gratis da ospedali e scuole

SPOLETO

Caritas, pasti gratis da ospedali e scuole

02.04.2015 - 14:58

0

Caritas diocesana e Consorzio Abn hanno sottoscritto un accordo di collaborazione che prevede il recupero dei pasti cucinati e non consumati presso alcune realtà della città di Spoleto - istituti scolastici, ospedale e Case di riposo - offrendoli, nel rispetto delle normative vigenti, alle persone che ogni giorno si recano alla mensa della Misericordia. “Si tratta - spiega Giorgio Pallucco, direttore della Caritas diocesana - di un'iniziativa dal duplice valore: da una parte si consente il recupero delle eccedenze alimentari prodotte e dall'altra, non meno importante, si diffonde il valore pedagogico-educativo del contrasto allo spreco alimentare. La Caritas - prosegue Pallucco - può così riutilizzare questi alimenti, risparmiando importanti somme di denaro da destinare alle emergenze economiche che stanno colpendo molte famiglie del nostro territorio”. Sul fronte della lotta allo spreco alimentare, comunque, la Caritas si impegna da tempo, grazie alla sensibilità di locali imprese di panificazione e pasticceria, che consentono ai volontari di recuperare le eccedenze prodotte e donarle a chi è nel bisogno. Ogni mese gli operatori delle Caritas distribuiscono la spesa alimentare a circa 400 famiglie. Il Consorzio Abn, a sua volta, sta operando all'interno di un accordo con il Comune di Spoleto per favorire tutte le azioni di recupero delle eccedenze alimentari e di promozione dei prodotti a filiera corta del territorio attraverso il progetto “Spoleto solidale”. Si sta lavorando anche al progetto “Spoleto, città della solidarietà”, nato su impulso dell'amministrazione comunale e del Lions Club, in collaborazione col Rotary, rivolto alle persone in grave difficoltà economica e con necessità di determinate visite mediche specialistiche da effettuare in tempi ragionevoli. Il Comune, attraverso i servizi sociali, e la Caritas attraverso i centri di ascolto, intercettano i bisogni di cura e, previa verifica della documentazione comprovante lo stato di assoluta indigenza, indirizzano i pazienti presso i medici che hanno aderito al progetto. “Su tale ambito - aggiunge Pallucco - siamo già operativi grazie alla disponibilità della “Fondazione Giulio Loreti Onlus” di Campello sul Clitunno che garantisce una prestazione specialistica, a titolo gratuito, per tutta l'offerta medica presente nel poliambulatorio”. Si sta sperimentando, nel territorio di Trevi, un progetto di orti solidali su terreni inutilizzati. Da registrare poi un incremento del numero di famiglie da aiutare. “Alcuni parroci - conclude il direttore Pallucco - già mi hanno informato che in occasione delle benedizioni delle famiglie sono entrati in contatto con molti poveri inaspettati, desiderosi di ricevere ascolto, comprensione e consolazione. Gente che aveva un lavoro e l'ha perso, senza alcuna possibilità di reimpiego e senza alcun ammortizzatore sociale”.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Economia

Borse, lunedì nero

Le borse europee chiudono in calo sui timori delle conseguenze di una guerra commerciale internazionale. A fine seduta Milano cede il 2,44%, in aumento lo spread Btp-Bund a 251 punti base. Londra cede il 2,24%, Francoforte lascia sul terreno il 2,46%, Parigi perde l'1,92%. A Piazza Affari crolla Prysmian -10%, dopo aver annunciato una revisione al ribasso dell'Ebitda. In flessione il comparto ...

 
Luca Barbarossa: storia di Alex, da solo a Pozzallo a otto anni

Luca Barbarossa: storia di Alex, da solo a Pozzallo a otto anni

Roma, (askanews) - Chi avrebbe il coraggio di dire a un bambino di otto anni arrivato in Europa dopo un viaggio di un anno e mezzo, da solo, "è finita la pacchia"? Lo dice Luca Barbarossa, negli studi di askanews per presentare il suo disco "Roma è de tutti". "Racconto una piccola storia emblematica, quella di Alex, un bambino che è arrivato a Pozzallo senza genitori dopo un viaggio di un anno e ...

 
Brad Mehldau, cancellato il concerto

Umbria jazz 2018

Brad Mehldau, cancellato il concerto

Il concerto di Brad Mehldau a Umbria Jazz previsto per il 18 luglio 2018 round midnight al teatro Morlacchi di Perugia è stato cancellato per cause indipendenti dalla volontà ...

23.06.2018

Una Sagra musicale di Guerra e Pace

St Jacob's Chamber Choir

Grandi festival

Una Sagra musicale di Guerra e Pace

Una Sagra monumentale capace di mostrare tutto il suo valore di patrimonio storico e vivo della città e del territorio. E’ così che organizzatori, istituzioni e il direttore ...

23.06.2018

Musica e teatro in quota

Suoni Controvento prendono forma dallo spazio

Un viaggio negli inferi di monte Cucco seguendo il Caino di George Byron, le sue parole, passo dopo passo, lentamente. Oppure là fuori, nella luce del tramonto, a rivedere un ...

23.06.2018